lunedì 24 dicembre 2007

DEDICATO AL NATALE ...E UN OMAGGIO ALL'ALBERO IN PIAZZA, SIMBOLO DI FELICITA'

Piccolo silenzioso
albero di Natale ...
Guarda: i lustrini che tutto
l'anno dormono in una scatola
buia, le palline, le catenelle
rosso-oro, i fili di lana ...
alza le tue piccole braccia
e te li darò tutti.
Ogni dito avrà il suo anello
e non ci sarà più un solo
posto buio d'infelicità.
E noi ci prenderemo per mano,
con gli occhi incantati
sul nostro bell'albero.
Danzeremo, canteremo:
"Natale! Natale!"

E.E. CUMMINGS


AUGURI A TUTTI DA PARTE DEL GRUPPO DI MAGGIORANZA

194 commenti:

geronimo ha detto...

Bella poesia!!!
Speriamo però che non rimangano dei dolci ed isolati pensieri...riguardanti un solo giorno dell'anno!!

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dallo scandaloso tentativo di vendita da parte dell'amministrazione comunale a seguito di una cambiale elettorale non pagata , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?!?!
Un augurio di buon Natale a tutte le famiglie di Lenola eccetto a quelle privilegiate

Anonimo ha detto...

Grazie per gli auguri ricambiandoli a tutti.

Un Lenolese ha detto...

Auguri a tutti.
Caro sindaco per favore rispondi al quel c....o di chiosco connection non se ne può piu.
Ho letto che questa sera ci sarà il concerto della banda al Santuario ,ecco questa è una cosa positiva. Andiamo tutti ad assistere all'evento.

MUSIC PROJECT GROUP ha detto...

Grazie per gli auguri e per l'omaggio all'albero in piazza, un albero di tutti i lenolesi!!!
Ci prepariamo per trascorrere un'altro fantastico Capodanno in piazza, con l'accoglienza "di casa" ma tante, tantissime novità!!!
Vi aspettiamo numerosi come sempre!!!

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dallo scandaloso tentativo di vendita da parte dell'amministrazione comunale a seguito di una cambiale elettorale non pagata , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?!?!

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dallo scandaloso tentativo di vendita da parte dell'amministrazione comunale a seguito di una cambiale elettorale non pagata , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?!?!

Anonimo ha detto...

Caro anonimo del chiosco connection, siccome hai rotto le scatole a più non posso, è bene che tu sappia che si è capito da tempo da quale settore provieni. Ormai è chiaro un pò a tutti, per cui stai facendo una figura da cxxxx peggio di quella che hai già fatto.
Comunque caro Sindaco, vedi un pò di dirgli qualcosa così forse ce lo toglieremo dalle scatole.

Chiosco Connection ha detto...

Caro anonimo che problema hai ? ti da fastidio la verità ?
Se quello che chiedo da oltre un mese fosse così stupido o banale credo che sia il Sindaco che il capogruppo di minoranza mi avrebbero già risposto.
Voglio solo che Lenola , il paese per me più bello del mondo , sia un posto dove siano sempre tutelati i diritti di tutti , dove non esistano persone per le quali le regole si riscrivono di volta in volta , voglio che ogni cittadino di fronte all'amministazione comunale abbia uguali diritti e uguali doveri .
Continuerò ogni giorno a lanciare la mia domanda finchè non avrò risposta , se ti da fastidio puoi evitare di leggerla , tanto è sempre la stessa .
purtroppo per te siamo in democrazia ed io non sto offendendo nessuno , sto solo facendo una domanda e chiedo una risposta . Tutto qui

firma la petizione!!! ha detto...

FORZA CHIOSCO CONNECTION!!!!
(copia e incolla)

artur asch ha detto...

FORZA CHIOSCO CONNECTION!!!!
(copia e incolla)

Chiosco Connection ha detto...

grazie a tutti , lo sapevo che in questo nostro paese c'era ancora gente speciale , grazie di cuore .

CLAUDIO ha detto...

FORZA CHIOSCO CONNECTION!!!!
(copia e incolla)

Anonimo ha detto...

FORZA CHIOSCO O FORZA ITALIA, O TUTT'E DUE???

geronimo ha detto...

FORZA CHIOSCO CONNECTION!!!!
(copia e incolla)

GERONIMO ha detto...

Siete sicuri "OPPOSIZIONE" di aver debitamente informato i cittadini lenolesi, del contenuto dela lettera inviata da Bruno Astorre, in cui si informa il capogruppo di minoranza(Andrea) dell'avvenuto finanziamento da parte della giunta regionale per la ristrutturazione della scuola media "Leonardo Da Vinci"?

Perché mi sa tanto che il valente PEPPINO, alla vigilia del "Giudizio universoelettorale" dirà, come sempre, che il merito del finanziamento è stato suo!!!

GERONIMO

722.000,00 EURO!!!!! ha detto...

Siete sicuri "OPPOSIZIONE" di aver debitamente informato i cittadini lenolesi, del contenuto dela lettera inviata da Bruno Astorre, in cui si informa il capogruppo di minoranza(Andrea) dell'avvenuto finanziamento(EURO 722.000,00) da parte della giunta regionale per la ristrutturazione della scuola media "Leonardo Da Vinci"?

Perché mi sa tanto che il valente PEPPINO, alla vigilia del "Giudizio universoelettorale" dirà, come sempre, che il merito del finanziamento è stato suo!!!

buitre ha detto...

a questo punto caro sindaco devi delle spiegazioni. ho cercato di dare io la risposta a "chiosco connection", ma probabilmente non gli basta. è il caso che rispondi alla sua quotidiana richiesta.
voglio fare io una provocazione all'amico "chiosco connection".
se è vero quanto affermi circa i lavori abusivi fatti in questi anni per allargare il chiosco, vuoi porre insieme a me al nostro caro sindaco un'altra domanda?
essa è la seguente:
caro sindaco il circolo bocciofilo sito in via carduso, fondato, forse ai tempi del generale, ha tutte le carti in regola per aver sopraelevato, costruito scale e muri di sostegno, tensostrutture in un luogo come la pineta di collecammino?
è andato mai un vigile a vedere se dietro quell'orrendo tendone ove si gioca a bocce qualcuno non ha osato mangiarsi parte della montagna?
spero che la risposta arrivi un pò prima, non è giusto fare attendere un cittadino per lungo tempo.
buon anno

antipapa ha detto...

DAL SITO DEL COMUNE DI LENOLA
(21/09/2007)

ASSESSORATO ALL'AMBIENTE
Lenola comune virtuoso per il secondo anno consecutivo

- “...E’ doveroso sottolineare che il successo conseguito è frutto “anche” dell’impegno dell’intera cittadinanza, alla quale rivolgiamo il più sentito ringraziamento…”


Complimenti Mario per la risposta con la quale hai commentato il suddetto comunicato dell'amministrazione comunale, in cui si commentava l'entusiasmante risultato ottenuto dalla popolazione lenolese in merito alla raccolta differenziata.

In quella occasione hai evidenziando doverosamente e civilmente l'ingeneroso utilizzo dell'avverbio "Anche!"

Ottima riflessione!

Quell'ANCHE da, ed ha sempre dato, "anche" a me, grande fastidio!

Siamo sempre più circondati da quei signori degli "Anche", che con ipocrite e superficiali menzioni di circostanza, tendono egoisticamente a rivendicare il "Possesso" del bene comune e a far "Brillare" oltremodo il proprio operato!

...E questo lo si vive quotidianamente...anche in ambiti non necessariamente politici(!)

…Fin quando però, questi "Signori" finiscono con lo sbattere il “muso” contro qualcuno, dotato di coscienza civica, in grado di ben valutare concetti e parole...

