lunedì 30 luglio 2007

CON LA PARTECIPAZIONE DEL SEN. GIULIO ANDREOTTI, PRESENTATO IL LIBRO "IL GIORNO DELL'ACQUA, 28 LUGLIO 1957" A cura di Egidio Daniele.

"Siamo grati a chi non c'è più ma anche a quanti di noi sono rimasti, scegliendo la parte più giusta".
Con questa battuta il senatore Giulio Andreotti ha concluso il suo intervento a Lenola in occasione della presentazione del libro "Il giorno dell'acqua, 28 luglio 1957". Oltre 400 persone hanno assistito all'evento che si è tenuto esattamente 50 anni dopo (28 luglio 2007) nell'anfiteatro della pineta Mondragon. Prima di iniziare, il sen. Andreotti si è recato presso il Santuario della Madonna del Colle raccogliendosi brevemente in preghiera. In seguito è stato accompagnato a visitare la mostra fotografica allestita nell'aula consiliare della XXII^ Comunità Montana e, subito dopo, all'interno dell'anfiteatro dove è stato accolto dal coro polifonico Juvenes Cantores "Marino De Filippis" che ha eseguito alcuni brani.
L'autorevolezza del personaggio (più volte presidente del Consiglio e ministro) ha dato maggiore risalto al libro curato da Egidio Daniele di Fondi con la collaborazione di Sandro Rosato, di Alessandro Labbadia e Mariano Izzi.
Il testo presentato contiene, tra l'altro, 64 fotografie della giornata del 28 luglio 1957.

Giovanissimo fotografo agli inizi della carriera, Egidio Daniele immortalò la cerimonia di inaugurazione dell'acquedotto che si tenne a Lenola alla presenza dell'allora giovane deputato, ministro delle Finanze in carica, e dell'on. Pietro Campilli, ministro della Cassa per il Mezzogiorno.
Cinquanta anni dopo, Daniele ha ripreso i negativi proponendo al Sindaco De Filippis la stampa del libro.
Nonostante la vetusta età, 88 anni, Andreotti ha ripercorso con lucidità sessanta anni di storia repubblicana soffermandosi soprattutto sul periodo del dopoguerra quando il governo era impegnato nel difficile compito di ricostruire la nazione.
L'avvocato Virginio Palazzo ha coordinato egregiamente gli interventi che si sono succeduti e che hanno riguardato la questione idrica e i metodi usati nel passato per l'approvvigionamento.
Successivamente l'Amministrazione comunale, anche in considerazione del fatto che la problematica della sicurezza sui luoghi di lavoro è quanto mai attuale, ha voluto ricordare il sacrificio dei tre operai morti nel corso della realizzazione dell'opera : Carlo Mastrobattista di Lenola, Gerardo Sepe di Campodimele e Antonio Villani di Esperia. Ai familiari presenti, il Sindaco di Lenola ha fatto dono ad ognuno di una targa, in memoria dei loro cari, consegnata insieme ai Sindaci di Campodimele, Paolo Zannella, e di Esperia, Giuseppe Moretti. A ritirare l'omaggio, la vedova e la figlia di Antonio Villani, il nipote diretto di Gerardo Sepe, e il figlio e le nuore di Carlo Mastrobattista.
Al termine della presentazione del libro, il sen. Andreotti si è trattenuto a lungo a discutere con i cittadini.
La pubblicazione del libro è stata possibile grazie al contributo della Regione Lazio tramite il Centro Regionale di Educazione all'Ambiente, dalla Banca Popolare di Fondi e dalla XXII^ Comunità Montana. E' stata altresì finanziata con fondi del Comune di Lenola.

90 commenti:

andreottiano doc ha detto...

Vengo a casa a quest'ora e leggo la notizia. Avrei voluto salutare il "vecchio" e grande Giulio ma purtroppo sono stato impegnato fuori Lenola.
Persone come lui non ce ne sono.

link ha detto...

Onore ai tre operai caduti nel corso dei lavori.

Anonimo ha detto...

Onore anche ai due che hanno protestato con lo striscione ironico "Giulio, portaci l'acqua!"

link ha detto...

Avete fatto la vostra bella figuraccia.

Anonimo ha detto...

