venerdì 10 agosto 2007

CONTINUARE AD AFFRONTARE I PROBLEMI AMMINISTRATIVI O DECIDERE GIA' IL CANDIDATO ? Scelgo la prima ipotesi

La vita politica mi ha insegnato innanzitutto che bisogna fare molta attenzione alle provocazioni. Quando sembra che una persona voglia farti notare qualcosa o voglia darti un consiglio solleticando l'amor proprio, quello deve essere il momento di maggiore allerta. Me ne sono capitate tante di queste situazioni. Io però ascolto e leggo sempre, assimilo, mi faccio un'idea. Il mio atteggiamento può dare l'impressione di essere distaccato, ma non è mai così.
Un'altra esperienza di vita politica mi porta a dire che ognuno di noi ha sempre avuto attorno degli amici che sbagliano. Capita anche adesso. E più si sbaglia, più si dovrebbe imparare. Pertanto, considerato il lungo periodo che ancora intercorre per arrivare alle elezioni comunali, mi sembra sbagliato e inopportuno (ed anche destabilizzante) discutere già da ora delle candidature che, non lo dimentichiamo, devono essere sostenute da un programma. I problemi quotidiani da affrontare sono tanti e non posso perdere tempo dietro questioni per me a tutt'oggi insignificanti. D'altronde in questo mandato amministrativo abbiamo ottenuto numerosi finanziamenti a seguito dei quali abbiamo grosse questioni da portare a termine (parcheggi, servizi pubblici, piazze, strade interne ed esterne, ed altre in ogni settore).
Questa non è la stagione delle decisioni politiche importanti e chi pensa che è meglio cominciare a discutere adesso sulle scelte da fare, al momento opportuno vi giungerà notevolmente affaticato.
Per adesso possiamo parlarne in generale. Sappiamo tutti (anche quelli che filosofeggiano alleanze alternative-omogenee "per il bene di Lenola") che in questo comune sono decenni che non si gioca una partita destra contro sinistra. Basti pensare al fatto che l'elettorato locale non guarda ai simboli di partito ma alle persone. Chi sostiene il contrario, per me vuole solo gettare fumo negli occhi. Poi .... la politica è l'arte dell'impossibile.
In un paese come il nostro, dove le elezioni comunali sono influenzate molto dalle conoscenze, dalle parentele, dalla reciproca stima e, purtroppo, dai personalismi, coloro che hanno potenzialità da esprimere (e ci sono in varie parti) a mio parere non dovrebbero trovarsi contro. Occorre però stare in guardia da una eventualità sempre nascosta. C'è ogni volta il rischio che prenda piede il solito ambizioso disegno di un gruppo ristretto di persone che, ergendosi a paladino del popolo, aspira ad impossessarsi del potere solo per il gusto di fare un dispetto agli avversari e senza quindi fare per nulla "il bene di Lenola". Questo gruppo è già passato all'azione.
In ogni caso continueremo a svolgere il nostro lavoro sino in fondo con la passione e la disponibilità di sempre. Continueremo a trattare tutti con rispetto a differenza di altri che non hanno lo stesso comportamento verso di noi.
Ma non importa, abbiamo la coscienza a posto e la consapevolezza che i cittadini sono dalla nostra parte.
GIAN BATTISTA DE FILIPPIS

166 commenti:

Paolo ha detto...

Sig. Sindaco lei parla di un ambizioso disegno di un gruppo ristretto di persone, però se non approfondisce non si comprende.

Anonimo ha detto...

Go go,go Gianni go, go.

Anonimo ha detto...

Gianni bi gò

Claudio ha detto...

Quelli che filosofeggiano alleanze alternative omogenee saranno i primi ad essere delusi nel caso si verificasse quello che teorizzano.

slip ha detto...

Il problema caro Claudio che c'è qualcuno che vive di illusioni.
L'illusione di pensare che possano esserci altre amministrazioni più attive dell'attuale.

un 62 enne ha detto...

Gli scienziati che pensano di essere i migliori ci saranno sempre. Però è importante andare avanti nel lavoro senza pensare ai criticoni che pullulano anche nei blog. Io noto senza ombra di dubbio che in questi anni si è fatto più di qualcosa. Adesso se qualcuno non lo vuole ammettere significa che si è fuori dalla realtà.

Anonimo ha detto...

egregio sindaco, come al solito è maestro a cambiare le carte in tavola. questa volta si è vestito da uomo super partes per dare lezione di comportamento a tutti. ma è bene chiarire come invece stanno le cose. innanzitutto è un falso problema quello che lei ha posto a titolo del suo intervento in quanto lei giustamente deve pensare ad amministrare sino all'ultimo giorno utile che la legge le consente. poi risulta a tutti noto che lei va già pensando a contattare persone per sostenere la conferma della sua legittima aspirazione a ricandidarsi. come si vede vi è già una contradizione fra quello che dice (selgo la prima ipotesi) e quello che poi fa, ma siamo abbituati alle sue abilità di presentarsi sempre come il verginello.
inoltre che questo paese possa pensare al altri candidati oltre a lei penso sia di auspicio alla crescita di lenola e questo non può essere ogni volta da parte sua ricondotto a posizioni personalistiche come sostiene. anzi nel momento in cui lei in pubblico ci fa sapere cosa pensa è normale che troverà anche chi non la pensa come lei e che si organizzi per tempo per creare un alternativa a lei e a quello che rappresenta, ma tutto ciò senza insulti e senza livori. infine mi fa piacere sapere che, a meno che non si sia sbagliato, ha lanciato un appello liste trsversali. complimenti!

osservatore ha detto...

Però è anche vero che se si cambia candidato è per cercare di migliorare i fatti, non come è successo nel 2000 che si è pensato di fare meglio ma è stato peggio.

Anonimo ha detto...

Perciò bisogna fare attenzione. Non vorrei che a Lenola ci si abituasse a candidare qualcuno che si conosce come persona ma che non si conosce politicamente e amministrativamente.
Perciò .......... okkio.

slip ha detto...

Si sentono certi nomi di probabili candidati a sindaco..... Come si è detto, tutti sono legittimati a pensarlo. Però siamo seri, cerchiamo veramente di non far vivere di illusioni certi personaggi che si sentono in giro.

Anonimo ha detto...

Chissà se un giorno si riuscirà a parlare, me compreso, con nome e cognome.

Anonimo ha detto...

Caro Sindaco
quello che dice va tutto bene. Però mi riesce difficile credere che lei sia fuori da tutti i giochi e giochetti che sono in corso.

antipapa ha detto...

Caro Sindaco, nel leggere il tuo comunicato, aldilà delle notizie arrivatemi in questi giorni per mezzo stampa, si coglie appieno quello sconforto, tipico di chi ha ricevuto azioni, non so quanto inaspettate, che in una certa misura possono far gridare al "tradimento".
Nel caso in cui la mia lettura sia stata giusta, voglio dirti che per quanto tali atti possano essere moralmente "condannabili", rappresentano, per fortuna di noi tutti,quella fonte di luce da tempo cercata, che ci dona una concreta speranza di rinnovamento della classe dirigente del nostro paese...

"Nella vita ciò che non si rigenera degenera..."

Non voglio dare giudizi in merito all'operato della tua amministrazione in questi anni, perché i giudizi spesso sono "soggettivi" e non rendono l'esatta realtà delle cose.

Mi limito, tuttavia, a prendere atto di un dato "oggettivo"(bipartisan), riferibile a quella patologia che da diversi lustri regna in municipio:
La "Sindrome da poltrona".
Di tale male tutti ne sono affetti(nessuno escluso), e a tutt'oggi non se ne conosce cura...

Allora, sig. Sindaco, consapevole di quanto sopra, della tua scomoda posizione, e delle ovvie parole che sei indotto a proferire, voglio ugualmente manifestarti la mia solidarietà per ciò che stai attraversando, lasciandoti in compagnia di questi 3 proverbi:

1. "Quandu s'incudin stacci, quandu si marteju vatti..."

2. "La riconoscenza non è altro che l'attesa per un favore di maggior levatura..."

3. "n mmett mai la penna mmani aju cafon..."

Anonimo ha detto...

Egr. Sig. Sindaco, ieri sera sono stato presente all'inizio della 24 Ore di Sport. Mi è piaciuto quando lei ha detto che questa manifestazione rappresenta il massimo a Lenola dell'aggregazione giovanile. D'ora in poi faccia riferimento a questi giovani e lasci stare i cosiddetti sfasciacarrozze.

Ciao Gianni ha detto...

Caro Gianni, l'unica cosa che ti contesto è di aver dato troppo spazio a personaggi che non lo meritavano. Hai fatto affidamento all'amicizia, ma in politica qualche volta l'amicizia sconfina nella spregiudicatezza. Infatti lo spazio che hai concesso è stato sfruttato per chiederti di più.
E' vero quando dici che "sbagliando si dovrebbe imparare". Fai ammenda anche tu di questo così potrai affrontare meglio le future situazioni. L'altra sera ti ho anticipato che ti avrei mandato un messaggio, ma se vuoi, visto che sai chi sono, potremo discuterne ancora.

Anonimo ha detto...

Il titolo di questo post dovrebbe essere: Continuare a credere in un partito o decidere di fare come meglio si crede ?
Scelgo la seconda ipotesi.

link ha detto...

Il suggerimento che vorrei dare al Sindaco è di non preoccuparsi. Quelli di F.I. è meglio che se ne vanno da un'altra parte tanto i suoi elettori non seguiranno le direttive della sezione. La sinistra non ha un leader degno di questo nome e nemmeno i suoi elettori seguiranno personaggi screditati. In questo periodo si stanno esercitando nell'infangare il tuo nome in vista delle amministrative ed è la sola cosa che fanno. Bisogna però vedere se gli riesce (cosa alquanto remota per chi non è all'altezza). Perciò stai tranquillo e pensa a stare in mezzo alla gente come hai sempre fatto perchè non c'è nessuno che può darti dei problemi.

un altro di F.I. ha detto...

Ma chi lo ha detto che gli elettori di F.I. sono contro il Sindaco. Io che voto Forza Italia alle nazionali senz'altro rivoterò Gianni se si candida.

Anonimo ha detto...

Gò-gò, Gianni bi gò.

elettore f.i. ha detto...