Lenola è "anche" tua....
Perché di chi altri sarebbe!?

Auguri di buon anno a tutti i cittadini lenolesi

ANTIPAPA

Chiosco Connection ha detto...

Caro Buitre
ti voglio rispondere innanzitutto dicendoti che non ricordo
il tuo intervento riguardo alla questione del chiosco , quindi ti
pregherei in primo luogo di illuminarmi ed in secondo di rispondere
anche tu al quesito che da oltre un mese pongo al Sindaco e al
Capogruppo di minoranza .
Riguardo la questione del Circolo la lanterna è stato soggetto a lavori alla metà degli anni 90 e quindi voler mettere in mezzo il generale mi appare scorretto da parte tua.Comunque tanto per tua informazione ( spero di non sbagliare ) il presidente
dovrebbe essere fratello di un politico lenolese a noi molto noto .
Se vuoi iniziare una protesta fai pure , ma non mi chiedere di
aggiungere altre domande amico mio , già non mi rispondono ad una ,
figuriamoci se mi metto a farne altre !!!
mi importa invece notare che le inregolarità a Lenola sembrano più di quelle che potevamo immaginare .
Ricordo che è proprio di oggi la notizia dell'invio in procura da
parte dei Carabinieri di una informativa sulla lottizzazione a Chiavino approvata dalla maggioranza consiliare .
l'acqua è torbida amico mio , molto torbida .

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dallo scandaloso tentativo di vendita da parte dell'amministrazione comunale a seguito di una cambiale elettorale non pagata , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?!?!

minny ha detto...

x chiosco connection
Scusami se mi intrometto ma forse dovresti cambiare la domanda.Penso che la posizione di privilegio gli occupanti del chiosco del Tappo, visto che sono svariati anni che lo occupano, ce l'hanno quasi sicuramente.Il problema è se il comune può alienare il terreno.Dovrebbe comunque esserci una sorta di pubblicità da parte del comune, tipo, mettere ben visibile all'albo del comune la richiesta di alienazione e sicuramente la precedenza verrà data a chi ne è già in possesso.Se ho fatto un pò di casino scusami...forse non ho capito bene il problema.Ciao

buitre ha detto...

caro "chiosco connection", non voglio aprire altre polemiche, volevo solo farti rilevare che a parer mio se ci sono stati degli abusi al chiosco è bene che vengano valutati e rimossi. il mio è stato solo un intervento per farti notare che di scempi ce ne sono stati e ben più visibili in altri luoghi...........
per quanto riguarda i miei precedenti interventi puoi far mio quello di minni che ha spiegato abbastanza bene che il possesso degli attuali gestori favorisce eventuali gestioni future, sempre se rispondano ad eventuali richieste economiche del comune. quindi la loro posizione è certamente di privilegio, ma dettata non da connivenze o altro, ma dalla legge.
per quando riguarda il periodo in cui si sono verificati gli ampliamenti descritti la mia memoria non va proprio così indietro come tu affermi, e il riferimento al generale non è per responsabilizzarlo x aver chiuso un occhio, era solo un riferimento temporale.
ho poche cose da rimproverare al generale, visto il poco tempo che è rimasto al potere. forse se avesse avuto la possibilità avrebbe potuto fare di meglio.
un abbraccio

Chiosco Connection ha detto...

Mi dispiace portarvi ad una considerazione abbastanza ovvia , cara Minny e caro Buitre , ma secondo voi se il Comune poteva legalmente vendere il terreno su cui giace il chiosco non lo avrebbe già fatto ?!?!?
fatevi la domanda e datevi una risposta

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?!?!
n.b. accolgo l'osservazione di Minny e giustamente rettifico per far capire meglio la domanda.

Chiosco Connection ha detto...

La mia è solo una domanda , non voglio mancare di rispetto a nessuno . Quando siete comodi mi date una risposta . Magari preceduta da un si o un no , così vi posso capire meglio . Scusate ma sono un pò lento a volte nel capire . Grazie e scusate per il disturbo .

Anonimo ha detto...

Iat'a fatià.

elettore F.I. ha detto...

Auguri al Candidato Sindaco di Forza Italia Guglietta Pasquale , dopo il pranzo provinciale degli amministratori locali di Forza Italia è stato finalmente sciolto ogni dubbio .
All'attuale assessore comunale un augurio di buon lavoro per la composizione dei 12 che lo accompagneranno in campagna elettorale .

Anonimo ha detto...

Hai proprio ragione. Con questa candidatura gli auguri ci vogliono proprio.

MUSIC PROJECT GROUP ha detto...

Tutti in Piazza Cavour a Capodanno!!! Cosa ne pensate???

lyons ha detto...

Beh nin penso che sia ancora ufficiale la cancitatura di Guglietta,nulla togliere a Pascqualino,però secondo me Lenola ha bisogno di una figura diversa,di nomi se ne erano fatti tanti tra cui anche Corrado Boccia,beh già è diverso,mi auguro che si troverà una soluzione diversa!

Un Lenolese ha detto...

Corrado Boccia potrebbe, ma, spero proprio di no, non ha carattere con la buonanima del padre, lo vedo troppo lecchino,vorrei che venisse confermata la camdidatura di Guglietta, è vero forse non è un buon oratore, ha tante doti che non hanno altre persone che ci hanno governato per molti anni.
Un Lenolese.

minny ha detto...

Se il comune poteva vendere legalmente il terreno su cui giace il chiosco non lo avrebbe già fatto? Effettivamente si..lo avrebbe già fatto!!La cosa è sempre più problematica.Mi è sembrato di capire che gli attuali occupatari del terreno pagano al comune un canone, seppur irrisorio, di locazione sul terreno (il chiosco è stato costruito dagli attuali occupatari).Il terreno su cui insiste il chiosco è zona verde e quindi non dovrebbe esserci nemmeno il chiosco!!!A questo punto mi domando....che cosa stanno vendendo o dando in gestione??Il terreno, essendo zona verde, non può essere venduto.Il chiosco non è di proprietà del comune quindi non può darlo in gestione a nessuno..caro chiosco connection tu affermi di essere lento nell'apprendere...io parecchio peggio di te..un caro saluto

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig. Sindaco

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?!?!
il chiosco in buona parte risulta essere abusivo , ma nella
nostra amata repubblica italiana l'abuso edilizio non è un reato ?

Anonimo ha detto...

chi?
Corrado Boccia?
Ma ricordate tutte le bravate che ha fatto sulla comunità montana da segretario?
..come premio adesso facciamolo sindaco!
Avete scelto il migliore...quello che ne ha fatte una più del diavolo (intendo sfruttando la PA per fini personali, e qualche volta lo hanno anche sgamato e graziato).
Cari amici, prima di proporre o sostenere una candidatura, per favore, informiamoci e documentiamoci, grazie.
ci capite parecchio, però...eh?
auguri

Chiosco Connection ha detto...

Latina Oggi , Gianni De Filippis , per le villette di chiavino tutto a posto , stanno sul PRC , umm , e il chiosco del Tappo dove sta nel PRC ?!?!?!?

Il boscaiolo ha detto...

Ma è vero che quel chiosco figura agli atti castali come una legnaia?
Per i prezzi che applica, di legnate ne ha date tante. Era quello il senso dell'accatastamento come legnaia?
Se è vero, perchè continua a funzionare come esercizio commerciale?

per lenola ha detto...

io invece ritengo Corrado una figura ideale per le prossime elezioni,tanto su qualsiasi candidato siamo tutti buoni a giudicà,che paese.....
io mi auguro che questa volta si riuscisse veramente a cambiare un pò il sistema, Lenola ha bisogno di una scossa politica,di gente motivata e capace soprattutto di gestire e opere i vari settori preposti!a presto

Anonimo ha detto...