Dalle voci che girano in paese non credo che abbiano fatto la loro bella figuraccia...

link ha detto...

Dalle voci che girano in paese continuo a dire che avete fatto una figuraccia. Se poi volete sentire solo quello che vi piace sentire fate pure.

Anonimo ha detto...

innanzi tutto non "avete fatto una figuraccia" ma "hanno fatto una figuraccia"... questo per dirti che non sono nè Mauro e nè Carmelo (se c'hanno messo la faccia vicino al cartello figurati se non si firmano se non intervengono) anzi aggiungo che v'ho pure votato quattro anni fa...
premesso questo, continuo a dire che dalle voci del paese che ho sentito non ho avuto l'impressione di una figuraccia...anzi.
Se poi non vuoi tenere conto anche di queste voci fa pure!

navigatore web ha detto...

Quelli della "figuraccia" hanno pubblicato una teoria niente male, puoi leggerla qui:

http://control-alt-canc.blogspot.com/

Dr Gonzo ha detto...

Sono seriamente interessato all'acquisto del chiosco 'Antico chiosco' sito nella zona turistica il colle . credevo che Giovanni del Tappo avesse un atto notarile che comprovasse la sua proprietà e che suo nipote Alessio lo avesse ereditato ma mi dicono che il legittimo proprietario è il Comune di Lenola . Se è così quando pubblicano il bando ?
Andrò questa mattina stessa ad informarmi sul Comune ma se mi anticipate qualcosa mi fate un favore . Grazie

Anonimo ha detto...

...erano in 3: Mauro, Carmelo e Roberto. La foto è su http://lenola2008.blogspot.com/

link ha detto...

Non sono il tipo che si mette a fare i ping-pong. Sull'episodio molto sporadico e isolato mi sono fatto una mia idea punto

lups ha detto...

Questa questione del chiosco del tappo mi incuriosisce molto...chissà se qualcuno potrà darci dei chiarimenti sul perchè è in gestione sempre alle stesse persone. Siamo ansiosi di saperne di +!

Anonimo ha detto...

Ma come mai a pochi mesi dalle elezioni comunali escono sempre gli stessi argomenti? Adesso è rispuntato pure il chiosco ...

Anonimo ha detto...

mi dispiace non essere stato a lenola per protestare contro la presenza del senatore a vita "condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso", ma mai condannato per via della prescrizione che oltre a salvare lui ha salvato molti esponenti della "casa circondariale delle liberta'"...
IL caro senatore andreotti ha contrattato con la mafia....con la famiglia Bontate....e' stato uno di quelli che invece di combatterla (come i veri eroi Falcone e Borsellino) ha preferito scendere a patti con essa guadagnando tanti di queio voti....
adesso vine a lenola a fare cosa?
e i cittadini di Lenola invece di contestarlo cosa fanno?
lo applaudono come hanno fatto per Vittorio Emanuele?
bravi...
comunque un abbraccio sentito va a Carmelo Mauro e Roberto che almeno hanno avuto le palle di metterci la faccia!
Angelo

Anonimo ha detto...

caramaggioranza occhio a quello che si fa sulla comunita' montana??
specialmente all' avvocato mastrobattista "presidente del consiglio comunale"...
devi dire al tuo socio in affari Onorato Di Manno di fare attenzione a sistemare parenti illegalmente sulla comunita' montana perche' i cittasdini non sono tutti ignoranti come il presidente della comunita' montana che non ha nemmeno la terza media...
nonostante prenda 800 voti da gente piu' ignorante di lui deve rispettare la legge e non fare i cazzi suoi.
nonostante appartenga a forza italia (la cosa potrebbe giustificarlo poiche' il senatore Fazzone e' un ignorante con la I maiuscola e siede a palazzo Madama) deve fare le cose per bene e stare attento....

Sentiti saluti

Omonimen ha detto...