Due mezzi parcheggi e una strada rifatta con gli stessi sampietrini .Complimenti Sindaco continui a vendere fumo.
Credo che il nostro paese così bello meriti altro , meriti di diventare il fiore all'occhiello della provincia di Latina . Lenola è come una bellissima donna vestita con cattivo gusto , il bello rimane sempre bello ma ...
E' inutile che continui a farti i complimenti da solo , se tu stessi veramente in mezzo la gente capiresti che il malcontento è generalizzato , ma come hai già fatto nel 99 non te ne stai minimamente accorgendo .
I tuoi stessi stanno cercando soluzioni alternative alla tua ennesima ricandidatura e tu lo sai bene ... ti lascio con una domanda , perchè hai cacciato Dario da assessore per una chiacchiera infondata e tu che sei stato due volte rinviato a giudizio non ti sei dimesso ? ah si ... lo hai fatto per noi !!! ... eh eh eh , ma lo sai che questa politica lenolese se la prendi dal verso giusto è veramente demenziale ????

Bancareju Project ha detto...

Macaro candidato a Sindaco

Anonimo ha detto...

Sempre all'attacco il partito degli sfasciacarrozze

un'affamato ha detto...

Volevo fare i complimenti al presidente della pro-loco che ha avuto l'abilità di far promuovere, a mezzo stand, un prodotto tipico del nostro territorio, fino ad oggi sconosciuto anche a noi: la famosa PORCHETTA del pantano lenolese. Davvero complimeti. Ho sentito in giro che il prossimo appuntamento sarà dedicato agli altrettanto famosi GAMBERETTI di pozzo del fosso della neve di Ambrifi. Cosi si porta avanti il turismo, con cose concrete!!!

Anonimo ha detto...

Giorgio ha fatto proprio un bel commento ...

Anonimo ha detto...

Bhè, può darsi pure che a farlo è stato un suo fratello. Tanto è la stessa cosa.

bruschettopoli ha detto...

E LE BRUSCHETTE?????
DOVE LE METTETE????????
E' SULLA "BRUSCHETTA" CHE BISOGNA PUNTARE PER RILANCIARE IL TURISMO A LENOLA!!!!!!!!!ALTRO CHE PORCHETTE....E GAMBERRETTI!

Anonimo ha detto...

A quello che afferma di essere di F.I. e straparla contro Gianni, dico di parlare per se stesso e non per tutti di F.I. . A Lenola non si parla altro di questo atteggiamento di F.I. che pensa più al partito che ai cittadini e io me ne vergogno quando si dice che siamo sfasciacarrozze.

bocca e ganasce ha detto...

Lisandro di San Martino Sindaco

slip ha detto...

Secondo me quell'attacco lo ha fatto quello che mirava ad essere riverito come leader della sinistra di Lenola ma che poi si è ritrovato con 27 voti.

Anonimo ha detto...

Condivido in toto l'intervento di antipapa, l'importante è che si cominci a respirare un'aria diversa, più fresca...per il bene di Lenola.

62 enne ha detto...

Va bene un pò di aria fresca però facciamo attenzione perchè non tutte le ciambelle riescono con il buco. Poi secondo me è meglio che insieme alla ventata di gente nuova ci sia anche chi abbia esperienza.

Anonimo ha detto...

Sono tra quelli che pensano che comunque si possa migliorare Lenola e l'Amministrazione Comunale. Mantenendo però i piedi per terra!! Per esempio penso che negli ultimi anni si sia fatto qualcosa di importante per il futuro del nostro paese. Via lago, parcheggi sul colle, servizi igienici, centro storico ecc. Opere pubbliche importanti. Chi è di sinistra dovrebbe gioire e ammettere questi risultati!! Ma il partitismo impedisce di essere obiettivi! Altri settori invece sono da riprendere e da ricostruire: I servizi sociali, La partecipazione dei cittadini, la politica dei tributi e la gestione del personale comunale. Bene anche la raccolta differenziata. Chi non vede queste cose è in mala fede. E chi non vede il contesto generale politico ed i tagli agli Enti Locali, vive fuori dalla realtà e quindi difficilmente sarà in grado di risolvere i problemi di una città! Ma qualcuno crede ancora che basti eleggere un Sindaco bravo per risolvere tutti i problemi di una città?? Ma quante persone conoscono il bilancio del Comune? Se alcune opere sono state eseguite è grazie ad agganci politici nell'Amministrazione Provinciale e grazie alla Regione e grazie a qualche onorevole che è stato premiato dagli elettori di Lenola. Con le sole buone intenzioni non si costruiscono le opere pubbliche! Ci vogliono milioni di euro!! e da dove arrivano? Dagli enti intermedi!! Allora cari amici più realismo! e agli amministratori attuali dico: andate avanti sulla strada intrapresa migliorando quei settori poco attivi! Non perdete possibilità di finanziamenti regionali! Avviate la revisione del piano regolatore generale perchè le attività edilizie sono quasi alla paralisi! Sollecitate costantemente i responsabili dell'acquedotto Fondi - Lenola! Rinforzate qualche ufficio strategico (U.T.C.- Finanziario per esempio). Coordinate il lavoro dei vigili. Riprendete, in collaborazione con la Comunità Montana, la politica del rimboscimento e della salvaguardia del territorio montano e agricolo! Ecco, porsi in una ottica costruttiva per capire dove vi sono ritardi e migliorare! Consapevoli che non è facile reperire risorse e non è facile in questa fase di tagli dovuti alla legge finanziaria del Governo Prodi, anch'esso attanagliato dal pesante debito pubblico. Grazie e buon ferragosto:Pasquino.

antipapa ha detto...

Caro Pasquino, se le cose stanno come tu dici, sapresti allora dirmi come ha fatto un paese come "Campodimele" senza nessun "Santo" in paradiso, ad avere finanziamenti per milioni e milioni di euro, da 15 anni a questa parte?
Vogliamo una volta per tutte metterci in testa che i finanziamenti, fino a prova contraria, non tengono conto delle casacche di partito, bensì vengono elargiti nel rispetto di determinati requisiti da parte dell'ente richiedente?
Solo se conosciamo i nostri diritti, possiamo farci rispettare!!!!

Anonimo ha detto...

Infatti dovrebbe essere come dice Antipapa, ma a quanto ho potuto capire purtroppo non è così. I fondi arrivano sempre con le conoscenze politiche e anche personali. Succedeva nei decenni trascorsi con la destra, succede adesso con la sinistra. Poi se nel posto giusto c'è direttamente qualcuno del luogo meglio ancora.
Oltre a questo comunque ci vuole anche la capacità e la giusta insistenza. Tante volte però si è ascoltati se a livello locale il politico o il partito prende un certo numero di voti. Altrimenti nisba.

Bambole ha detto...

Sul blog della minoranza un anonimo, in seguito ad alcune considerazioni che io avevo fatto sull'operato di questa amministrazione, ha scritto che la ripresa dell'edilizia di questi anni è stata realizzata attraverso il rilascio di licenze edilizie illecite. Qualche amministratore può chiarire per favore la vicenda?

Anonimo ha detto...

Una cosa è certa, se a chiarire non sarà un amministratore, lo farà certamente la MAGISTRATURA!!!!

geom. ha detto...

Se qualcuno ha qualcosa da dire riguardo alle licenze edilizie, parli pure ma porti fatti e circostanze. Altrimenti sono solo calunnie finalizzate ad infangare il prossimo e a gettare sospetti su stimati professionisti. Non mi sembra che a Lenola sia stato stravolto il territorio. La stragrande maggioranza delle licenze riguardano prime abitazioni. E' ingiusto oltre che negativo parlare di queste cose solo perchè bisogna fare lotta politica.

Anonimo ha detto...

a geom.
I fatti e le circostanze sono già stati presentati ma purtroppo l'U.T.C. è cieco e sordo e non solo l'U.T.C... poi la responsabilità non è stata certo data a "stimati professionisti".La stragrande maggioranza non sono prime abitazioni ma bensì seconde case e la mia è una battaglia privata perchè io della vostra politica ne ho piene le tasche!!!Fatti un giro per il paese e renditi conto se quello che dici corrisponde a realtà.Dici che non è stato stravolto il territorio ma ti posso garantire che la vita delle persone "PARECCHIO"!!!!Fatti un favore...non metterti a discutere...è la TUA che sembra essere una battaglia politica non la mia. Grazie comunque per aver dato così TANTO PESO al mio commento e pensare che se lo stesso peso qualcuno lo avrebbe dato alle mie parole sarebbe stato molto meglio per tutti!!!!!!!!!

geom. ha detto...

Nel rientrare a casa leggo il suddetto commento che mi sembra troppo risentito per quello che io ho detto. Nemmeno a me interessa la politica. Le cose che dico sono dettate da una convizione strettamente personale e ripeto che quando si fanno certe accuse, bisogna anche comprovarle. Altrimenti diventano solo cattiverie. Di solito quando ci sono molte iniziative in campo edile, significa che il territorio si sta sviluppando. Ma naturalmente questo deve avvenire nell'ambito di leggi e regolamenti che nessuno disconosce. Se poi si vogliono cavalcare delle situazioni, bisogna correttamente portare fatti circostanziati.

Anonimo ha detto...

a geom.
A me invece è sembrato che tu ti sia risentito di quello che ho detto io ma ti garantisco che è gia tutto comprovato...dici bene quando parli di leggi e regolamenti ma spesso vengono ignorati. Lo sviluppo del territorio non dovrebbe essere fatto a danno di nessuno ma purtroppo non sempre è così!!!Un cittadino non ha solo il dovere di rispettare le leggi ma ha anche il diritto di vedersi riconosciuti alcuni di quei diritti sacrosanti dettati dal codice civile e dalla costituzione.Sono una persona schifata da alcuni personaggi politici che occupano il nostro paese e credimi ho tantissime ragioni per dire questo.

Anonimo ha detto...

Rispondo ad un amico che rispondendo fa riferimento al Comune di Campodimele. Prima di tutto questo piccolo Comune è spopolato nei mesi invernali e molte persone,originarie , preferiscono vivere altrove. Cosa che non accade a Lenola. Secondo punto, non dimentichiamo che l'ultimo Sindaco era di Forza Italia ed era in ottimi rapporti sia con la Regione amministrata da Fazzone che con la Provincia di Cusani! Poi....... tutto questo sviluppo.. io non lo vedo. Perchè cari amici sviluppo è, a mio parere, creare le condizioni per non far allontanare i propri abitanti dal proprio paese. A Campodimele, eccetto i dipendenti comunali, lavorano tutti fuori del proprio Comune. In ogni modo i finanziamenti arrivano se ci sono idee e progetti da parte degli amministratori e se vi sono amici nei posti di potere! O forse ignoriamo che anche la Giunta Marrazzo ha riservato ad ogni consigliere regionale circa 300 mila euro per finanziare sagre ed associazioni del proprio collegio elettorale? Cari ragazzi questa è la situazione! E nemmeno la Sinistra è riuscita a cambiarla! Guardate cosa accade in provincia di Frosinone dove il centrosinistra annovera ben 2 assessori regionali! Milioni di euro vanno in quella provincia! Quelli che ancora si ostinano a credere che le cose sono cambiate con la Sinistra alla Regione devono solo vergognarsi perchè continuano a prendere in giro lavoratori e cittadini in buona fede! Questo non significa che le cose devono rimanere come sono! Bisogna lottare per cambiare e soprattutto bisogna denunciare certe cose senza difendere situazioni solo per spirito di fazione! A proposito poi di alcune polemiche tra "geometra" dico solo che a Lenola non ci sarà mai uno sviluppo urbanistico lineare perchè il PRG è venuto troppo tardi e adesso è già privo di efficacia. Nel periodo 1999-2003 si è iniziato un discorso serio di gestine dell'U.T.C. e fu subito messo in crisi sia dall'opposizione di allora e sia da alcuni pseudo compagnucci che mal sopportavano i controlli in edilizia!! Speriamo solo che l'anno prossimo si possa riprendere quel filo spezzato,e mai più ripristinato. Ciao Pasquino.