Cara Minny, scusami, ma non esistono soluzioni facili a problemi difficili! Il contratto stipulato da P. Boccia con Giovannino fù preparato dal suo segretario,in un periodo nel quale si ignorava la natura di USO CIVICO di quel terreno e di altri terreni simili, nel territorio di Lenola (Lo studio sugli usi civici è stato effettuato negli anni '90 in funzione del Piano regolatore Generale).
La legge sugli usi civici è molto complessa e comunque prevede legittimi diritti agli occupatari, tanto più se si esrcita su quei terreni una attività commerciale.
Tutto il can can che si monta attorno alla vicenda Tappo è molto artatamente gonfiato per il semplice motivo che tra qualche mese ci saranno le elezioni. Le cose invece vanno studiate con rigore senza insultare nessuno. Siamo in uno stato di diritto e ognuno lo esercita come vuole(a proprie spese!).
Il Comune può riappropriarsi del terreno dove insiste il Chiosco,se prevede altri usi pubblici, pagando il valore dell'immobile al proprietario e liquidando allo stesso l'importo per i diritti dovuti all'attività commerciale (che a mio parere non sono molto elevati, tenuto conto dell'attività solo stagionale e del fatturato realmente dichiarato negli ultimi anni). Naturalmente, seguendo il giusto procedimento amministrativo, il Consiglio Comunale, nella sua autonomia,deve esaminare la richiesta dell'interessato e deve esprimere la sua volontà, che potrebbe essere anche di accoglimento dell'istanza del privato, senza essere motivo di scandalo, come qualcuno paventa. Naturalmente i cittadini-elettori possono anche intraprendere azioni di lotta e di protesta contro tali provvedimenti ed esercitare il loro diritto di controllo attraverso i canali legali,democratici e istituzionali. Non per ultimo esercitare il loro diritto di voto negativo, al momento opportuno, nei confronti di coloro che hanno fatto una scelta, a loro vedere, poco attenta e giusta. Questo, però, non autorizza nessuno a scrivere insulti verso chicchessia o a pensare a chissà quali manovre clientelari o (peggio) corruttele, senza averne la minima prova. Cerchiamo di essere un pò più corretti! Grazie.
Auguro a Te e a tutti i "Naviganti" BUON ANNO 2008:
O.D.F.

Chiosco Connection ha detto...

Caro ODF qui quello clientelare e in mala fede sei proprio tu .
E lo sai perchè ?!?! nel tuo impeccabile discorso dimentichi ( ?! ) un elemento fondamentale , la struttura risulta in gran parte abusiva e se la vendita del terreno fosse stata un atto legale questa amministrazione l'avrebbe già venduta dal 26 Maggio 2003 agli occupatari .
In secondo luogo non dare significato politico alla mia protesta perchè non ce l'ha .
Purtroppo per te la battaglia per una Lenola più giusta e più civile per tutti è un dovere che dovrebbe sentire prima di tutto una amministrazione e poi tutta la cittadinanza . Riportare tutto ad una polemica politica è assolutamente scorretto , soprattutto le tue iniziali mi appaiono molto provocatorie amico mio .Ripeto per l'ennesima volta che non ho nulla contro gli occupatari e spero che si trovi una soluzione rapida e legale al problema .

Chiosco Connection ha detto...

3 semplici domande x il Sig. Sindaco

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
il chiosco è in gran parte abusivo ?
Se lo è , l'abuso edilizio non è un reato ?

3 semplici risposte , se potete , grazie

lenolaprotest ha detto...

Bene!
A quanto pare ci voleva proprio una "Petizione telematica", come quelle di Grillo, per accendere il chiosco...pardon..."il pagliaio"!!!

ANTIPAPA ha detto...

Caro ODF,
Nel mezzo del cammin… scusami, questa è un’altra storia..!

…Durante la lettura del tuo post, mi sono imbattuto in sensazioni CONTRASTANTI!

-Da un lato, ammaliato dal dolce scorrer di parole e concetti, come il serpente per il suono flautato del proprio “DOMATORE”!

-Dall’altro, invece, indignato dallo scorger dell’inganno celato dietro accurate e forbite riflessioni!

Evito di entrare in merito alla vicenda in oggetto, pur auspicandone una risoluzione dettata, oltre che dal buon senso, dal rispetto delle leggi, proprie dello Stato in cui viviamo.

Mi voglio soffermare invece su un passaggio in particolare del tuo commento, che vale decisamente la pena rileggere:

“…il Consiglio Comunale, nella sua autonomia,deve esaminare la richiesta dell'interessato e deve esprimere la sua volontà, che potrebbe essere anche di accoglimento dell'istanza del privato, senza essere motivo di scandalo, come qualcuno paventa…
Naturalmente i cittadini-elettori possono anche intraprendere azioni di lotta e di protesta contro tali provvedimenti ed esercitare il loro diritto di controllo attraverso i canali legali,democratici e istituzionali.
Non per ultimo esercitare il loro diritto di voto negativo, al momento opportuno, nei confronti di coloro che hanno fatto una scelta, a loro vedere, poco attenta e giusta. Questo, però, non autorizza nessuno a scrivere insulti verso chicchessia o a pensare a chissà quali manovre clientelari o (peggio) corruttele, senza averne la minima prova.”

Caro ODF, hai proprio il talento giusto per fare il politico!!!

Magari ti sarà difficile vincere le elezioni promettendo
“Lepri e asfalto!”

Per quello ci ha già pensato qualcuno…

Potrai invece cullare e diffondere il sogno di una Lenola migliore…

Una piccola, dolce,incantevole…
Repubblica delle banane!!!

ANTIPAPA

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?

Anonimo ha detto...

Caro chiosco connection,
Se tu hai tutte queste certezze perchè continui a chiedere ad un blog risposte? Prendi carta e penna e fai un esposto a chi di dovere!! Altrimenti posso pensare solo ad una strumentalizzazione politica o per concorrenza commerciale?? In ogni caso hai il diritto di fare e dire quello che vuoi!! Ma non puoi certo insultare chi si esprime in modo differente rispetto a te!! E non puoi nemmeno negare i diritti legittimi di chi da oltre 40 anni esercita un'attività commerciale su un terreno di uso civico (non comunale!!!).
Ad Antipapa rispondo con un ringraziamento vero! Apprezzo la sua raffinata ironia e penso che le sue riflessioni siano da prendere in considerazione se esposte in buona fede. Il confronto di opinioni è sempre salutare.....per tutti. Voglio solo permettermi di dargli un consiglio:Non sia troppo presuntuoso da pensare di avere la verità assoluta in tasca! Qualche volta si lasci sfiorare, almeno, dall'idea che, forse, qualche volta, anche gli altri dicono qualche cosa di giusto!
Ad entrambi, comunque, auguro un Buon 2008! O.D.F.

antipapa ha detto...

Cari utenti del blog,
innanzitutto Auguri di Buon Anno!
Tutti ci auguriamo un 2008 che segni una svolta, una rinascita etica, sociale, culturale e, ovviamente, politica del nostro paese.

Lottiamo per il suddetto fine, seppur da postazioni diverse, con le "armi" che possiamo.

Ci prodighiamo affinché la nostra Lenola possa vestire nella misura giusta i panni dell'onestà, del buon governo, aldilà dei personalismi e di ogni esasperato tentativo di affermazione personale.

Questa è la motivazione prìncipe che spinge ognuno di noi a scrivere sulle pagine dei vari siti locali.