X Gianbattista De Filippis .
Dopo il documento distribuito da Forza Italia non riesco a comprendere come tu faccia a continuare a far finta di niente .
Ma dove siamo arrivati ? Un Sindaco è un capo , un portabandiera, la più alta e onorabile istituzione del nostro bel paese, non puoi farti trattare in questo modo .
La politica non può essere la giustificazione ad ogni azione e soprattutto ad ogni tua non azione .
Ma tu credi che la gente non capisca con questo tuo continuo non agire che non hai alcuna autorità nei confronti di quelli che dovrebbero essere tuoi collaboratori ed invece sono diventati i tuoi maggiori denigratori .
Mi dispiace Gianni ma far vedere che ogni tanto qualche 'pagliuca' la smuovi pure tu sarebbe di giovamento per la tua immagine e di conseguenza per tutto il paese .
Ciao e buon lavoro

LENOLESE IN TRASFERTA ha detto...

Scusate ma di quale documento di FI state parlando? Per motivi di lavoro non mi trovo a Lenola da diverse settimane e sarei grato a qualcuno se mi aggiornasse su quello che sta avvenendo.
GRAZIE

link ha detto...

Voglio dare un consiglio al Sindaco. Lascia stare certa gente e allarga i tuoi orizzonti.

Omonimen ha detto...

X Gianbattista De Filippis .
Dopo il documento distribuito da Forza Italia non riesco a comprendere come tu faccia a continuare a far finta di niente .
Ma dove siamo arrivati ? Un Sindaco è un capo , un portabandiera, la più alta e onorabile istituzione del nostro bel paese, non puoi farti trattare in questo modo .
La politica non può essere la giustificazione ad ogni azione e soprattutto ad ogni tua non azione .
Ma tu credi che la gente non capisca con questo tuo continuo non agire che non hai alcuna autorità nei confronti di quelli che dovrebbero essere tuoi collaboratori ed invece sono diventati i tuoi maggiori denigratori .
Mi dispiace Gianni ma far vedere che ogni tanto qualche 'pagliuca' la smuovi pure tu sarebbe di giovamento per la tua immagine e di conseguenza per tutto il paese .
Ciao e buon lavoro

Anonimo ha detto...

Dopo l'ultima presa di posizione mi auguro che a Lenola i più abbiano capito che bisogna lavorare per una alleanza contro gli sfasciacarrozze.

romano de roma ha detto...

Io vorrebbe sapè questi che cxxxx vojono.

Claudio ha detto...

Se ho capito bene state parlando del Roscio, di SuperD e di Bearzot.

Uno che ci sta ha detto...

Contro gli sfasciacarrozze bisogna aprire una nuova officina ... politica.

Omonimen ha detto...

X Gianbattista De Filippis .
Dopo il documento distribuito da Forza Italia non riesco a comprendere come tu faccia a continuare a far finta di niente .
Ma dove siamo arrivati ? Un Sindaco è un capo , un portabandiera, la più alta e onorabile istituzione del nostro bel paese, non puoi farti trattare in questo modo .
La politica non può essere la giustificazione ad ogni azione e soprattutto ad ogni tua non azione .
Ma tu credi che la gente non capisca con questo tuo continuo non agire che non hai alcuna autorità nei confronti di quelli che dovrebbero essere tuoi collaboratori ed invece sono diventati i tuoi maggiori denigratori .
Mi dispiace Gianni ma far vedere che ogni tanto qualche 'pagliuca' la smuovi pure tu sarebbe di giovamento per la tua immagine e di conseguenza per tutto il paese .
Ciao e buon lavoro

Omonimen ha detto...

Sto aspettando una risposta , quando sei comodo , grazie Gianni

niet luce niet acqua !!!! ha detto...

Avete rotto con l'acqua , la corrente !!! siamo nel 2007 ed io non posso lavarmi perchè a Lenola non c'è ne acqua ne corrente !!! andate tutti a casa ' politici lenolesi '

link ha detto...

Se ritieni che l'acqua e la corrente vengono gestite dal comune, perchè non ci vai tu a migliorare le cose?
Più obiettività e fair play per favore.

Il Sindaco ha detto...

Esprimerò il mio pensiero con apposito post entro la settimana prossima.

Anonimo ha detto...

E' una settimana che tengo il serbatoio d'acqua pieno. Zio Giulio ha fatto il miracolo?

paraponziponziPO' ha detto...

noooo, è stato macaroot, che tra un bitoven e un assalto con il giavellotto a "bordo" del suo prode levriero con i cerchi in lega in quel di RUE DE SAN MARTIN, gli scudieri di Acqualatrina, al vederlo arrivare fumante, pensando fosse incxxxxto, intimoriti hanno subito aperto le saracinesche, prima per riempire il canale circostante il maniero di sir lock superD, che ultimamente è stato preso d'assalto dai "mammaliturchi" e poi per irrorare il centro di quello che tutti pensano sia la manna portata da sir Andrew Giuliotti.