Anonimo ha detto...

per Pasquino
Sono perfettamente daccordo con te riguardo alla gestione 1999/2003 dell'U.T.C. Sono l'anonimo in contrasto con geom. e se l'anno prossimo riprendono i controlli edilizi voglio ridere.Sono entusiasta del fatto che anche altri hanno notato (e spero non a proprie spese come me) che l'U.T.C. non funziona come dovrebbe nel senso che la dove dovrebbe controllare...permette e non reagisce...

un cittadino ha detto...

Capisco che una persona possa pensarla diversamente, però ogni volta che parliamo di un qualsiasi politico dobbiamo ricordarci che è stato democraticamente eletto dal popolo. Per esempio, io la sera del 28 luglio ero nell'anfiteatro ed ho sentito il presidente della comunità montana che a stento riusciva a leggere il suo intervento. Forse è anche per la mancanza di cultura che la comunità montana non riesce a fare niente. Fatto sta, che il presidente è consigliere comunale di Fondi e venne eletto con molti voti. Poi al consiglio della C.M. ha preso i voti necessari per farsi eleggere presidente di quell'ente. Quindi più che altro dovremmo prendercela con chi ha consentito l'elezione di una persona non all'altezza di ricoprire un determinato ruolo, non con il diretto interessato che è stato capace di farsi eleggere.

Anonimo ha detto...

Altro che capacità personali per farsi eleggere. Qui c'è stata la mano del grande fratello.

Antonio ha detto...

In questi giorni stiamo notando che Lenola non è un paese morto come qualcuno vorrebbe far credere. Non è un paese "sull'orlo del precipizio" come qualcuno ha funestamente affermato.
Lenola è viva.
Tutte le altre cose passano in secondo piano.

Anonimo ha detto...

Si è vero che altri hanno eletto il Presidente della C.M. come gli elettori hanno eletto alcuni consiglieri comunali di Lenola...che poi sono diventati rappresentanti alla C.M. e/o assessori comunali e comunitari!! Però questo non significa che non si possano fare critiche al loro operato..spesso scadente. Questi signori avendo un pacchetto di voti credono di dover scalare tutte le cariche pubbliche! Qualcuno deve assumersi la responsabilità di bloccarli! Prima che facciano troppi danni alla collettività! ...E invece per convenienze varie molti accettano tutto quello che questi mediocri chiedono con tutte le conseguenze che adesso cominciamo a vedere! Io dico Basta!!! E' ora di voltare pagina! Pasquino.

antipapa ha detto...

Rispondo all'amico Pasquino x il post del 14/08 19.12.

Intanto parlando di Campodimele, e affrontando il tema sviluppo-occupazione, è chiaro che da sempre in questo paese si assiste ad un esodo dei propri abitanti per mancanza di opportunità lavorative...ma questo è un problema che va oltre il discorso "finanziamenti"...bisognerebbe capire se chi amministra questo paese abbia "interesse" o no a cambiare tale stato di cose!

Dopodiché, se non hai visto nessun tipo di sviluppo a Campodimele...avvalori ancor più la mia tesi, che benché questo paese abbia avuto amministrazioni di centro-destra con Sindaci di F.I., in ottimi rapporti con Regione e Provincia, non abbia ottenuto da queste situazioni nessun tipo di beneficio!!!!

Allora, come la mettiamo, o l'una o l'altra..!

Anonimo ha detto...

Tempo fa qualcuno ci fatto sapere che il presidente della C.M. prende 3.000 euro al mese.

Poi apprendo che stenta anche a leggere.

Dobbiamo continuare a parlare .....?

Anonimo ha detto...

Alla faccia ...........

Anonimo ha detto...

... del cacio cavallo .......

Poi dice che uno si butta a destra

Anonimo ha detto...

Caro Antipapa (percaso sei Cervone?), a parte gli scherzi, Noi dobbiamo intenderci sul concetto di sviluppo. A mio giudizio è una roba complessa, dipendente da molte variabili. Non confondiamo sviluppo e buona amministrazione.Certo sono questioni connesse. Ma come possiamo competere con città vicine che hanno il mare, la stazione ferroviaria, l'autostrada ecc.?? Lenola ed altri comuni simili, al massimo possono avere una funzione nei tre mesi estivi.E poi? Una grande opportunità si aprì qualche anno fa con il progetto di costruzione della superstrada Fondi-Ceprano. Senonchè per colpa di qualche Comune e di alcuni stravagandi ambientalisti, il progetto si bloccò e Storace ne approfittò per cancellarlo!! Adesso Marrazzo pare non abbia nessuna intenzione di riproporlo, nonostante ci fossero stanziati 80 miliardi di vecchie lire e un progetto di massima della strada, costato parecchi miliardi! Questa si che sarebbe stata un'opera di valore che avrebbe trainato lo sviluppo dell'intera area che va da Fondi a Ceprano! Imprese di costruzioni, officine, Commerci vari, fabbriche legate al progetto e al territorio. Solo per realizzare l'opera ci sarebbe stata una ricaduta occupazionale di migliaia di lavoratori, tecnici, ingegneri ecc.. Non illudiamoci caro amico con semplici pannicelli caldi! Naturalmente anche per far camminare tali idee ci vogliono le persone con le P....le cariche! Ciao Pasquino.

Il cane di San Rocco ha detto...

Caro Pasquino,
hai un concetto di sviluppo quantomeno antiquato. Ancora pensi che lo sviluppo di un paese lo porti una nuova superstrada? Certo che per costruirla ci sarà qualcuno che lavorerà ma quando è finita che faranno tutte quelle persone con un paese che avrebbe perduto la sua caratteristica ambientale?
Non si è capito ancora che Lenola può avere uno sviluppo anche senza cattedrali nel deserto. Ma pensi che i paesi sulla Formia-Cassino siano più sviluppati di Lenola?
Pasquino sei fuori strada, anzi fuori autostrada.
Una cosa è giusta l'hai detta: non bisogna confondere sviluppo con buona amministrazione. In questo momento a Lenola non c'è ne l'uno ne l'altro: bastava essere sul Colle la mattina di San Rocco mentre usciva la processione: da una parte un autospurgo che (dopo 2 settimana di puzza) toglieva kilate di merda accumulate (complimenti per la tempestività... potevano farlo durante la Madonna del COlle!!!) e, nello stesso momento, vigili e Carabinieri alle prese con altra merda (questa volta virtuale) creata da permessi a strutture che niente hanno a che fare con sviluppo, turismo, buona amministrazione e neanche buon senso..... tra il caprettone e i gonfiabili di Vona... cosa sceglie il Sindaco? il caos!!

Anonimo ha detto...

Non sono daccordo con la prima parte del tuo intervento,Caro cane di S.R.. Tu pensi che un imprenditore qualsiasi si metta a fare una qualsiasi attività lontano dai centri commerciali e lontano dalle grandi vie di comunicazioni? Allora non hai mai visitato il nord Italia e l'Europa in generale. Gli insediamenti possono essere anche legati alle vocazioni agricole e turistiche di Lenola! A condizione che sia facile raggiungere le vie principali di collegamento!! Lo sai quanto si impiega per fare 65 km da Lenola a Latina o a FR? Le strade caro amico sono la chiave di ogni attività umana!! Questo non significa che esse debbano essere tracciate distruggendo i boschi o il paesaggio! Se non si capisce questo è inutile continuare a parlarsi addosso! ....Poi sulle questioni sul Colle...di oggi..sono daccordo con te. Ci vuole POLSO FERMO nei confronti di tutti coloro che usurpano diritti della collettività! Ciao Pasquino.

Anonimo ha detto...

15 giorni di puzza e S. Rocco che fa il miracolo mettendo un tappo alla fogna del Tappo. Un Sindaco serio avrebbe agito subito intimando la chiusura dell'esercizio pubblico,qui invece...Basta un Vincenzo qualsiasi a dettare legge, a far muovere vigili e carabinieri,a far sentire una nullità un Sindaco senza alcuna personalità che pensa solo a fare ricami per assicurarsi una eventuale ricandidatura.Di una amministrazione che non decide e che decide solo di dare le chiavi dei bagni pubblici a Stefano (è legale?) non sappiamo che farne.Anche del silenzio di Andrea e dei suoi non sappiamo che farne proprio perché non sono mai mancati episodi da contrastare con la dovuta durezza. Ciò non è mai stato fatto.

il sindaco ha detto...