…Sono ottimista!
Ritengo che rispetto al passato importanti e incoraggianti avvisaglie di cambiamento ci siano state.

Cosa dire del provvidenziale avvento della rete?

Un anno fa, periodo natalizio, cominciavo ad inserire i miei primi interventi nel blog degli Hq.
Gli interventi giornalieri si aggiravano intorno alle 20 unità.
Oggi i visitatori arrivano a superare quotidianamente la quota 100, con l'ulteriore nascita di 3 siti locali di stampo politico!

Cosa ha significato tutto questo?

Semplicemente una cosa.

Cittadini informati.

Cittadini informati di come vanno le cose nella gestione del “loro” bene comune.
E’ l’informazione ad apportare la vera democrazia.
Sono convinto che oggi, più di un anno fa, ci sono cittadini lenolesi maggiormente consapevoli dei propri diritti e dell’operato della classe dirigente del proprio paese.
Cittadini in possesso di una coscienza civica, concreta, maturata attraverso la consapevolezza del proprio ruolo personale e sociale.

Il mio ottimismo è tale, che mi aspetto, in futuro, sempre più lenolesi rispettosi della propria dignità, restii a chinare il capo, o piegare la schiena, davanti ai politicanti di turno.

ANTIPAPA

Chiosco Connection ha detto...

Sono completamente daccordo con te Antipapa , il tuo scritto rappresenta perfettamente la società lenolese che tutti gli " uomini di buona volantà " dovrebbero aspettarsi dal loro futuro .
Veramente notevole il contenuto che termina con quel grande inno a non abbassare la testa.
Complimenti Antipapa sono onorato di avere un concittadino come te e ti lascio augurandoti un grandioso 2008 che veda il realizzarsi dei nostri " sogni di democrazia e libertà "

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?

Claudio ha detto...

Ci si scalda molto sulla presunta idea che a Lenola ci vorrebbe un cambiamento. Io spero invece che la gestione del paese ricada sulle persone che ci sono adesso. Se non riusciranno a mettersi d'accordo ci rimetteranno solo loro. Sono pochi quelli che vogliono la divisione dell'attuale amministrazione, ma sono sufficienti per far fallire un'alleanza perchè le persone interessate a questo si muovono sempre in modo subdolo. Bisogna fare attenzione perchè nel passato ho visto e rivisto tanti fanfaroni e palloni gonfiati che solo perchè sapevano vendersi bene sono riusciti ad andare sul comune. Ma una volta giunti lì, hanno solo dimostrato inconcludenza. Perciò dico a chi legge queste poche righe di fare attenzione. Questo è un momento delicato perchè la cerchia dei palloni gonfiati e dei fanfaroni è in agguato. Potremo ritrovarci dei nomi presi qua e là con addosso un bel vestito cucito con i caratteri dell'onestà, della serietà e della massima capacità amministrativa per far abboccare gli elettori.
Per quanto mi riguarda questo film l'ho già visto e non mi è piaciuto. Perciò faccio riferimento al detto "chi lascia la via vecchia per quella nuova, sa quello che perde ma non sa quello che trova". L'unico cambiamento per me è quello di rinnovare l'alleanza facendo riferimento a persone che nel tempo possano favorire un naturale ricambio.

Chiosco Connection ha detto...

uuuuu che paura Claudio , ah ah ah , ma per piacere , ma quali fantasmi , ma quali fanfarroni , la caccia alle streghe è finita da un pezzo e tu e la maggioranza consiliare siete rimasti un pò indietro .
purtroppo il vostro problema è che adesso non avete più nessuno a cui dare la colpa di vent'anni di errori dell'amministrazione De Filippis e siete spaventati dall'idea che adesso non avete più capri espiatori .
Quindi non avendoli , come si usava fare nel Medioevo , create artificialmente mostri immaginari per diffondere la paura fra la gente .
Purtroppo per voi siamo nel 2008 , siamo nell'era dell'informazione grazie a Dio e questi tentativi mi fanno capire la disperazione in cui alcune frange politiche stanno cadendo proprio per l'alfatetizzazione politica inarrestabile che sta avvenendo .

claudio ha detto...

Riguardo all'alfabetizzazione, caro connection, devi sapere che l'attuale amministrazione comunale è una delle più istruite in circolazione.
Vatti ad informare, visto che vivi nell'era dell'informazione!!!

Anonimo ha detto...

Se ci dici dove dobbiamo andare ad informarci...ci vado pure io!!!

backbone ha detto...

Ormai è chiaro che gli sfasciacarrozze e i velenosi più cruenti sono in forte difficoltà se ritengono di dover intervenire anche dicendo le cazzate.

geronimo ha detto...

Caro sig. Claudio, sarei curioso di conoscere la tua vera identità!
E capire, se lecito, se pensi veramente le apocalittiche baggianate che dici!?
...Hai comunque perso l'occasione giusta per fare SILENZIO!

claudio ha detto...

Perchè io devo stare zitto e invece tu puoi parlare ????

write26 ha detto...

Caro antipapa,
tralasciando lo scetticismo, che non posso esimermi dall’esprimere, riguardo alcune tue ottimistiche affermazioni, ho letto con piacere tuo post e condivido gli auspici con i quali concludi il tuo ragionamento.
Purtroppo in rete avviene più o meno ciò che emerge nella vita reale e l’anonimato è un arma a doppio taglio; con la massima disinvoltura si può informare o disinformare, si possono denunciare presunti misfatti come fossero verità accertate oppure magnificare semplici atti di normale routine.
Nell’approccio ai Blog occorre una certa dimestichezza nel centrare il problema ed entrare nel merito, mi spiace dover constatare che tale attitudine è ancora estranea alla mentalità di chi frequenta i blog lenolesi, troppi pregiudizi, troppi personalismi, troppi sforzi esasperati alla ricerca di chi si nasconde dietro ai vari pseudonimi. (una significativa diversità si nota nel Blog degli H.Q.)
Anche se con ritardo contraccambio i tuoi auguri, write26

Chiosco Connection ha detto...

Come si fa a misurare il grado di alfabetizzazione di una amministrazione ?
Caro Claudio , se tu avessi la capacità di leggere con attenzione avresti capito che l'alfabetizzazione in atto di cui parlo io è quella che il progresso ha portato e sta portando fra la gente . Sicuramente non mi riferivo all'amministrazione e soprattutto non era una critica ad essa almeno in quel passaggio .
E' proprio vero vedi i fantasmi da tutte le parti , eh eh eh e riprenditi un attimo mi sembri veramente in preda ad ansie elettorali ; e poi ti voglio tranquillizzare sicuramente le elezioni le rivincerà la tua amata amministrazione , di questo ne sono veramente convinto , quindi di cosa ti preoccupi ?
Ma come farai i prossimi anni senza il vecchio bombarda , adesso con chi te la prenderai caro Claudio ?
Mannaggia questo è veramente un problema , ma la tua alfabetizzazione politica sicuramente troverà a breve un nuovo Andrea Antogiovanni , una nuova Minerva , qualche povero cristo da inchiodare altrimenti di cosa parlerete ??? Di sviluppo , eh eh eh , di turismo , ah ah ah , di infrastrutture , ih ih ih , di cultara , oh oh oh
Ciao zio Claudio e come dicevano una volta a Zelig occhio alla carogna che ti sta appollaiata sulla spalla !!! sei troppo divertente anche per uno serio come me , ehe ehe ehe , ciao

Chiosco Connection ha detto...

ops errata corrige , CULTURA , altrimenti Claudio mi prende per ignorante davvero !!!!

Anonimo ha detto...