Anonimo ha detto...

A parte gli scherzi, vedo passare un sacco di autocisterne che vanno al serbatoio di Carduso a buttare dentro grossi quantitativi di acqua.
Meglio di niente...

l'ancillotto ha detto...

...se passano autocisterne (e ne passano) per rimpinguare di acqua i serbatoi di carduso, vuol dire che la normale via dell'acquedotto, ossia il passaggio naturale dell'acqua, è a secco.
Tirate voi le dovute conclusioni...

tempesta in un bicchier d'acqua ha detto...

'Esprimerò il mio pensiero con apposito post entro la settimana prossima.'
uauauauauauauauaaaaaaaaaaauuuuuuaaaaaaaaaaaaaaaa .......... che capacità di reazione , beh caro Gianni potevi prenderti almeno un paio di mesi per esprimerti .... eh eh eh eh .... beh in effetti avresti potuto , a caldo , prendere decisioni non corrette , eccitate dal momento , ma la tua posizione ti impone una saggia , lungimirante e oculata riflessione che ti porti a conclusione di tremilacinquecento ragionamenti .... a un EMERITO NIENTE .... come al solito .
Ma perchè non ci risparmi i soliti inutili giri di parole del politichese ?!?!?
Il tuo discorso lo sappiamo già perchè sono vent'anni che ci canti la stessa canzone ...

Silvio Berlusconi fun club ha detto...

Caro UDC il vostro periodo sta per finire adesso tocca a noi prendere il timone del nostro paese .... con il grande Bearzot faremo una squadra da campioni del Mondo ...

Anonimo ha detto...

Dei tre grandi contestatori dell'acqua ne conosco benissimo due.
Appaiono un anno prima delle elezioni contestando tutto: dicono che organizzano questo e quell'altro ma solo quando sono al potere.
Vi siete chiesti perch siete solo tre?
tanto abbiamo capito uno vuol fare l'assessore alla cultura anche se più volte non è stato in grado di farlo e l'altro vuole il fratello sindaco. Sono vent'anni che dice di fare battaglie dicendo che è di sinistra ma poi alla fine vota sempre i fratelli o la cognata dileguandosi un mese prima delle elezioni.
Cambiate registro

Anonimo ha detto...

Gentile gruppo di maggioranza,essendo un po ingnorante in materia e privo di informazioni,vorrei sapere se è possibile come funziona la questione del nuovo acquedotto,cioè:quando inizieranno i lavori,quando termineranno e se una volta completati sarà finalmente debellata la frase carenza idrica dal vocabolario di lenola.
Grazie per l'attenzione

UNO CHE VOLEVA ESSERCI ha detto...

forse èra meglio festeggiare i 30 anni dei serbatoi, invece di festeggiare i 50 anni dell'acqua che non c'è.W ROBERTO MAURO E CARMELO RAGAZZI CON LE PALLE IN UN PAESE DI LECCHINI.

cittadino lenolese ha detto...

Lecchino ci sarai tu. Non offendere il prossimo e fatti un esame di coscienza sul perchè alla protesta che è miseramente fallita hanno partecipato n° 3 persone (di numero)su 4.000. Secondo me è una questione di credibilità che non hanno.

link ha detto...

Veramente sono state solo due persone + un dito che ha scattato una foto.

Uno che segue ha detto...

Quello che dice di volere il "grande Bearzot" sindaco, mi sa che è il primo che invece non lo vorrebbe. Fare un nome a 10 mesi dalle elezioni significa solo bruciarlo. Sono i soliti miseri tentativi di dividere e di piazzare alla fine un altro personaggio di propria amicizia, parentela e classe sociale.
Non le chiacchiere ...