Innanzitutto ringrazio tutti coloro che sono intervenuti e che hanno affrontato con moderazione il tema proposto.
Nell'approfondire l'argomento, rispondendo un pò a tutti, voglio precisare che non mi sono vestito da uomo super partes. Nell'ambito del mio ruolo DEVO ESSERE super partes. Chi mi conosce ha ben chiaro che nelle occasioni opportune so essere anche polemico. Naturalmente non voglio dare lezioni a nessuno. Sono io stesso che ho bisogno di ascoltare per capire se è necessario cambiare rotta su qualcosa.
Chi vive insieme a me questa esperienza amministrativa, che rimane la più entusiasmante, sa che i giochetti politici (purtroppo) non li so fare. A chi mi ha parlato di candidatura ho risposto che ancora è presto per discuterne e mi sono comunque messo a disposizione per qualsiasi evenienza, compresa quella di non ricandidarmi. Qualcuno lo spera, ma non certamente chissà per quale motivo anche se i pretesti si trovano sempre. Lo spera, semplicemente per una questione di antipatia (vedi le accuse gratuite, addirittura sceglierei "il caos") o perchè si vorrebbe piazzare qualcuno del proprio partito. Quindi, a mio parere, "l'interesse generale" non c'entra niente. E' talmente forte la campagna diffamatoria già iniziata nei miei confronti che mi da l'impressione di mirare solo a spianare la strada ad una elite di proprio gusto e convenienza, senza per nulla pensare agli interessi del paese. Lo dico senza peli sulla lingua nell'ambito di un discorso prettamente di carattere politico perchè nella mia vita amministrativa non ho mai cavalcato niente di personale.
Ho parlato spesso dell'accanimento nei miei confronti e qualcuno mi ha risposto che tendo a fare la vittima. Ma sono una realtà le aggressioni verbali a cui spesso sono soggetto, anche su questo blog (da parte di persone che non ci pensano nemmeno ad esporsi), ed io non faccio altro che metterle in evidenza.
Ormai ho fatto il callo alle cattiverie (vedi l'ultima) che non mi sfiorano per niente. Non riesco a trattenermi soltanto quando leggo cose che possano far male a Lenola. La denigrazione del paese in cui viviamo è una delle cose più brutte che possano esistere. Ed avviene in varie forme, soprattutto sottoforma di una presunta tutela del proprio territorio come per esempio è avvenuto con la notizia di stampa della pipì in Via IV Novembre. In quel caso il danno di immagine al nostro paese è stato gravissimo. Ma si continua a spettegolare, servendosi dei quotidiani, anche per tentare di mettere in secondo piano le importanti realizzazioni di questi anni. In più si continua a parlare senza conoscere bene gli argomenti o travisando volutamente le situazioni per trarne vantaggio politico. Potremo parlarne all'infinito, e svelare molte cose......
GIAN BATTISTA DE FILIPPIS

Il cane di San Rocco ha detto...

caro pasquino,
ribadisco che la tua idea di sviluppo è antiquata. Negli anni 50 si sosteneva quello che stai dicendo tu. Lo sviluppo, per zone come quelle di Lenola, passa per altre vie come i prodotti tipici, l'ambiente sano, la vicinanza la mare e non l'ennesimo paese vicino all'ennesimo centro commerciale. Dovresti un po aggiornarti e forse farti davvero un giro in Europa.

Caro Sindaco,
dire che non sai amministrare on è una cattiveria e non c'è nessun accanimento. Non si dice che rubi ma che sarebbe ora che, dopo un'intera vita passata sul Comune senza risultati, sarebbe meglio che da cittadino "sul comune" si ridiventasse cittadino "comune". Questo vale anche per altri che passano la vita a fare i politici. (30 annni alla provincia sono più che sufficienti)
Dunque non fare la vittima(la sai fare devo ammettere) ma, se vuoi, rispondi agli "attacchi" politici (non personali) che ti vengono fatti. Sei anche simpatico e non mi permetterei di offenderti ma non puoi negare che il CAOS che hai creato questa mattina sarebbe stato meglio evitarlo.

P.S. evita quei finali minacciosi non ti fanno onore.

amico ha detto...

Caro Sindaco,
io penso che quelli che ti attaccano, alla fine si racchiudono in un gruppetto di 4, 5 o 6 persone al massimo. Quindi potresti arrivare a capire chi possano essere. Però non è questa la cosa importante. Voglio dire principalmente che ad un tuo pacato commento fa riscontro spesso un linguaggio aggressivo da parte di qualcuno che non riesce a darsi pace per il fatto che tu sia Sindaco di Lenola. Per questo voglio esprimerti la mia solidarietà. Quando non si vuol comprendere la tua disponibilità a discutere seriamente rischiando anche parole e frasi cattive che possono venire dall'anonimato, significa avere forti pregiudizi sulla tua persona. Però ti invito a tenere duro perchè ci sono anche persone che ti vogliono bene e che ti apprezzano. Te lo dico perchè nel tuo commento ho notato un pò di stanchezza generata probabilmente da situazioni politiche ma spero di sbagliarmi. Hai superato molti problemi, potrai superarne altri. Coraggio.

UNO STANCO DI SENTIRE PIANGERE IL SINDACO ha detto...

GIANNI...............basta con questo vittimismo, in tutto il mondo chi comanda viene criticato e controllato dll'opposizione,perchè questa è la politica.e cosi succede anche a LENOLA, quindi smettila di fare la vittima, e di far credere a tutti che quando l'opposizione, fa il proprio dovere che è quello di vigilare sull'operato dell'amministrazione sia un'accanimento nei tuoi confronti.

per ridere un pò ha detto...

Anche se non c'entra niente ho visto il dott. Taccetti con una maglietta extra-extra large dove c'era scritto:
Paperino è felice perchè si fa le paperine,
Topolino è felice perchè si fa le topoline,
Pippo E' TRISTE.

Anonimo ha detto...

Grande Taccetti

slip ha detto...

Una cosa sono le critiche, una cosa sono le cattiverie e fa bene il Sindaco a farle notare.

Anonimo ha detto...

A prescindere dalle questioni politiche locali voglio esprimere solidarietà al primo cittadino di Lenola per l'impegno profuso nel portare avanti l'Amministrazione! Chi vuole il prepensionamento dei politici locali deve farlo con il consenso dei cittadini e non con le chiacchiere! Questa è la Democrazia! Al cane di S. R. voglio dire che le sue idee sono state e sono la causa del ritardo dello sviluppo del Meridione! Ignora forse che anche la Chiesa è scesa in campo per sollecitare la fine dei lavori sulla Salerno-Reggio Calabria? Caro amico conosco i tuoi ragionamenti e le persone come te! Evidentemente hai la pancia piena! E te ne freghi di chi l'ha vuota. Parlare di pochi lavoratori che sarebbero impiegati per 20 anni nei cantieri edili sulla Fondi-Ceprano per te sono bazzeccole! E tutti i settori indotti? e le attività artigianali e commerciali che nascerebbero con la realizzazione di questa strada? Con meno di 20 minuti ci sarebbe il collegamento tra il MOF e l'autostrada! Con benefici sull'inquinamento e sull'ambiente! Hai capito! Altro che antiquato! Gli operai, oggi, vanno a lavorare a Roma e si alzano la mattina alle quattro! E, credimi è un sacrificio! Probabilmente tu non hai questi problemi! ....Ma qualche volta cerca di pensare anche a chi è stato meno fortunato di te e che aspirerebbe ad una vita meno pesante. Saluti Pasquino.

Taccetti for president ha detto...

X quello stanco: io non ho votato per questa amministazione ma sono ancora più schifato dall'opposizione.
Hai visto mai in questi 4 anni l'opposizione fare il proprio dovere? Se dovessi votare oggi, voterei Taccetti. Lo vedo sempre impegnato,dalla mattina alla sera, a stare dietro a tutto e tutti. Dovrebbero essere tutti come lui.

Natalino ha detto...

Caro Pasqino,
a parte che t'invito a fare la Formia-Cassino oppure la nuova Terracina-Frosinone e visitare, uno ad uno, tutti i paesi attraversati dalla superstrada per renderti conto che sono sfollati e l'economia interna è pari a zero.
Strade di questo tipo portano indotto solo per gli esercizi commerciali aperti ai margini dell'asfalto (quasi tutti di proprietà di aziende esterne al paese).
E secondo te poi sarebbero i 20 anni di cantieri sulla Fondi Ceprano che porteranno "soldi" a Lenola?
Allora propongo di far finire i lavori dopo 70 anni, in modo da dare lavoro non ad 1 ma a 2 generazioni (un po il giochetto che continuano a fare sulla salerno-reggio).
Ti invito inoltre a visitare il resto dell'Italia (non finisce a Terracina) e vedere realtà locali nel nord Lazio, nell'Umbria e Toscana, oltre che l'appennino tosco-emiliano (senza contare le alpi), per scoprire come hanno fatto, paesi non facilmente raggiungibili, ad avere un prodotto interno lordo da far invidia.

Ma su di una cosa sono con te, per mandare in pensione i vecchi politici locali, è necessario in consenso dei cittadini e non delle chiacchiere.

Il problema, caro Pasquino, è che viviamo in un paese come Lenola, splendido come pochi e con potenzialità di sviluppo enormi, ma non ce ne rendiamo conto, nè chi amministra e tantomeno chi è amministrato.

A presto...

Il cane di San Rocco ha detto...

Natalino,
io non ti conosco ma sottoscrivo in pieno quello che hai scritto ed evito di rispondere ai vaneggiamenti di Pasquino su chi ha la pancia piena e chi ha la pancia vuota.

Aggiungerei anche che non me lo deve certo dire la chiesa che la Salerno-Reggio Calabria va terminata ma forse sarebbe più utile che dicesse con più forza che il problema del SUD si chiama MAFIA (che ha i lavori della SA-RC) e non una autostrada.

un osservatore ha detto...

Non dimentichiamoci mai che le strade portano sempre più ricchezza.

geom. ha detto...

Io ancora non sono riuscito a capire come vorrebbero che si sviluppasse un paese. Forse con le manifestazioni estive pur importanti? Forse con la presentazione di libri pur importante? con il Colle d'Oro, con le manifestazioni musicali, con i teatri all'aperto pur importanti? Oppure con altre cose non ancora viste come la vagheggiata città dei bambini, che sarebbe pure importante?
In ogni parte dove si va, lo sviluppo c'è stato soprattutto per due cose o per una delle due cose: l'edilizia e le strade. Tutte le altre questioni (feste, divertimenti e iniziative varie) sono sempre di contorno e di rafforzamento. A Lenola nessuno ha mai pensato che per arrivare al casello di Frosinone o di Ceprano o di Pontecorvo ci voglio tre quarti d'ora? Questo è un fatto che limita la crescita o non dà un aiuto concreto. Per l'edilizia dovremo dare la medaglia a chi presenta un progetto a Lenola, ma noi ci dobbiamo vedere sempre qualcosa di losco.

SONO ZORRO E LASCIO IL SEGNO ha detto...

ci sono voluti 15 giorno, per riparare una fogna a cielo aperto sul colle che emanava una puzza terribile la sentivano fino a san martino QUESTA SI E'UNA GRANDE AMMINISTRAZIONE!!!!!!!!!!!!!!UN CONSIGLIO ANDATE A CASA!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

a maggioranza e minoranza
Vorrei chiedere alcune informazioni riguardo agli L.S.U. La legge n.196/97 parla di quali lavoratori possono essere inclusi in questi progetti.
I lavoratori in mobilità.
I lavoratori iscritti ai centri per l'impiego da non meno di 24 mesi ecc...la durata del rapporto non può essere superiore ai 12 mesi prorogabili "AL MASSIMO" per altri 2 periodi di 6 mesi. La mia domanda è questa!!Come mai gli L.S.U. che operano a Lenola da 10 anni sono rimasti sempre gli stessi? Negli altri comuni c'è una sorta di rotazione e vengono impegnati "nuovi" L.S.U. per un periodo a volte anche di 12 mesi. Ci sono forse state modifiche a questa legge che a me sfuggono? Gradirei una vostra risposta...vi ringrazio.

Anonimo ha detto...