Usa jù computer p' fatijà, no p' rici strunzat'.

Anonimo ha detto...

"Potremo ritrovarci dei nomi presi qua e là con addosso un bel vestito cucito con i caratteri dell'onestà, della serietà e della massima capacità amministrativa per far abboccare gli elettori."

Sone le parole di Claudio (o chi?) che nella paura che lo assale di fare le valige insieme ai suoi amici conferma che queste qualità mancano totalmente a lui ed alla sua cerchia che solo attraverso il disinteresse di tutti al quale mirano possono sperare di continuare ad amministrare Lenola.

Daltronde chi pensa di continuare a reggere Lenola basandosi solo sul detto "chi lascia la via nuova...." è arrivato veramente alla frutta in quanto non ha più nulla da proporre al Paese!!

Che sia veramente un buon anno per Lenola.

Anonimo ha detto...

Caro anonimo, ti rispondo da anonimo. La tua illusione è disarmante. Ma ti dico che il clima a Lenola non è quello del 1999. Adesso la protesta è verso tutte quelle forme di clientele che si sono notate in questi anni. E sono molte e sai anche da dove provengono. Provengono da quei settori che si atteggiano a oppositori e che pretendono di farsi passare da immacolati. I cittadini adesso sanno e non credono a chi si è visto solo i cxxxx propri. Sanno dove guardare con fiducia.

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?

p.s. spero che lei Sig.Sindaco non mi dia una risposta in politichese , da lei voglio ben poco , mi accontento di un si o un no e visto che è più di un mese che lei non mi risponde mi sto veramente preoccupando che la situazione sia ancora più delicata di come la conosciamo .

BUON SENSO!!! ha detto...

CHIOSCO CONNECTION FA BENE IL SINDACO A NON RISPONDERTI PERCHE' LE TUE DOMANDE SONO PROVOCATORIE E NON HANNO NESSUN SENSO!

MA CERCA DI ESSERE INTELLIGENTE:
MA TI PARE POSSIBILE CHE SE PER IL CHIOSCO C'ERA QUALCOSA CHE NON ANDAVA L'OPPOSIZIONE NON SI SAREBBE RIBELLATA...FIGURATI...AVREBBERO FATTO SAI QUANTI CASINI!!!
ALLORA SMETTILA DI CONTINUARE A LEGGERE SEMPRE SULLO STESSO LIBRO.
QUELLA DEL TAPPO è UNA VICENDA VHE VERRA' RISOLTA SICURAMENTE ENTRO L'ESTATE. NE PUOI STARE CERTO.

antipapa ha detto...

Caro Write26,
comprendo il tuo scetticismo...
e ti assicuro che il sottoscritto non è certo uno sprovveduto...

Vorrei solo salutarti lasciandoti una frase scritta tempo fa da un caro amico:

"Se si rinuncia ai propri sogni si è costretti a morire..."

ANTIPAPA

anonimo connection ha detto...

X Chiosco Connection:

Coloro che parlano nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio usufruendo di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano ?

Anonimo ha detto...

...perché chi è che si firma?
E rispetto a quelli che si firmano sai con sicurezza che a loro volta non si nascondano dietro ad "altro" anonimato!?

Cambia argomento. Grazie!

anonimo connection ha detto...

X Chiosco Connection:

Coloro che parlano nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio usufruendo di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano ?

Anonimo ha detto...

...Ma la tua IDIOZIA è congenita o acquisita?

Non sarà certo la tua "demenzialità" a spostare l'attenzione di tutti i cittadini lenolesi onesti dalla verità!!!!

write26 ha detto...

Caro Chiosco Connection, la tua costanza è lodevole, nel tuo ultimo post dici di accontentarti di un SI o di un NO.
Siamo tra persone intelligenti, almeno spero, quindi sappiamo perfettamente che il Sindaco, in pubblico, se mai ti risponderà, non potrà farlo con un SI. Allora questa ipotesi scartiamola.
Non ci resta che prendere in considerazione la seconda e, se hai gli argomenti, vai al passo successivo, senza paura, rendi pubbliche le tue ragioni e apriamo un dibattito sull’illegalità, se è di questo che si tratta.
Se mi limitassi a ragionare con razionalità, direi che così facendo non otterrai nessun risultato se non quello d’infastidire chi ti legge, se passo ad un’analisi più complessa, potrei ipotizzare, che stai usando questa tattica per ottenere qualcosa di personale e che, questo stillicidio, avrà termine solo quando avrai ottenuto ciò che desideri.
In entrambi i due casi non riuscirei a comprenderti.
Visto che hai reso pubblica questa questione e visto che ti sto sottoponendo le mie perplessità non fare come il Sindaco chiarisci prima i miei dubbi.
Con affetto write26

write26 ha detto...

Caro antipapa, quando commentiamo un post non ci rivolgiamo solo all’autore, la mia replica va intesa come un contributo concreto ai tuoi sogni. Un forte abbraccio write26

anonimo connection ha detto...

X Chiosco Connection:

Coloro che parlano nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio usufruendo di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano ?

ANTIPAPA ha detto...

Non avevo dubbi a riguardo, caro Write26.
Ricambio il tuo abbraccio

ANTIPAPA

write26 ha detto...

Per Anonimo.
Non so se l’anonimato sia un privilegio, sicuramente un anonimo ha meno ambizioni di chi si firma. Tu che dici. Ciao write26

anonimo connection (integrazione) ha detto...

X Chiosco Connection:

Coloro che parlano del chiosco nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio usufruendo di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano ?

write26 ha detto...

X anonimo.
SI
Ciao write26

fatti non pugnette!!! ha detto...

X anonimo connection


Facce pace con la capezza... tu e chi te da retta!!!

backbone ha detto...

Quando venite toccati dà fastidio eh !?

claudio ha detto...

"Chi lascia la via vecchia per la nuova sa quello che lascia ma non sa quello che trova"!!

SONDAGGIO ABACUS ha detto...

ELEZIONI AMMINISTRATIVE
Lenola 2008

Se si andasse a votare oggi:

G.B.De Filippis (UDC, LEGA NORD) 17%

Pasqualino Guglietta (Lista Civica)
"La nuova Lenola" 78%

Altri 5%

n.b. campione rappresentativo della popolazione lenolese

X CLAUDIO ha detto...

'A Claudio

CHE TORMENTONE!!!!
Strada vecchia...
Strada nuova....
Se proprio non riusciamo a trovare la strada facciamo uno squillo a Emiliano che ci viene a prendere...

Anonimo ha detto...

Sondaggi innocenti per bambini deficienti.

Chiosco Connection ha detto...

Io continuo a credere nella giustizia e nella verità , non sopporto la prevaricazione , l'arroganza , l'idea di voler essere più furbi degli altri.
Cos'è diventata la mia Lenola , patria di partigiani coraggiosi , di uomini semplici ma onesti ?
Non mi piace chi non ha coraggio , non mi piace chi non riesce a vivere questo poco tempo che il Signore ci ha dato a disposizione, in modo trasparente , in modo onesto .
Basta furbizie , basta doppi giochi , basta politica vissuta sempre a danno dei più deboli , basta politica di casta , questa è la mia lotta , questa è la mia strada , questo è il mio amore incondizionato per la verità .
Vorrei che il chiosco fosse ripreso dal Comune e dato ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi, questo è il mio sogno di giustizia sociale .
A chi non mi capisce porgo le mie scuse , desolato , sarò fatto male ma sono fatto proprio così .

m.p. ha detto...