UNO CHE VOLEVA ESSERCI ha detto...

infatti me lo sono chiesto perche c'èrano solo 3 persone,e la risposta è stata:perchè è un paese di lecchini.tutti si lamentano di questa situazione da terzo mondo,arriva una grande occasione per dimostrare civilmente il proprio disappunto,e si tirano tutti indietro addirittura, vanno a battere le mani.TU COME LI CHIAMERESTI........ E NON COMINCIAMO CON IL SEGUITO E LA POLITICA PERCHE NON C'ENTRANO NULLA SI TRATTA DI DIGNITA'!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

ve lo dico io perchè c'erano solo 3 persone: perchè non era una manifestazione ma una protesta che non è stata pubblicizzata e dunque come potevano esservi altre persone? Se non si capisce questo vuol dire che si è ottusi. Se io l'avessi saputo sarei andato ma probabilmente hanno preferito fare la sorpresa...ed hanno fatto bene.

Piuttosto, l'ottuso, perchè non si chiede come mai su 4000 persone solo una cinquantina hanno partecipato ad una cerimonia annunciata in pompa magna con addirittura un senatore a vita? COme mai il 99% dei lenolesi non è andatato alla cerimnonia di una cosa così importante? Chiedetevi questo invece di attaccare i 3 che hano avuto il coraggio di andare contro in un paese che, se va bene, si chiude in casa!!!

Anonimo ha detto...

Dire che i due che hanno protestato escono fuori solo prima delle elezioni è davvero ridicolo visto le cose che hanno fatto. Ma dove vivi? a Chiavino????


Quello che vorrebbe il fratello sindaco, quella volta, ha votato la cognata e non la lista di sinistra, probabolmente, perchè nella lista di sinistra c'era il segretario dell UDC !!!!! Forse aveva capito tutto già da allora!!!

link ha detto...

Cari amici non vi innervosite troppo (sono ottuso perchè non la penso come voi?). Ammettete il flop dello striscione e imparate a contare. Io nell'anfiteatro c'ero insieme a quasi cinquecento persone. L'odio è talmente tanto che vi impedisce anche di ammettere la realtà.

Claudio ha detto...

Ma non vi vergognate di affrontare certi argomenti in questo modo. Mi sembra che la sera del 28 luglio è stato solo presentato un libro con un ospite d'eccezione. Anzi è stato affrontato anche un altro argomento serio come gli incidenti sui luoghi di lavoro. Molte persone sono state sensibilizzate su questo tema. Sicuramente c'era più gente il 28 luglio che il 1° Maggio quando è stato realizzato un altro flop dagli Hermano nonostante lo strombazzamento su strada e su blog.

Anonimo ha detto...

500 persone? meno male che c'era il coro che ha portato qualche parente altrimenti Gianni ed il suo "padrino" parlavano alla torre...

un 62 enne ha detto...

Ho assistito alla presentazione del libro. Ho seguito tutti gli interventi, che ho apprezzato (meno uno che non sto qui a dire). La serata ha avuto anche un momento commovente quando si è parlato degli operai caduti sul lavoro. Ho notato che tutti i gradoni dell'anfiteatro erano occupati. Non capisco quindi questo aspetto della polemica che è meglio accantonare e parlare di una iniziativa culturale che ha avuto il suo giusto successo.

Claudio ha detto...

Quando c'erano certi personaggi al potere, tutte queste iniziative il popolo le ha solo sognate la notte.

Gruppo di maggioranza ha detto...

Per dare un'idea della partecipazione dei cittadini alla manifestazione sul sito del comune abbiamo inserito una foto del pubblico.
Giudicate voi.

Mario ha detto...

Voglio un libro. Come devo fare? Dove devo andare? Devo pagare?

Anonimo ha detto...

Per Mario
La distribuzione dei libri è fatta in modo che ogni famiglia possa averlo. Recati al Comune (Ufficio Anagrafe) e potrai ritirarlo, a meno non lo abbia già fatto qualcuno della tua famiglia.

Anonimo ha detto...

dove si trova questas foto?è una caccia al tesoro per trovarla?

CAZZIATONE EPICO !!! ha detto...

Super mega cazziatone del Ballerino all'Eredidario in località colle alle ore 19 !!!! che spettacolo amici miei , grande peppino finalmente qualcuno che lo mette in riga !!!!
uè adesso anche i puci tiru la toss .
Ma certi personaggi come possono solo pensare di poter amministrare Lenola ? tanto la lista di forza italia non la faranno mai , ma stavolta cari Dario e Bearzot l'assessorato mi sa proprio che ve lo faranno vedere con il binocolo !!!!

scusate l'intrusione ha detto...