Per Zorro
Possibile che ogni volta che a Lenola succede qualcosa la colpa è dell'amministrazione? Si ottura una fogna, magari per incuria di qualche privato e la colpa è dell'amministrazione. State diventando ridicoli.

Anonimo ha detto...

Come si vede tutti coloro che prendono una determinata posizione poi la difendono fino alla morte anche di fronte all'evidenza dei fatti!! Insomma qualcuno vuole farci credere che in un paese moderno e sviluppato si debbano impiegare 2 ore per andare da Lenola a Latina con il rischio di prendere decine di multe...per strada!! Così si oppongono al raddoppio dell'Appia e alle altre strade di collegamento con l'autostrada!! Addirittura è sbagliata pure la Formia-Cassino!Ma dove vogliamo arrivare ragazzi!! Svegliatevi!! Certo che la strada da sola non basta! Ma intanto cominciamo a farle le strade! Più sicure e più scorrevoli! Poi che cosa centra la Mafia con il mio ragionamento? A me pare che sia la Destra che la Sinistra non siano in grado di debellare questa criminalità organizzata! Chi lo deve fare? Ed i cittadini del Sud non hanno nessuna responsabilità? Comunque sono tematiche molto grosse che non si possono affrontare in un blog. Poi vorrei anche dire che la crescita di un paese dipende anche dai suoi cittadini! Dalle nostre parti la cosa pubblica viene spesso calpestata! Roba di nessuno! Ci portiamo addosso ancora le mentalità borboniche! Guardate cosa succede in Campania con la spazzatura! Eppure li la sinistra governa da 30 anni! Allora come la mettiamo? Tutti corrotti? Tutti camorristi? Oppure c'è un problema di cultura e di civiltà che viene da lontano? Ricordate: "Napul è na carta sporca e nisciunu se nporta" : Meditate gente...Meditate...Ciao Pasquino!

Anonimo ha detto...

buongiorno......una curiosità..sono giorni che a Lenola che vedo spesso taxi con la scrittà citta di Napoli...ma sono taxi che vengono da Napoli per portare gente,o sono proprio i tassista che stanno passando le vacanze a Lenola????..sai è così strano vedere un taxi per iol nostro paese......ma..........benvenga se sono persone che sono qua a Lenola...buona giornata a tutti!

Il cane di San Rocco ha detto...

Caro Pasquino,
sei andato in confusione. Nessuno ha detto che la Formai-Cassino on si doveva fare ma che non ha portato nessun beneficio evidente hai comuni che ne vengono attraversati.

Inoltre per andare a Latina non ci vogliono 2 ore ma 1 ora che è molto meno di quello che un romano deve spesso fare per andare al lavoro (roma-roma).

Le strade servono se c'è qualcosa per andare a vedere o a fare e sono un mezzo e non un fine come tu ed il geometra dite.
A Lenola la gente verrebbe di più anche con le attuali vie di comunicazione se solo fosse mantenuta meglio, fosse più accogliente, ci fosse un albergo, ci fosse sempre l'acqua, desse qualcosa in più di altri paesi.. ecc. ecc.

l'idea della città dei bambini a me sembra una ottima possiilità altro che solo edilizia e strade. Roba da dopoguerra e da paese sottosviluppato. Lo sviluppo delle zone rurali come Lenola arriva da altro.

Il cane di San Rocco ha detto...

scusate per "HAI COMUNI"... era "AI COMUNI"

LINK ha detto...

TAXI DRIVER A LENOLA ---- L'ho visto anche io a San Martino a prendersi il giornale. E' un turista.
Poi dicono che qui non ci viene più nessuno, che a Lenola i turisti li vogliono cacciare, ecc. ecc. ... Che non c'è sviluppo, che a Lenola è roba da dopoguerra, da sottosviluppo, ecc. ecc....... Guardandoci in giro in questi giorni Lenola è piena di forestieri. Chi non ammette la realtà rischia di diventare ridicolo con questa continua cantasilena disfattistica.

salvatore ha detto...

Ancora con stà città dei bambini !!!!!!!!

Anonimo ha detto...

a maggioranza e minoranza
Avevo chiesto informazioni sui L.S.U. ma nessuno mi risponde. Questo blog è nato solo per insultarvi tra di voi oppure per dialogare con i cittadini?? ARIGRAZIE....

gruppo di maggioranza ha detto...

La normativa sugli LSU/LPU (che non vengono pagati dai Comuni ma dall'Inps) non prevede la rotazione. Ciò non può essere avvenuto in altri enti. La legge consente agli stessi di dimettersi dal progetto, percependo una sorta di buonuscita, ma senza che possa subentrare qualcun altro. I Comuni annualmente sono tenuti a prorogare la collaborazione sulla base di una legge regionale.
Se i Comuni non prorogano i progetti (ma in realtà non accade) termina il rapporto con il personale Lsu senza possibilità di riprendere la collaborazione nè con gli stessi, nè con altri.

Il cane di San Rocco ha detto...

Caro Link,
hai qualche problema nel leggere o sei in malafede? Nessuno ha sostenuto che ".. a Lenola è roba da dopoguerra, da sottosviluppo, ecc. ecc..".

Si parlava del concetto di sviluppo legato solo ad edilizia e strade...ma forse a te risulta troppo difficile da comprendere impegnato come sei a deformare la realtà.
Tieniti il tuo taxi driver e buon divertimento.

link ha detto...

Caro cane di San Rocco, cerca di stare un pò più calmo. Forse sono stato leggermente polemico ma non offensivo come lo sei stato tu che vuoi farmi passare per uno che non sa leggere e con difficoltà intellettive. Rimango dell'opinione che nel descrivere la tua idea di sviluppo, hai voluto esagerare con paroloni finalizzati a dare un'immagine distorta del nostro paese.

Anonimo ha detto...

E' morto Franco Marrocco (la Pilozza). Un caro ricordo all'amico che non c'è più e sentite condoglianze alla famiglia.

Il cane di San Rocco ha detto...

Caro link,
mi altero quando mi attribuiscono (in malafede) concetti che non ho espresso.
Quali paroloni e quale disprezzo per Lenola?
Ribadisco che ho non sai leggere o sei in malafede e se c'è qualcuno che ha un fine sei tu che probabilmente sei troppo LINKATO ad una parte politica evidente.

Il concetto te l'ho ripeto: la teoria secondo la quale edilizia e strade portano sviluppo si adatta bene a società tipo l'Italia del dopoguerra o in via di sviluppo.
Nell'Italia del 2007 questo è un modo vecchio ed antiquato di concepire lo sviluppo: c'è bisogno di altro.
Salutami i tuoi LINKATI.

Il cane di San Rocco ha detto...

Un abbraccio alla famiglia della Pilozza.

Anonimo ha detto...

a maggioranza e minoranza
Grazie per aver risposto riguardo ai L.S.U....è così che dovrebbe essere questo blog...

Anonimo ha detto...

si i taxi che girano per Lenola dormono ai Pozzi...sono clienti di Salvatore(Clemente)da anni....non è il primo anno che vengono qui a Lenola....AH........se ci fossero mille Clemente a Lenola!!!!!!!

link ha detto...

Caro cane di San Rocco, a me non va di continuare questo battibecco che diventa anche inutile specialmente se non ci scopriamo, anche se mi sono fatto un'idea di chi tu possa essere. Quindi si rimane della propria opinione. Salutoni e buon fine estate.
Auguri per la tua campagna elettorale.

Anonimo ha detto...

Ma la maestra stavolta non interviene ?

Maestra 2007 ha detto...

ECCOMI!!!

(mi sarebbe piaciuto poter aggiungere: "A STRAGRANDE RICHIESTA", ma mi accontento)

In realtà non mi sono mai allontanata, neanche durante la mia breve pausa estiva.

Diciamo che ho preferito leggere i commenti, più che intervenire.
Come dire, sono stata colpita dalla classica "pigrizia estiva", ma sono convinta che presto ritornerò alla carica.
Per ora mi limito a salutare l'anomimo che si è posto il problema della mia assenza (acuto osservatore: 10 e lode) e tutti coloro che intervengono in questo blog.
A presto. E....non vi incazzate troppo. Vi assicuro che Lenola va alla grande anche così (fidatevi).
Bye

Anonimo ha detto...

alle prossime elezioni votate ERVI!

Anonimo ha detto...

E chi è ?

Anonimo ha detto...

Scusatemi se aggiungo un altro argomento.Stasera dopo tanto tempo sono passata per via Lago, ma, con molto stupore, ho notato che quei piccoli dossi esistenti prima dei lavori ci sono ancora.Io mi domando e dico!!!Visto che si è messo mano a questa benedetta via Lago perchè non eliminare quei dossi fastidiosi per una macchina e pericolosi per uno scooter o peggio ancora una bicicletta??? Il direttore dei lavori se ne è accorto??? Non mi direte che è tutta colpa degli operai che, per sentito dire da qualcuno, hanno lavorato in nero??? Qualcuno mi spiega perchè gli abitanti hanno dovuto subire tanti disagi (certamente per un buon fine) per avere gli stessi dossi??? C'è forse stato qualche problema tecnico??? Qualcuno li ha forse ritenuti storici??? Scusatemi...non ridevo così da molto tempo...

Anonimo ha detto...

LETTERA APERTA AL SINDACO DI LENOLA.
Gentile Sindaco, non sono mai stato un suo elettore e forse non lo sarò mai, anche se in politica non si può mai dire mai, ma tu comunque sei il nostro sindaco regolarmente eletto dal popolo e a tale istituzione noi dobbiamo rispetto.
Ero presente ieri sera alla festa di San Bernardo nel momento della celebrazione della santa messa, quando nel raccoglimento dei fedeli, gli operatori dal banco di “Giovanni e Carmela”, quasi tutti regolarmente “in nero” , continuavano tranquillamente il loro servizio; il paradosso è giunto al culmine quando nel momento della elevazione, tra l’assoluto silenzio della folla con il capo chinato, la friggitrice di Giovanni la faceva da padrona.
Mi chiedo come mai Lei, presente a questa scena raccapricciante, non si sia sentito in dovere, memore dell'esempio di Pietro Boccia che con la fascia al petto andò a fermare la corriera a San Martino, di ordinare al Giovanni di sospendere l’attività. Lei aveva anche il vantaggio di avercela già la fascia, di essere sul posto e di avere le forse dell’ordine al proprio fianco mentre il caro Pietro, tutto ciò dovette organizzarlo.
In quel momento ho avuto la conferma di ciò che penso di Lei: una persona forte con i deboli (vedi il caso del povero Vincenzo Vona) e debole con i forti!
In attesa di essere smentito dalle sue parole le porgo i miei saluti.

Anonimo ha detto...