INTERVENGO SUL COMMENTO FATTO DA O.D.F.IL 30/12/2007 CON UNA PRECISAZIONE DI CARATTERE PERSONALE CHE RIGUARDA CHI IN QUEL FRANGENTE PREPARO' IL CONTRATTO AL COMPIANTO P. BOCCIA. MI FAREBBE PIACERE SE PRECISASSI CHE IL SEGRETARIO COMUNALE NON ERA IL SEGRETARIO DEL SINDACO, COME SI PAVENTA DAL TUO PRECISO E PUNTUALE INTERVENTO, MA ERA IL SEGRETARIO DEL COMUNE DI LENOLA CHE A PARERE DI MOLTI NON HA LASCIATO CATTIVI RICORDI.
OGGI E' COSI'. ALLORA NON PROPRIO. POI SE C'ERA UN OTTIMO SPIRITO DI COLLABORAZIONE TRA P.BOCCIA ED IL SEGRETARIO, A QUALCUNO DAVA MOSTRUOSAMENTE FASTIDIO. PAZIENZA.
ORA CARO O.D.F. I SEGRETARI NON DIPENDONO PIU' DAL MINISTERO E DALLA PREFETTURA, MA SONO INSERITI IN UN ALBO TENUTO DA UN'AGENZIA............TIPO MERCATO DEL PESCE (CON RISPETTO DELLA CATEGORIA), ED I SINDACI NE FANNO QUELLO CHE VOGLIONO). TANTO DOVEVO E COLGO L'OCCASIONE PER FARTI GLI AUGURI DI BUON ANNO A TE ED HA TUTTI GLI AMICI DEL BLOG.

Anonimo ha detto...

Caro m.p. grazie della precisazione ma il senso del mio intervento era proprio come dici tu! Dicendo segretario del Sindaco intendevo dire esattamente segretario comunale. Del resto all'epoca era così! Oggi hanno cambiato la legge e, a mio parere, hanno rovinato sia i Comuni che i Segretari comunali! Sulle leggi riguardanti le autonomie locali ci sarebbe molto da dire. Hanno strombazzato per anni sulle varie Bassanini che dovevano dare autonomia ai comuni: Ci troviamo oggi (sopratutto nei piccoli centri) senza segretari comunali di un certo livello, senza Comitati di controllo sugli atti amministrativi ( i cittadini devono ricorrere al TAR con gravi oneri!) e, ultimamente, hanno ridotto i consiglieri comunali e assessori, per legge, riducendo ulteriormente anche gli spazi di partecipazione popolare! Questi sono i capolavori del Centrosinistra che tanto si vanta di stare con il popolo!! Invece il numero dei Ministri sarà ridotto, sempre dalla stessa legge finanziaria 2008, solo a partire dalla prossima legislatura !!(che naturalmente sarà cambiata non appena si avrà il prossimo vincitore, rimandando alle calende greche! E intanto in questo blog si continua a parlare di sogni!!
AUGURI! Un saluto a te e a tutti gli amici: O.D.F.

m.p. ha detto...

non avevo dubbi sul tuo puntuale intervento. penso che hai centrato anche il problema sui controlli degli atti amministrativi. grazie per avermi risposto. un abbraccio

write26 ha detto...

Caro ODF esiste qualcosa sul quale riesci a non speculare?
Non so..... qualcosa di sacro, qualcosa a te particolarmente caro,,,, proponi tu un argomento,,,,.dai coraggio che se ti impegni ce la fai.
Ciao write26

write26 ha detto...

Caro ODF esiste qualcosa sul quale riesci a non speculare?
Non so..... qualcosa di sacro, qualcosa a te particolarmente caro,,,, proponi tu un argomento,,,,.dai coraggio che se ti impegni ce la fai.
Ciao write26

Anonimo ha detto...

Caro Chiosco Connection, finalmente sono riusciti a farti andare al di là di quella tiritela ossessionante. Hai fatto un buon passo in avanti. Però mi sa tanto che la politica di casta la vorresti tu che parli facendo finta di non conoscere le cose. La politica arrogante la vorresti fare tu che cerchi di far passare tutti gli altri da disonesti.
E per carità divina, lasciamo stare il Signore dov'è.

geronimo ha detto...

Caro O.D.F.,
cosa è successo?
Forse sono i sondaggi a mandarti in balìa di giuggiole!?
Ma sicuro che sei lo stesso di qualche giorno fa?

Pensavamo di avere a che fare con un Leone...ci ritroviamo tra le mani una balena arenata!

Chiosco Connection ha detto...

Purtroppo per te caro ultimo anonimo io non ho alcun interesse di casta da sostenere , nè politico , nè economico .
Purtroppo per te sono religioso e non vedo niente di sbagliato a ricordare agli amministratori che vanno dietro alle processioni che dovrebbero amare la verità oltre ogni cosa .
Lo ripeto per la questione del chiosco spero che torni di proprietà del comune di Lenola e vanga affidato a giovani lenolesi , magari gli stessi che ci lavorano per 20 euro dalle 18 del pomeriggio alle 2 della notte , o non riesci a vedere neanche questo ?

Anonimo ha detto...

Io indirei una nuova gara d'appalto...magari con la clausola che a lavorarvi debbano essere giovani lenolesi, adeguatamente e dignitosamente pagati...
Cosa ne pensi connection?

MALPASSO

write26 ha detto...

Vedi chiosco connectiton, se i problemi si affrontano senza girarci troppo intorno, senza speculazioni, senza dare adito a false interpretazioni, semplicemente per quello che sono e per quello che rappresentano è facile trovare aggregazione.
Hai perfettamente ragione caro Malpasso, la situazione dei ragazzi di Lenola che lavorano con stipendi inadeguati e senza contributi, anche nei soli mesi estivi, non è più tollerabile, è un cattivo costume che fa risparmiare pochi Euro ai consumatori e consente di non pagare tasse e contributi agli esercenti.
E’ da ipocriti addolorarsi per gli incidenti sul lavoro a Torino o magnificare gli inviti provenienti dalla Presidenza della Repubblica per poi ignorare quanto accade nel nostro paesello.
Come cittadino invito tutti a servirsi solo dei ristoratori dei bar e delle rivendite che rispettano i diritti dei loro dipendenti e come ex-dirigente sindacale mi rendo fin da subito disponibile a perequare le loro cause. write26@libero.it
Caro chiosco connection se questo era il tuo obiettivo non devi far altro che contattarmi in privato.
Un saluto a tutti write26

geronimo ha detto...

o.d.f. Ritieni veramente, dall'alto della tua sapienza, che maggiore è il numero di consiglieri e assessori, maggiore è la partecipazione popolare?
Hai un modo tutto tuo di intendere la politica!!
Hai mai sentito parlare di costo della spesa pubblica?
I cittadini sarebbero, ti assicuro, molto più contenti nel vedere dimezzati i propri sedicenti "rappresentanti", a tutti i livelli, insieme ai loro innumerevoli e immorali privilegi, che gravano enormemente sulle tasche dei "poveri" contribuenti.

GERONIMO

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig. Sindaco
sul sito della minoranza ho avute le risposte che lei avrebbe dovuto fornire per primo , visto anche la sua posizione istituzionale .
Ovviamente ora si capisce meglio perchè lei abbia evitato di rispondere .
Adesso che tutti possono leggere le prime verità ufficiali che stanno emergendo vorrei rispondere a tutti quelli che hanno tentato di sminuire la mia civile protesta ma non lo faccio perchè era chiaro da dove provenissero le provocazioni .
Agli altri che mi hanno sostenuto dedico questa prima vittoria di una battaglia appena iniziata.
Comunque rimango sempre in attesa di una risposta da parte del Sindaco alla mia domanda .
Ricordate amici miei " la verità vi renderà liberi " !!!
Un saluto a tutti perchè questo mio pomeriggio è iniziato con un bel sorriso e un ringraziamento sincero al Prof. Antogiovanni Andrea

Chiosco Connection ha detto...