Caro Claudio, di solito non amo raffrontare manifestazioni e odio le numeriche nel suo complesso, ma se tanto mi da tanto (visto che nomini a sproposito l'hermano querido del 1° maggio) la gente presente alla manifestazione del 28 organizzata dal comune era di gran lunga inferiore alle 4.000 presenze del concerto dei Modena organizzato dall'hermano.

Claudio ha detto...

Cari amici dell'amministrazione, penso sia inutile discutere obiettivamente con delle persone che abiurano il Comune di Lenola solo perchè tutte le iniziative vengono organizzate da voi e non da loro. Ai loro occhi le vostre manifestazioni non saranno mai buone. Visto che è anche una questione di invidia nei vostri confronti, mi limito a spronarvi ad andare avanti senza curarvi di questi soggetti. Tanto per fortuna Lenola è formata da più di 4.000 persone, non da una quindicina di persone che sputtanano in continuazione Lenola.

Anonimo ha detto...

Chi critica non è nemmeno capace di farle certe cose.

TELESPETTATORE LENOLESE ha detto...

Ma che cosa è successo alle 19 sul colle? C'è stato questo famoso cazziatone? E poi perché?
Non appartengono i due, Dario e Peppino alla stessa maggioranza?
Voglio dire, non si riescono a vedere in altra sede?
...Ma oggi anche la politica è diventata un grande "SPETTACOLO"

PS Troppi GRANDI FRATELLO

e 'n'è ora, ancora! ha detto...

E ancora una volta, Lenola sui giornali locali, vedasi Latina Oggi di stamattina 06/08/2007, una parte del Colle scambiato per grande pisciatoio pubblioco. Bravi, continuate così, è così che si porta il turismo a Lenola!!

Anonimo ha detto...

X anonimo delle 13:34
La foto che cerchi si trova sul sito del comune

MP GROUP ha detto...

MP GROUP

La gente di Lenola merita forse turismo??? Per 3 giorni c'è stata la festa della birra...pubblicizzata benissimo ma il popolo, specialmente quello lenolese, dov' era??? Dovremmo essere noi i primi a "fare turismo"! Abbiamo seriamente paura che sabato e domenica, quando ci sarà la 24 ore, il campetto resterà vuoto!!! Una sola parola...SVEGLIA!!!

PS: Complimenti per gli sbandieratori, uno spettacolo UNICO!!!

diamo a cesare... ha detto...

Vero!
Ringraziamo Tonino Fasolo per aver organizzato la splendida giornata con gli sbandieratori.

Lettore di Latina Oggi ha detto...

Per MP...meno male che non c'erano quelli di Lenola sennò il piscio prodotto avrebbe "accoppato" il paesello sottostante!!!


uauauauauauauauauauauaa

Anonimo ha detto...

Di bagni disponibili ce ne erano tre. Per l'inciviltà di qualcuno che gli pesa fare due passi per arrivare al bagno, non si può creare un caso. Complimeti a chi ha avuto l'idea di far pubblicare quell'articolo

ma l' sai' tu! ha detto...

è che forse ci sarà stata la famosa goccia, "di pipì", che ha fatto traboccare il vaso!!


uauauauauauauau

MP GROUP ha detto...

24 ORE DI SPORT...L'11 ed il 12 si avvicinano...Scegliete la vostra squadra se ancora non l'avete fatto!

Link ha detto...

Quello (o quelli?) che ha fatto scrivere l'articolo della pipì dovrebbe rendersi conto che ha apportato a Lenola un danno d'immagine enorme. Per togliersi qualche sassolino dalla scarpa contro qualcuno, ha sputtanato incredibilmente il nostro paese in tutta la provincia di Latina.

Anonimo ha detto...

Attenzione a fare la pipì dove capita perchè poi c'è sempre qualcuno che vi mette sui giornali.
Peccato che le corna le mettono sempre sul letto.

Anonimo ha detto...

UNA DOMANDA ALL'AMMINISTRAZIONE.

Ma che cosa gli avete fatto a certi personaggi per essere così acidi nei vostri confronti?