Che cosa è questa storia che durante la santa messa uno dovrebbe smettere di lavorare? Ma siamo diventati matti o cosa? Se hai qualche problema con i titolari dell'esercizio da te citato, veditela con loro.
Che ca..o di paese,gente ignobile in ogni angolo!!!

Anonimo ha detto...

Adesso se piove è pure colpa del sindaco. La questione dei paninari a San Bernardo come in altri luoghi non è un problema di oggi. C'è sempre stato e nessuno ha mai fatto un cxxxx.

un 62 enne ha detto...

Ma piuttosto, il comitato che stava a fà?

natalino ha detto...

No..no...
se piove, da che mondo è mondo, è colpa del governo (ladro).

Anonimo ha detto...

Anche a Vallebernardo quest'anno è stata una bella festa con tanta partecipazione. Perchè distruggere tutto?

Maestra 2007 ha detto...

Scusate, ma mi preme intervenire!

Innanzitutto, ritengo fuori luogo utilizzare un linguaggio alquanto "grassoso" per esprimere il proprio parere.

In secondo luogo, mi unisco all'anonimo che ha sollevato il caso, aggiungendo che si è mancato totalmente di sensibilità.
Non è possibile pensare a gettare una sacca di patate nella friggitrice, nel momento della celebrazione eucaristica.
Passi anche il fatto che si sia continuato a lavorare durante la funzione, ma almeno in quel momento poteva fermarsi. Non credo che sarebbe finito in miseria se le sue patate fossero affondate nell'olio un secondo più tardi.

A mio avviso il Sindaco in tutto ciò ha ben poca colpa. In quel momento, chiunque, aveva il dovere di far notare all'ambulante l'assurdità delle sue azioni.
Poteva farlo benissimo anche il prete. In piena funzione e in modo che tutti lo sentissero.
Trovo quanto accaduto, veramente....triste. Un chiaro segnale di come su questa terra ognuno pensa solo a se stesso.
Vi saluto con affetto, sperando nella vostra clemenza.

Il cane di San Rocco ha detto...

Caro Link,
Restiamo sulle nostre posizioni ma non per questo è inutile dibattere.

comunque come vuoi e mi dispiace non ho campagne elettorali da fare

Anonimo ha detto...

La cosa ignobile è utilizzare defunti per portare acqua al proprio mulino.

Anonimo ha detto...

Vorrei rispondere all'anonimo che ancora parla di Via Lago e, solo per comodità, lo chiamerò Pierluigi. Egli sta creando un polverone inutile per i presunti dossi in Via Lago. Caro Pierluigi, possiamo farci una passeggiata insieme per sapere in che punto sono? A me sembra che i dossi siano solo quelli delle strisce pedonali. Tante volte, caro Pierluigi, bisogna parlare di meno e osservare di più. Ma vedendo anche cosa c'è di buono, non soltanto le cose presunte brutte che si vorrebbero far notare. Altrimenti diventa un bambinesco passatempo solo, appunto, per passare il tempo.

Paolo ha detto...

A proposito di friggitrice. Secondo me, con chi è maleducato bisogna essere ancor più maleducati.

Anonimo ha detto...

Chi lassa la via vecchia p' chella nova, sa chellu che perd' ma n'nzà chellu che trova.

Anonimo ha detto...

Ho saputo che la candidatura a sindaco di Bearzot è sponsorizzata da Busch.

Paolo ha detto...

Ma chi?

I due B.B.?

Anonimo ha detto...

Brigitte Bardot

per ridere un pò ha detto...

Brigitte Bardot Bardot...Brigit Bigeau Bigeau...appare sullo schermo tutto il mondo a sospirar...B.B. B.B.......

link ha detto...

Mi trovo d'accordo con la maestra.

Clandestino ha detto...

Scusatemi se posto fuori tema, ma è l'unico modo per contattarvi direttamente via web.

Quest’anno sono state giustiziate 17 persone nel solo Texas, altre 8 sono in lista per l’esecuzione entro fine agosto. Il caso di Kenneth ha ricevuto l’attenzione da tutto il mondo, soprattutto per la chiara mancanza di prove contro di lui, ma anche per i numerosi appelli dei suoi familiari, i suoi amici e tante altre persone che si sono mobilitate in suo aiuto.

Appelli per chiedere la commutazione della condanna a morte di Kenneth Foster devono essere inviati al più presto. la data di esecuzione è stata fissata per il 30 agosto

Linkatevi sul sito dell'hermano querido
http://control-alt-canc.blogspot.com/
e troverete tutte le istruzioni.

Sicuro di un vostro interesse...

Clandestino

una opinione ha detto...

Solo Dio ha il diritto di far cessare di vivere una persona.

per comodità Pierluigi ha detto...

Hai ragione anonimo...non sono dossi ma solo AVVALLAMENTI che fanno dondolare la macchina...una livella noooo!!!!

osservatore ha detto...

Lenola è uno strano Paese, si parla bene ma si razzola male: prima puntata

Anonimo ha detto...

la crapa l'ate vennuta o no

Anonimo ha detto...

Non ho capito il fatto del razzolare male e quello della crapa se è stata venduta.

Anonimo ha detto...

ma vi rendete conto????? far smettere di lavorare i paninari????e x quale motivo???? stavano lavorando, mica rubando!!!!!
assurdo!!! penso che il rumore della friggitrice sia stato meno forte della musica delle macchinette da scontro da anni sul Colle......ma non sapete proprio a che aggrapparvi per screditare tutto e tutti.......
SHOW MUST GO ON

Davia S. Lauretti S. ha detto...

Egregio Gianni, questo blog ci ha fatto pensare a tutte quelle volte che siamo venuti in municipio a parlare con te..ora invece possiamo farlo direttamente da casa..fantastico no!! Scegliendo la prima ipotesi non hai sbagliato!!Devi continuare ad affrontare i problemi amministrativi!! Approfittiamo di questo blog per ricordarti, nostro malgrado, che qualche problema lo hai lasciato indientro!!Quale?? Passando per Via Marconi fai mente locale e ricorda.Se non hai dato seguito al provvedimento emanato da te stesso devi aver avuto dei giusti e leciti motivi che, tutt'oggi, a noi restano oscuri.Non vogliamo criticare il tuo operato, non vogliamo tornare al Gennaio 2005 e tantomeno scendere nei particolari ma se permetti questa volta vogliamo che tu ci prenda in giro pubblicamente visto che lo hai sempre fatto faccia a faccia.Non si può sempre insabbiare e fare finta di niente. Ti salutiamo e restiamo in attesa di una risposta, se per te non è un problema. GRAZIE

osservatore ha detto...

Cari Davia S. e Lauretti S., sarebbe opportuno che i problemi personali ve li risolveste in famiglia o in camera caritatis invece di spiattellarli in pubblica piazza.

Davia S. Lauretti S. ha detto...

x osservatore
I nostri problemi sono pubblici da un bel po di tempo e tanto per la cronaca non è un problema famigliare ma bensì amministrativo, quindi, potevi risparmiarti il commento..

osservatore ha detto...

Veramente il mio non voleva essere un commento polemico perchè a me non possono importare più di tanto le vostre questioni. Però per come la vedo io, in questo blog "andrebbero" affrontate le situazioni più a carattere generale ed il vostro, pur essendo un problema amministrativo, è comunque una questione ristretta a poche persone generata da una situazione di carattere personale. Fra un pò probabilmente leggeremo anche le ragioni opposte. Assisteremo quindi ad un battibecco che sarà utile soltanto a chi vive di pettegolezzi.
Comunque... ognuno fa come meglio crede.
Saluti.

Davia S.Lauretti S. ha detto...

saluti anche a te osservatore (anche se per noi sei senza volto)

GIUSEPPE DAVIA ha detto...

caro osservatore le questioni edili sono competenza del comune..se i nostri "amministratori" non compiono il proprio dovere è bene che la cittadinanza possa saperlo anche se sicuramente le questioni come dici te sono private e circoscritte a un ristrettissimo gruppo di persone. Se il nostro primo cittadino emana un provvedimento e successivamente non gli dà seguito senza spiegarne nemmeno le ragioni penso sia legittimo che una persona si aggrappi a qualsiasi mezzo pur di conoscerle!!
Anche se come puoi vedere è comunque inutile anche questo ennesimo mezzo..magari i sui "scagnozzi" faranno anche buon viso a cattivo gioco facendo vedere di interessarsi ma tra qualche mese saremo sicuramente ancora quì a discutere di questo problema..
il post che riguardava questo problema è stato lasciato il 24 agosto e come puoi notare il nostro sindaco o qualcuno che ne faccia le veci non ha dato una sua risposta. I signori Davia per quanto tempo ancora dovranno attendere le risposte tanto desiderate quanto richieste?!!?
Se 6 in grado dacci te un consiglio costruttivo..
Un abbraccio amichevole..

Davia S.Lauretti S. ha detto...

Premetto che nostro figlio non è qui a Lenola e quindi non è stato influenzato da noi ma se ha sentito il bisogno di commentare è per il semplice motivo che è a conoscenza di tutte le peripezie da noi affrontate in questi anni..questi ragazzi saranno gli uomini del futuro e se la pensano in questo modo bisogna capire dove è che la vecchia generazione sta sbagliando...miglioratevi.
Bravo Giusè ma devo dirti che un piccolo accenno il nostro sindaco lo ha dato...Ciao e non farti mai cambiare.

Anonimo ha detto...

...ma basta!

GIUSEPPE DAVIA ha detto...

x anonimo..MA BASTA COSA..vorrei vedere te a passare anni da incubo come questi che abbiamo passato noi..senza un ma e senza un se..
nessuna risposta..o meglio risposte di "circostanza" date a mò di biscottino al cane per farlo stare buono!!invece di sentenziare e basta prova a pensare al succo della questione..non si possono aspettare risposte per anni e far finta che nulla sia successo..
Sembra di vivere nel paese in cui è ambientato il libro "Il giorno della civetta" nel quale regnava l'omertà e l'indifferenza piu totale e alla fine dei conti quelli che la pagano sono sempre i piu deboli e "non protetti"..ma ce ne rendiamo conto?!?!
non stare a guardare che come dicevo l'altro giorno la questione è sicuramente privata e circoscritta a pochissime persone..pensa al fatto che una persona pronta a prendersi le proprie responsabilità e a tirare fuori le palle su questo comune non c'è!!!!!

antipapa ha detto...

Avverto la delicatezza della questione...
Ma è una vicenda pubblica o privata?
Se è "privata" sarebbe giusto affrontarla nelle sedi dovute...forse legali... che non rientrano nelle competenze di questo sito!
Se è "pubblica", allora le cose cambiano, è giusto denunciarla, ma non parlando tra le "righe" o con "sottotitoli"(che solo i diretti interessati capiscono), ma rendendo partecipi tutti!