Caro Malpasso sono completamente daccordo con te , aggiungerò alla mia domanda la tua brillante proposta .
Fammi sapere cosa ne pensi della storia del chiosco raccontata dal Prof.Antogiovanni nel sito di Minoranza . Ciao bello e a presto

Conte Mascetti ha detto...

Caro Write, Lenola non è il tuo paesello e spero mai lo diventerà!
Parli tanto di legalità, vorrei vedere il tuo operato da sindacalista. Sicuramente tutti i tuoi adepti avranno vissuto una vita lavorativa da sceicchi e adessso avranno pensioni d'oro, forti del tuo operato. Ma secondo me sei come il 90% dei sindacalisti che una volta seduti al tavolo delle trattative, si infilano il palo nell'ano e costringono i lavoratori ad ingoiare amari bocconi. E' da ipocriti parlare dei fatti di Torino. Dove eravate voi sindacalisti invece di essere li ad assicurare anche la sicurezza per quei lavoratori?
Siete come la nostra classe dirigente:attacati alla poltrona a considerare solo quello che può darvi qualsiasi vantaggio.
Te lo ripeto:
il NOSTRO paesello è già pieno di chiacchieroni.

write26 ha detto...

Caro chiosco connection sii gentile fai capire anche me:
in data 29 dicembre 2007 ore 16.08 qualcuno, sul blog del gruppo di minoranza, in anonimato, con competenza, in un post molto dettagliato, oltre a spiegarti la questione del Chiosco ha proposto soluzioni al problema con rilevante capacità.
A te non è bastato, hai continuato lo stillicidio fin quando non sei stato messo alle strette.
Poi ti sei sfogato “credi nella giustizia, sei particolarmente devoto, non sopporti la prevaricazione , l'arroganza , l'idea di voler essere più furbi degli altri, Lenola patria di partigiani coraggiosi ora ridotta a far lavorare giovani fino a tarda notte senza contributi per 20 euro al giorno.
Oggi ti sei svegliato contento, Andrea ti ha chiarito le idee, non ci sono più soprusi sui giovani lavoratori da denunciare, le prime verità ufficiali stanno emergendo, vorresti rispondere a tutti quelli che hanno tentato di sminuire la tua civile protesta ma non lo fai perchè era chiaro da dove provenissero le provocazioni.
Senti Chiosco, io credo di averla sostenuta la tua protesta, ma questa prima vittoria che decanti tanto tienila per te o condividila con coloro che continueranno a sostenerti.
Sempre un saluto a tutti.

write26 ha detto...

Caro Conte,
Vedo che hai superato indenne i bagordi Natalizi, questo mi fa piacere, i tuoi apprezzamenti mi mancavano.
Che dire….Buon Anno e sii più prudente, lasci troppe tracce amico mio.
Un abbraccio write26

Anonimo ha detto...

Cari amici Geronimo, Write ecc.
Riuscite un attimo a ragionare senza insultare? A me sembrate un pò prevenuti sulle opinioni degli altri! Innanzitutto a Geronimo voglio dire che io sono proprio lontano da alcune sue farneticazioni sui sondaggi ecc. Figuriamoci! Riesci a ragionare senza difendere per forza la tua parte politica? Hai confessato, forse involontariamente, di essere un simpatizzante di Andrea! Benissimo! Ma allora cosa cerchi? Ad aprile vincerai le elezioni e trasformerai Lenola in un paradiso terrestre! A proposito poi della ridotta rappresentanza del popolo presso il Consiglio comunale hai dimenticato di esprimerti sulle questioni riguardanti il Parlamento ed il Governo! Leggiti qualche libro (ad esempio la Casta o l'ultimo di M. Travaglio) e vedrai che poi condividerai con me molte delusioni dell'attuale Governo. (e ti assicuro che i Consiglieri comunali di Lenola di maggioranza o di minoranza non appartengono alla CASTA).
A Write26 dico, onestamente: gli argomenti non li scelgo io! Io sono intervenuto per dare un piccolo contributo alla discussione aperta sulla questione Tappo.Se hai qualche idea che ritieni degna di discussione tirala fuori e, spero, qualcuno, interverrà a favore o contro. Per il resto sono un semplice osservatore che legge con interesse tutto ciò che riguarda il paese dove vivo e cerco di valutare le questioni proposte. Alcune cose sono di grande interesse mentre altre sono veramente spazzatura! Hai potuto tu stesso misurare la questione posta da "Chiosco connection" ed il suo triste, ma inevitabile, epilogo. Ciao O.D.F.

write26 ha detto...

Caro ODF, apprezzo molto la moderazione del tuo post e mi scuso per aver frainteso.
Un abbraccio write26

Chiosco Connection ha detto...

Caro ODF sei proprio incredibile , ma come fai a parlare così ?!?!?
Oggi abbiamo capito una bella parte della telenovela che riguarda uno scandalo politico - amministrativo come il chiosco del tappo , abbiamo capito dalle parole di Andrea che la struttura è evidentemente abusiva per più della metà della sua cubatura , che è stata effettuata una sanatoria risibile che offende solo a vedere di quanti metri quadri è stata fatta , che il terreno da sentenza è stato definito area verde di grande pregio e molte altre cose che piano piano stiamo scoprendo e tu cerchi di sminuire la realtà dei fatti .
Mi dispiace , te lo ripeto , sei in malafede nelle iniziali e nel merito amico mio .

buitre ha detto...

caro chiosco.....ho letto anch'io i chiarimenti che andrea ha voluto dare , diciamo a tutti , in merito alla questione chiosco. come avrai notato la faccenda non è così semplice.
hai fatto bene a far rilevare più volte la mancata risposta del sindaco, ma hai peccato in qualche commento.
ho notato una certa antipatia nei confronti degli attuali gestori, arrivando ad affermare che il chiosco dovrebbero gestirlo quelli che ci lavorano a 20 euro al giorno, invece dei loro "sfruttatori".
non so se ciò è vero del tutto........
allora coerentemente a quello che hai affermato, dovremmo fare togliere la gestione anche al dirimpettaio (non me ne voglia!!!!!!), perchè per presunzione (la stessa che hai avuto tu)potrebbe essere anche lui uno "sfruttatore". invece no!
ci compiaciamo che gli hanno dato pure il miracolle.
attenzione, capiscimi bene, sto usando un pò di pretesti per dire che se dobbiamo fare una battaglia contro certe situazioni, visibili a tutti (in primis a chi dovrebbe controllare), si fanno a 360°, tralasciando personalismi, che alla fine lasciano la situazione come è, con gente che si fa il mazzo per 20 euro e chi il mazzo lo posa su bolidi da strada o in atolli da nababbi.
ho letto con piacere molti riferimenti religiosi.....pensa allora alla pagliuzza e alla trave.
un abbraccio

Chiosco Connection ha detto...

forse hai ragione mio caro , mi sono fatto un pò trasportare dalla voglia di verità , ma credimi non ho un astio personale con gli occupatari , in realtà mi ha dato fastidio qualche discorso che gli ho sentito fare di persona , ho avuto l'impressione che in tutti questi anni non si siano sforzati per una soluzione del problema , tutto qui .
Ho fatto semplicemente una domanda , è sicuramente un mio diritto che non lede l'onorabilità di nessuno .
Spero che ci sia una via legale che risolva anche a favore degli occupatari una vicenda che però , consentimelo caro buitre , va assolutamente risolta .
In merito al silenzio del Sindaco , si commenta da solo .
Un abbraccio

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?
TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

MUSIC PROJECT GROUP ha detto...

scusate l'intrusione...
sul nostro blog www.musicprojectgroup.blogspot.com abbiamo inserito foto e video del Capodanno in Piazza 2008!!!...colgo l'occasione per ringraziare tutta l'amministrazione comunale ed in particolare Giorgio Taccetti.