Anonimo ha detto...

Difendo il grande Giulio Andreotti fatto oggetto anche a Lenola di una campagna velenosa. Ricordo che è stato assolto con formula piena da tutte le accuse e nessuno si può permettere di dire certe cose nei suoi riguardi.
Che fine hanno fatto tutti gli ex democristiani di Lenola? Perche non lo difendono da certe sciocchezze che si dicono?

un altro di F.I. ha detto...

Però quando Andreotti vota qualche provvedimento del governo Prodi, va tutto bene per la Sinistra e lui diventa automaticamente anche una brava persona.

ritorna slip e ha detto...

Anche ultimamente il governo di Prodi non è caduto grazie al voto di Andreotti che se lo sono tenuto stretto-stretto. In quel frangente per la sinistra "il padrino" è stato utile.

Aldo De Filippis (bianchino) ha detto...

Vi trasmetto ciò che oggi ho inviato al Prefetto di Latina, ad Acqualatina e non ultimo, a Latina Oggi.

"Caro Direttore di Latina Oggi, le trasmetto questa lettera da me inviata al Prefetto di Latina, cercando invano di far risolvere il problema della mancanza d'acqua presso la mia abitazione.

Abito a Lenola, accudisco mia madre invalida al 100%, di anni 98.
Le assicuro che senza acqua , la situazione è critica, in quanto la situazione igienica è ormai diventata precaria.
Colga questo mio sfogo, e la prego di intervenire a mezzo stampa, per far si che chi di dovere faccia qualcosa, intervenga per sopperire all'esigenga di un paese intero, che è ormai senza acqua da molti giorni, e a nulla è servito l'intervento di varie autobotti che ormai sono sparite.
Ma stiamo nel terzo mondo? Dobbiamo chiamare Giobbe Covatta dell' AMREF?
Sono certo che con i suoi modi, saprà rendere giustizia ad un intero paese, Lenola!!


Al Sig. Prefetto di Latina

e p.c. Ad Acqualatina


Lenola, 08/08/2007

ore 19,00

Alla cortese att.ne del Dr. Polichetti

Il sottoscritto, De Filippis Aldo, a seguito del fax e del contatto telefonico, porta alla sua cortese attenzione che al momento, l'acqua ancora non è arrivata e la situazione peggiora di ora in ora.

Considerando che da quando ci siamo sentiti stamattina, lei mi aveva assicurato di interessarsi, ma ahimè, ho sbagliato a fidarmi in quanto senza acqua stavo e senza acqua sto.

Si metta nei miei panni, a chi mi devo rivolgere?
E' giusto che una persona di 98 anni veda lesa in questo modo la propria dignità? "

Camiseta Personalizada ha detto...

Oi, achei teu blog pelo google tá bem interessante gostei desse post. Quando der dá uma passada pelo meu blog, é sobre camisetas personalizadas, mostra passo a passo como criar uma camiseta personalizada bem maneira. Se você quiser linkar meu blog no seu eu ficaria agradecido, até mais e sucesso.(If you speak English can see the version in English of the Camiseta Personalizada.If he will be possible add my blog in your blogroll I thankful, bye friend).

Anonimo ha detto...

frnà ma nn s scrive kiù a stu gioco?

Anonimo ha detto...

Sono cinque legislature che qualcuno si dichiara appartenente sempre alla sinistra più chic un anno prima delle elezioni e poi vota sempre le liste dove sono i fratelli o la cognata che puntualmente trovano posti in lista. Ma se la tua famiglia sono cinquant'anni che amministra questo paese hai ancora il coraggio di protestare? Non provi un pò di vergogna? Sai che anche i giovani stanno capendo il tuo gioco?

elettore f.i. ha detto...