Uff. Tec. Comunale ha detto...

Ai Sigg.ri Davia S. e Lauretti S.
LENOLA
In riferimento al V/S commento del 24.8.2007 pubblicato sul sito gruppo di maggioranza LENOLA, ed anche a seguito di colloquio intercorso, si fa presente quanto segue:
- PREMESSO
1) CHE i parenti confinanti con la V/S abitazione avevano realizzato un piccolo rialzo in battuto di calcestruzzo per apportare una miglioria all'adiacente spazio antistante il costruendo fabbricato.
2) CHE a seguito della V/S segnalazione, il Sindaco emetteva apposita ordinanza di sospensione e ripristino dello stato dei luoghi n. 37/2006.
3) CHE i realizzatori della piccola piazzola presentavano in data 3.10.2006 prot. 4061, richiesta di revoca della suddetta ordinanza n. 37 del 25.8.2006 in quanto, il modesto intervento realizzato, eliminava l'esistente pericolo alla pubblica incolumità causato da detriti di pietrisco che invadevano la sede stradale adiacente, nonchè le numerose infiltrazioni d'umido alle parti sottostante l'edificio.
Per quanto suddetto succintamente, a parere del sottoscritto, per la modestissima opera realizzata, il Sindaco potrebbe benissimo revocare l'ordinanza di sospensione cautelativa n. 37/2006, trattandosi di manufatto di nessuna rilevanza urbanistica.
Rimanendo a disposizione per ulteriori chiarimenti, si inviano distinti saluti.
F.to: Resp. UTC-Urb.ca del Comune di Lenola
Geom. G. Raffioli

minny ha detto...

x antipapa
La questione non è assolutamente privata, anzi, se andiamo proprio ad analizzare tutto quanto, i problemi privati sono nati proprio da alcuni problemi amministrativi..ma quelli li stiamo risolvendo in sede legale e non stò nemmeno a dirli ma spero che leggendo la risposta del responsabile dell'U.T.C.ti faccia un'idea. Per quanto riguarda la partecipazione non ci tenevo ma, visto che l'U.T.C.ha risposto ANCHE sul blog (cosa che alla fine avevamo chiesto) andiamo avanti pubblicamente..anche in questo caso hai dimostrato di essere una persona squisita...con stima

Davia S.Lauretti S. ha detto...

Al responsabile dell'U.T.C.
Al sindaco del comune di Lenola
In riferimento alla vostra risposta ci preme sottolineare come ancora una volta non si tiene conto di nulla!!Nel febbraio 2007 è stata depositata all'ufficio protocollo una dettagliata relazione a firma del Geom.Antonio Izzi alla quale il responsabile dell'U.T.C. non ha fatto alcun riferimento.Raggiunto da noi telefonicamente e dopo aver ricevuto tramite messo comunale la stessa ed identica risposta messa da voi successivamente anche sul vostro blog, l'unica spiegazione che ha saputo narrare è stata quella che non ricordava assolutamente dove fosse finita la suddetta relazione.Questo avvalora ancora di più la nostra tesi e cioè che qualcosa non và come dovrebbe.Adesso qualcuno di voi dovrebbe spiegarci come mai la nostra relazione non era a fianco dell'altra!!Comunque si può rimediare perchè, come abbiamo detto anche al responsabile dell'U.T.C., la mandiamo integralmente via blog.

Oggetto:Opposizione a richiesta di revoca ordinanza di sospensione dei lavori n.37 del 25/08/2006 prt.3520
Il cantiere, subito dopo la sospensione dei lavori a seguito ordinanza del TRIBUNALE DI LATINA DELL'11/04/2003, fu posto in sicurezza, come da foto n.1, ripresa dalla consulenza dell'Arch.Paparello, con una barriera di legno, posta a ridosso del ponteggio di cantiere, tamponata con lamiera ondulata aderente al battuto di cemento, evidente nella foto, a quota di asfalto stradale.
Al cantiere si accedeva dall'unico accesso, non carrabile, posto a lato a confine con la cabina ENEL.
Tutte le pareti del fabbricato, perimetrali e di spina, erano prive di alcun elemento murario o precario che lo dividesse e non esisteva alcuna rampa di accesso al piano terra.
Le attenuanti citate dal Geom.Luca Corazza, a giustificazione dei lavori abusivi eseguiti, per i quali codesto Ente, in deroga alle norme urbanistiche vigenti, si è limitato alla sospensione dei lavori e non alle dovute sanzioni, non trovano conferma nella realtà dei luoghi in quanto:
. Lo spazio di distacco tra il fabbricato e la linea di asfalto, che determina via G.Marconi, come si evidenzia nella foto n.1 allegata alla consulenza d'ufficio dell'Arch.Paparello, era costituita da soletta in cemento.
. I lavori eseguiti non erano necessari per la messa in sicurezza del cantiere in quanto lo era già ed in modo abbastanza regolare.
. La parete di contenimento al distacco di via G.Marconi, non presenta alcuna traccia di infiltrazione di acque meteoriche nè tantomeno tracce di umidità.
. Non c'era alcuna possibilità che inerti edilizi potessero invadere la carreggiata, sia perchè non ve ne erano all'interno del cantiere, sia perchè la barriera di protezione, come si evidenzia nella foto non ne avrebbe permesso il passaggio data la sua aderenza al terreno.
Allo stato attuale, a seguito dei lavori abusivi eseguiti, il cantiere non risulta a norma con le vigenti disposizioni in materia di sicurezza, in quanto è di facile accesso ad estranei.
Non credo che i coniugi Davia tengano tanto alla loro incolumità usando il piano terra come garage, FINE EVIDENTE PER I QUALI SONO STATI ESEGUITI I LAVORI ABUSIVI, in una struttura non completata e priva dei necessari collaudi.

Lenola 19/02/2007
Il Tecnico
Geom.Antonio Izzi
PS:Se ritrovate la relazione potete visionare le foto di cui sopra.

slip ha detto...

Praticamente tutto questo casino è perchè si sta discutendo su poco più di un metro quadro di battuta di cemento?

ipse dixit ha detto...

ultimamente sento parlare spesso fra la gente , nei bar , nei vari luoghi di aggregazione di non so quali reati commessi sul comune a livello edilizio e di questo me ne dispiace . Onestamente non credo alle chiacchiere di bar se non supportate da prove concrete ma credo comunque che da parte dell'intera amministrazione comunale vada perseguita sempre e comunque la via della chiarezza e della legalità . Oggi non si scherza con l'urbanistica , l'abuso edilizio specialmente se 'autorizzato' tramite la firma di amministratori comunali come il Sindaco è un reato molto grave e perseguito penalmente . Vi ricordo la vicenda di Fazzone a Fondi , li stanno passando guai grossi parecchie persone , sia politici sia privati sia responsabili degli uffici tecnici .
Attenzione , non andiamo a cacciarci in situazioni che non servono a nessuno , se in passato sono andate avanti cose un pò discutibili è ora di stringere un pò il cerchio e attenersi scrupolosamente alla legge . la giustizia finchè non vede va tutto bene , ma quando gli organi preposti vanno a scavare poi ' a chi tocca sarroscia ' ... credo comunque che questa amministrazione dia adeguate garanzie in termine di legalità , Gianni non mi sembra una sprovveduto e tantomeno uno che fa cose che non può fare .

Davia S.Lauretti S. ha detto...

x slip
Questa è stata l'ultima goccia a far traboccare il vaso...

backbone ha detto...

Rientrando nell'argomento e sperando di non essere arrivato in ritardo, la mia attenzione si è soffermata sulla frase "Coloro che hanno potenzialità da esprimere non dovrebbero trovarsi contro".
E' chiaro che il Sindaco G. De Filippis apre una porta agli schieramenti eterogenei. Molto probabilmente questo significa che il cosiddetto Polo delle Libertà a Lenola continuerà a non esistere, ma non soltanto per volontà di Forza Italia.

bearzottissimo ha detto...

una comunicazione di servizio per il Sindaco Gian Battista De Filippis . E' proprio di questa mattina l'ufficializzazione della candidatura di Michele Forte a Sindaco di Formia ( Bar Napoli ore 10 ) e lo sai che cosa hanno deciso per Lenola ? Il candidato del centro destra lenolese sarà espressione di Forza Italia . Ma questo te lo spiegherà di persona il coordinatore comunale Lauretti , ma anche l'assessore provinciale Tatarelli . Era molto tempo che aspettavamo che il vento cambiasse e ora è finalmente successo , ci sarà un cambiamento nella destra lenolese e questa volta Gianni neanche la tua maestria politico\illusionista ti riuscirà a far uscire dal vicolo cieco in cui sei rimasto.

Anonimo ha detto...

Il partito degli sfasciacarrozze di nuovo all'attacco.....

Anonimo ha detto...

Questo amico di F.I. che si firma "bearzottissimo" si sta prendendo una pena eccessiva. Ma chi lo ha detto che Gianni vuole fare una lista con lui?

Anonimo ha detto...

Ma siete sicuri che qualcuno di voi possa ricandidarsi?
Andate sul blog della minoranza e seguite le istruzioni.....meditate gente...meditate

slip ha detto...

Voglio evidenziare la proverbiale pazienza degli amministratori che subiscono francescanamente frasi e parole oltraggiose.
Frasi che vorrebbero dare l'impressione di avere amministratori mafiosi ("il giorno della civetta"), parole come "scagnozzi" per definire i collaboratori del Sindaco, ancora frasi scurrili ("...tirare fuori le palle"), mi fanno dare tutta la mia solidarietà al sindaco e ai suoi collaboratori.

Giuseppe Davia ha detto...

mio caro SLIP se leggi bene:
1.ho preso spunto dal celebre libro semplicemente x definire i lunghi silenzi della nostra amministrazione in merito al nostro problema..e mi riferivo all'indifferenza che essa ha presentato nei nostri confronti e non al fatto che i nostri amministratori potessero essere mafiosi..
2. Ho definito "scagnozzi" i collaboratori del nostro primo cittadino sempre e soltanto per far capire quale è secondo me il loro "status"..cioè che tutti sono paladini della giustizia e tutti risolutori di problemi e poi invece al cospetto del nostro Gianni tutti mostrano quella che è la loro identità reale e cioè che diventano piccoli piccoli e nessuno di loro osa contraddirlo..
3. Non mi sembra di aver usato un linguaggio così estremamente scurrile visto che era soltanto un modo per indicare il fatto che nessuno è in grado di prendere una decisione e di andare fino in fondo!!Non mi sembra il caso di attaccarsi a queste piccolezze mio caro SLIP...
Stai sottolineando la pazienza di questa pseudo amministrazione...E la pazienza di chi come noi da anni sta combattendo contro un muro invalicabile chi la prende in considerazione!??!
avresti fatto più bella figura a non sottolinearla perchè hai evidentemente toccato un tasto dolente..
non dico altro..
Non trovo le parole!!!