Due mezzi parcheggi e una strada rifatta con gli stessi sampietrini .Complimenti Sindaco continui a vendere fumo.
Credo che il nostro paese così bello meriti altro , meriti di diventare il fiore all'occhiello della provincia di Latina . Lenola è come una bellissima donna vestita con cattivo gusto , il bello rimane sempre bello ma ...
E' inutile che continui a farti i complimenti da solo , se tu stessi veramente in mezzo la gente capiresti che il malcontento è generalizzato , ma come hai già fatto nel 99 non te ne stai minimamente accorgendo .
I tuoi stessi stanno cercando soluzioni alternative alla tua ennesima ricandidatura e tu lo sai bene ... ti lascio con una domanda , perchè hai cacciato Dario da assessore per una chiacchiera infondata e tu che sei stato due volte rinviato a giudizio non ti sei dimesso ? ah si ... lo hai fatto per noi !!! ... eh eh eh , ma lo sai che questa politica lenolese se la prendi dal verso giusto è veramente demenziale ????

Anonimo ha detto...

Ti nomineremo presidente del Club degli Sfasciacarrozze

un semplice elettore ha detto...

Questo fantomatico elettore di F.I. crede di essere furbo. Innanzitutto è patetico il suo tentativo di distinguere le responsabilità dell'amministrazione comunale. Parla come se i suoi amici assessori di F.I. siano immuni da responsabilità amministrative. Vuole farci credere che il Roscio, SuperD e Bearzot sono stati i buoni mentre gli altri sono stati tutti cattivi. Se questo è un modo o un tentativo di teorizzare un'alleanza con la sinistra (o per meglio dire, con i consiglieri di sinistra del comune di Lenola), "l'elettore di F.I." si sbaglia di grosso, perchè a tanti elettori di sinistra, compreso me, solo al pensiero di votare una lista dove c'è qualcuno di F.I., vengono i brividi.

BREZNEV ha detto...

A me invece, che sono di SINISTRA, i brividi vengono al sol pensiero di ritrovarmi altri 5 anni con una delle amministrazioni peggiori dal dopo guerra ad oggi...
Per cui, ogni soluzione alternativa merita il dovuto rispetto e la dovuta attenzione!!!!

semplice elettore ha detto...

Ho avuto la conferma che per le prossime amministrative si vorrebbe solo peggiorare la situazione con una lista Antogiovanni, Panno, Di Fonzo e F.I.. A questo punto, ognuno per fatti suoi.

Castro ha detto...

Vorresti forse dire con Antogiovanni, Panno, Di Fonzo, SuperD, Roscio e Bearzot?????????????
Viva la 3^ Repubblica.

Castro ha detto...

... e Masaniello.
Riviva la 3^ Repubblica.

Tiziano ha detto...

Chiedo gentilmente a "Claudio" il perché una persona del tuo stesso paese dovrebbe godere del fatto che il 1° maggio era presente poca gente di Lenola in piazza alla manifestazione organizzata dall'associazione "Hermano querido". Non capisco...davvero. Non capisco questa gara di andare ad una manifestazione oppure ad un'altra in base a chi l'ha organizzata e non in base all'interesse verso l'evento stesso.
Saluti,Tiziano.

DEMOCRISTIANO DOC ha detto...

GIULIO RIDACCI LA D.C.

Claudio ha detto...

Caro Tiziano, non capisco perchè una persona debba godere sputtanando il proprio paese. Perchè è questo che si fa in continuazione in certi ambienti.
Non capisco veramente questa gara a chi sputtana di più Lenola quando tutti dovrebbero avere interesse a parlarne bene.

Anonimo ha detto...

Giulio, riportaci la DC

Anonimo ha detto...

...e pure l'acqua!

V. ha detto...

Per fortuna che la birra non manca mai.

Tiziano ha detto...

Rsipondendo a Claudio gli dico che non capisco. A che serve dire che alla manifestazione del 1° maggio c'erano meno persone di quando si è festeggiato l'anniversario dell'allaccio dell'acqua?
Per quanto mi riguarda non critico a spatatratta quello che succede nel mio paese, se devo fare una critica mi sento libero di farla, motivandola. Però questo è leggittimo credo no? Anzi il contraddittorio deve servire a migliorare quello che non funziona, non credi? Questo succede, però, se una persona ha la capacità di ascoltare.
Saluti, Tiziano.

Claudio ha detto...

Mi pare non si sia festeggiato l'anniversario dell'acqua, ma è stata la presentazione del libro "Il giorno dell'acqua". Già da questa inesattezza si capisce il dilemma. La cultura deve essere solo di sinistra? A Lenola c'è cultura solo con una amministrazione di sinistra?
Rispondete a questa precisa domanda.