Giuseppe Davia ha detto...

..e poi ti attacchi solo alle mie parole!?!?!?se ne dicono di cotte e di crude su questo blog e te vieni a punzecchiare SOLO me per quanto riguarda il linguaggio usato!?!?
mah.........

slip ha detto...

Rimango della mia opinione, rinnovo la solidarietà al sindaco e agli amministratori e per quanto mi riguarda chiudo l'argomento.

Giuseppe Davia ha detto...

.......QUANDO LA VOLPE N'ARRIVA ALL'UVA RICI KE è CERVA.........
Non dico altro...
argomento kiuso anche x me...

Anonimo ha detto...

Ricordo a Giuseppe Davia che al comune di Lenola esiste anche un gruppo di minoranza. Quando si ha la percezione che i propri diritti vengono calpestati, almeno si dovrebbe aprire un confronto con l'altra parte politica. E' sempre stato così anche quando al tavolo della minoranza sedevano gli attuali amministratori di maggioranza.

Lauretti S. ha detto...

x anonimo del 3/9/2007 ore 23.17
Scusami Giuseppe ma a questo ANONIMO QUA voglio rispondere io. Se ho ben capito i tuoi riferimenti ti rispondo subito.Se tu non fossi così occupato a fare politica ( o sbaglio?? ) dovresti sapere anche il seguito della questione amico mio!! Il confronto con l'allora maggioranza, ora minoranza, si era aperto benissimo e se segui le nostre DRITTE sul blog della minoranza te ne rendi conto da solo senza tante parole.
Il confronto non si è mai aperto con QUESTA MAGGIORANZA, o meglio, QUESTA MAGGIORANZA NON HA MAI VOLUTO aprire un confronto ed ancora non LO VUOLE UN CONFRONTO!!!Lo dimostra il fatto che con quella INUTILE quanto DISCUTIBILE risposta tentano di chiudere il discorso.Se ho inteso male scusami...ciao

la vendetta di Fazzone ha detto...

Formia all'udc e Lenola a Forza Italia , i giochi sono già fatti è inutile che vi sbracciate .
E dai Gianni non fare così , almeno una scusa ce l'hai , te la puoi prendere con i partiti a livello provinciale .
Senti ma una volta che non sarai più Sindaco che farai , magari ripenserai a quello che hai fatto in questi anni , magari ti dedicherai a qualche passione che hai trascurato , non so , sono veramente curioso ...

Anonimo ha detto...

Per la vendetta di Fazzone.
Caro amico, ti voglio ricordare che Fazzone ha dovuto aspettare fino ad ora per avere la sua rivincita, invece Gianni l'ha avuta quattro anni fa quando è stato rieletto sindaco con un notevole scarto di voti nei confronti del suo avversario. ma perchè ti preoccupi tanto di quello che potrebbe fare in futuro? Preoccupati per te soprattutto a sapori l'odio che hai dentro e che non ti permette di guardare oltre il tuo naso

Anonimo ha detto...

Errata Corrige: sopire l'odio

Anonimo ha detto...

Sul blog della minoranza, ho letto un commento lasciato da "lenolese fuori sede", che accusa l'attuale maggioranza di slealtà e corruzione. Spero si renda conto delle parole pesanti che ha usato e lo inviterei a farci qualche esempio. Grazie

slip ha detto...

Caro anonimo delle 17,13, non te ne meravigliare, sono anni che gli avversari di Gianni e degli altri vivono di queste cose.

Dall'alto, ma molto più in alto ha detto...

Per me sto SLIP non me la conta giusta. Trattasi sicuramente di un comune amico molto IMPORTANTE a Lenola. Lo sento TROOOOOPPPPPO di parte. Bah!

Anonimo ha detto...

Invece tu non sei di parte, eh?

Anonimo ha detto...

grande fazzone

fazzone for bearzot ha detto...

Non riesco a capire il perchè di certe posizioni da parte del Sindaco De Filippis e dell'Udc lenolese . Forza Italia ha sempre fatto la parte della cenerentola nelle varie amministrazioni di centro destra da quando esiste come partito . Visto che era il lontano 94 e Gianni era già Sindaco mi riesce molto semplice una riflessione : voi il Sindaco a Forza Italia non lo darete mai e vedete tutti gli altri partiti di centro destra come vostri sudditi!!!Visto che noi con i comunisti non ci vogliamo andare ci state costringendo a fare una lista da soli , rischiando entrambi di perdere . Ma vi sembra tanto inaccettabile uno come Guglietta Pasqualino a Sindaco di tutto il centro destra ? Mi sembra un gran lavoratore , una persona che ha dimostrato con i fatti di avere i voti ( non come Gianni ) e poi è tesserato di Forza Italia ... mi sembra la soluzione ideale e credo che nessuno la possa contestare come candidatura ... vinceremmo facile facile ... pensateci

i consigli di slip ha detto...

Il consiglio è sempre lo stesso. In considerazione del fatto che rompi in continuazione la scatole a Gianni, cerca di favorire una lista con l'attuale minoranza e risolverai tutti i tuoi problemi di tattica politica e candidature.

Anonimo ha detto...

TUTTI PER BEARZOT!!!!!

Anonimo ha detto...

Tutti per il Roscio che è il più azzurro di tutti

elettote f.i. ha detto...

Un avvertimento e un ammonimento per Dario Lauretti nuovo presidente locale di Forza Italia .
Se dopo una dichiarazione scritta , ripetuta davante a decine e decine di lenolesi nostri elettori sceglierai all'ultimo momento di appoggiare un candidato a Sindaco dell'Udc SARAI RESPONSABILE DELLA FINE DI FORZA ITALIA . Con la sofferta decisione presa all'unanimità abbiamo sancito prima fra noi e poi pubblicamente che avremmo preparato un programma elettorale , avremmo contattato persone per la composizione della lista e avremmo individuato un candidato a Sindaco e presentata una lista elettorale alle prossime comunale del 2008 . Ci siamo giocati tutto ed ora il match point è nelle tue mani , Gianni de filippis sta aspettando insieme al nervoso Tatarelli che arrivino gli ultimi giorni per poi cercare di convincere te , Pasqualino e Pannozzo a restare con loro ... sta a voi la decisione ... e come dice qualcuno di nostra buona conoscenza , BUON LAVORO !!!

backbone ha detto...

Se si vuole dare importanza a cose serie è meglio firmarsi con nome e cognome. Altrimenti è solo uno sciocco e inutile tentativo di scompaginare le carte. Questo presunto elettore di F.I. che sa sentenziare solo dall'alto dell'anonimato potrebbe essere chiunque....... anche Prodi.

Comunità Giovanile Lenolese ha detto...

Comunicazione:
Le iscrizioni al "fantacalcio lenolese on-line" sono aperte fino a venerdi 14/09/07 alle ore 20:00!
Ricordiamo che, il costo di partecipazione è di euro 15 il quale sarà possibile regolarizzare presso uno dei seguenti siti:"Bar Sport, Frizzy bar, Lounge bar"; e che le iscrizioni sono aperte a tutti sul sito WWW.LENOLA.EU dove troverete premi e regolamento dello svolgimento del campionato.

PREMIO per il primo classificato viaggio in sardegna per una settimana.

Ci scusiamo con gli autori del post per aver utilizzato questo spazio.
Grazie e buona giornata a tutti

Anonimo ha detto...

Bakhbone comincia a farlo tu!!!!!!!

Anonimo ha detto...

A Lenola c'è chi vota il partito di berlusconi? Ma che cazzo di paese siete??
ZERO.

senza speranza ha detto...

la realtà è che questi nostri concittadini non si indignano più per nulla . Purtroppo Lenola ha perso la sua coscienza civica e questa catastrofe che ci ha fatto cadere in un baratro senza fondo è stata causata in primis dalle cattive amministrazioni che si sono susseguite negli anni . Siamo riusciti a sputtanare uno come Germi che in qualsiasi ambito era ed è considerato un galantuomo , abbiamo goduto nel suo sputtanamento mediatico e giuridico, non capendo che ci andavamo a mettere in mano ad una classe politica che per tutti gli anni novanta aveva già dimostrato di cosa era capace .
I comitati religiosi, le associazioni calcistiche , persino l'azienda faunistica è in mano a questa maggioranza che governerà Lenola probabilmente per altri cinque anni . Ma nessuno si indigna , siamo tutti inebetiti a bere birra e fumare fuori dai bar , a parlare male dell'amministrazione in modo scomposto e inragionevole e questo non fa altro che aumentare la cortina fumogena innalzata da questi politici . La politica lenolese è come una partita di calcio portoghese , una serie infinita di tocchetti e finisce che ti trovi addormentato sul divano . Un abbraccio ad Andrea che è l'unico 'uomo del fare' dell'intera classe politica lenolese

con la speranza ha detto...

Caro "senza speranza", se ti piace Andrea continui ad essere senza speranza.

senza speranza ha detto...

la realtà è che questi nostri concittadini non si indignano più per nulla . Purtroppo Lenola ha perso la sua coscienza civica e questa catastrofe che ci ha fatto cadere in un baratro senza fondo è stata causata in primis dalle cattive amministrazioni che si sono susseguite negli anni . Siamo riusciti a sputtanare uno come Germi che in qualsiasi ambito era ed è considerato un galantuomo , abbiamo goduto nel suo sputtanamento mediatico e giuridico, non capendo che ci andavamo a mettere in mano ad una classe politica che per tutti gli anni novanta aveva già dimostrato di cosa era capace .
I comitati religiosi, le associazioni calcistiche , persino l'azienda faunistica è in mano a questa maggioranza che governerà Lenola probabilmente per altri cinque anni . Ma nessuno si indigna , siamo tutti inebetiti a bere birra e fumare fuori dai bar , a parlare male dell'amministrazione in modo scomposto e inragionevole e questo non fa altro che aumentare la cortina fumogena innalzata da questi politici . La politica lenolese è come una partita di calcio portoghese , una serie infinita di tocchetti e finisce che ti trovi addormentato sul divano . Un abbraccio ad Andrea che è l'unico 'uomo del fare' dell'intera classe politica lenolese

con la speranza ha detto...

....Alla...ho....'ntengu chi m'avvanta....

ciccio ha detto...

visto e considerato che tra meno di un anno ci saranno le elezioni,ci sono novita'riguardo alle prossime canditature?giusto per farmi un idea e capire quale scenario seguire!vi ringrazio e spero di sapere in voi qualche novita'!

Anonimo ha detto...

L'unico nome che circola è quello di Bearzot......chi vivrà vedrà.