Anonimo ha detto...

In merito al "chiosco il tappo" va detto che l'ultima legge regionale sugli usi civici per la prima volta prevede l'alienazione dei terreni su cui insistono costruzioni adibite a esercizi commerciali ed artigianali, ma solo in favore di chi ha legittimamente edificato. Nel caso invece di terreni dove è consentito edificare la vendita puo essere fatta in favore dell'occupatario oppure mediante asta pubblica. Guardando il Piano Regolatore non vi è traccia di verde pubblico attrezzato nell'area Tappo, ma è fuori discussione che qualsiasi sia la destinazione d'uso del terreno che è e rimane di uso civico, il Comune di Lenola non è detto che debba per forza venderlo. Tuttavia appare assai difficile che l'Ente, a torto o a ragione, possa vendere ad altri il terreno su cui insiste il chiosco e il relativo marciapiede cosi come richiesto dal gestore. E' importante comunque che il chiosco sia stato edificato prima del 1995, anno in cui è stata cambiata la destinazione d'uso di molte particelle di uso civico da parte della Regione Lazio che ha nello stesso anno anche approvato in via definitiva il Piano Regolatore Comunale. Occorre infine sottolineare il fatto che nel caso specifico l'organo deputato a decidere la vendita è il Consiglio Comunale composto da 16 Consiglieri eletti democraticamente dal Popolo, ai quali noi tutti dobbiamo comunque rispetto. Chi è convinto di fare meglio di loro puo (deve?) partecipare alla competizione elettorale prossima e, una volta eletto, avrà la possibbilità di dare una mano ai Cittadini di Lenola.

Privilegi di casta ha detto...

"In merito al "chiosco il tappo" va detto che l'ultima legge regionale sugli usi civici per la prima volta prevede l'alienazione dei terreni su cui insistono costruzioni adibite a esercizi commerciali ed artigianali, ma solo in favore di chi ha legittimamente edificato "
non mi sembra affatto che sia questo il caso , quindi tutto quello che hai detto successivamente è di fatto un inutile elugubrazione amico mio

via nazionale ha detto...

Beh è arrivata l'ora di affrontare questa situazione del chiosco in modo serio e trasparente da parte dell'amministrazione,secondo il mio parere sul colle va fatta una seria qualifica,già all'epoca della giunta Guglietta esisteva un progetto con l'abbattimento del chiosco e rifatto in un altro posto,beh purtroppo c'erano tanti interessi attorno e addirittura fu uno dei tanti motivi della caduta di Guglietta,ma purtroppo quando si agisce vieni fermato.....mi auguro che questa situazione non sia ricatto per le prossime elezioni.

La Campagnola ha detto...

Ma se il capogruppo di minoranza ha avuto il coraggio di esporre la questione del chiosco e il sindaco continua nel suo "letargo" non vi sembra corretto sviluppare questo dibattito nel sito della minoranza?
Almeno di là si ha un interlocutore a cui poter far domande ed avere delle risposte.

Anonimo ha detto...

io ancora non ho capito bene come stanno le cose...so qualcosa solo per sentito dire...ma mi domando...ma se il chioschetto è di proprietà del comune perchè è la famiglia rosato...o meglio la famiglia verardi a gestire quell'attività commerciale...???perchè sono loro e non qualcun'altro...???non sarebbe più logico e più corretto fare una gara e chi la vince se lo gestisce...???è ora di fare chiarezza miei cari signori con questi "imbrogli"...possibile che nel ventesimo secolo ancora succedono ste cose...???mi pare che stiamo ancora nel medioevo per come vengono gestite alcune cose...!!!mi pare che solo a lenola succedeno certe cose...!!!con la speranza che qualcuno o l'amministrazione comunale faccia chiarezza una volta per sempre auguro a tutti buona giornata!!!

anonimo connection ha detto...

X Chiosco Connection:

Coloro che parlano del chiosco nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio usufruendo di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano ?

buitre ha detto...

tanto per cercare di fare un pò di chiarezza ed evitare di incasinare ancora di più la questione, rispondo all'anonimo delle 10.55 che il chiosco non è proprietà del comune, come sembra, ma di chi lo ha costruito e cioè juvannineju, ju tappu. il terreno in cui insiste, ancora non si capisce bene. di conseguenza il comune non può arbitrariamente cacciare i verardi, ma dovrebbe o acquisire la struttura e successivamente darla in gestione agli stessi (perchè hanno un privilegio, legale, ) o a terzi. se poi non decide di acquistarla dovrebbe cedere il terreno su cui insiste il chiosco a juvannineju, incassando bei soldini e così la faccenda si chiude. questo è il mio parere. Ma a quanto sembra l'amministrazione comunale è molto lontana dal decidere o l'una o l'altra ipotesi.
con affetto

Conte Mascetti ha detto...

Carissimo Write,mio miglior "nemico" del web, il fatto di lasciar tracce,come tu sostieni, sinceramente non mi preoccupa non avendo nulla da nascondere e nulla a cui ambire.
Forse mi confondi con qualcuno altro.
Nell'augurarti un 2008 fatto di meno chiacchiere, ti saluto.
Conte Mascetti

Anonimo ha detto...

Finalmente leggo qualcosa DI SERIO. AUGURIAMOCI TUTTI UN 2008 FATTO DI MENO CHIACCHIERE

Chiosco Connection ha detto...

Caro Buitre hai detto una serie di stupidaggini abbastanza impressionante .
Non mi aspettavo una analisi della situazione del chiosco così inesatta , mi dispiace ma così crei solo confusione , ti avevo apprezzato in vari passaggi ma stavolta hai proprio toppato alla grande amico mio .
Non mi va proprio di ripetere la tiritera solita ma ti ricordo che la proprietà è assolutamente comunale , visto oltretutto che ci pagano quattrocento euro di affitto ( rileggiti il post di Andrea !!! )e che il comune può riprendersi quando vuole il chiosco pagando ai gestori l'avviamento commerciale dei 27 metri quadri di chiosco regolare.
E' solo una volontà politica amico mio e per il futuro risparmia certe stupidaggini almeno a quelli che hanno voglia di conoscere la verità !!!

Chiosco Connection ha detto...

per precisione quando parlo di proprietà parlo del terreno ovviamente
n.b. ti ricordo che c'è una legge regionale sugli usi civici che vieta la vendita di suoli su cui vi siano strutture anche solo parzialmente abusive( anche qui rileggiti il post di Andrea ) , mi spieghi grande scenziato buitre come si fa legalmente a vendere quel terreno agli occupatari ?

si ride 3 ha detto...

la voce dei nostri, la voce della realtà, la voce della fantasia, la voce della vera politica, la voce di chi non sa fare il furbo, la voce dell'artigianato dello spettacolo, la voce dei sogni di un villaggio e dei suoi cittadini...

buon anno a tutti

Anonimo ha detto...

Caro chisco connection (e Company),
Hai molta confusione nella testa e cerca di capire meglio le questioni prima di sparare caxxate sul blog!! A proposito di chiarezza rileggiti l'ultimo intervento di Andrea e vedrai che, al dià delle date e delibere citate, il tuo amico non si schiera con nessuno, o meglio, contro nessuno!! E lo sai perchè? Perchè Andrea, insieme ad altri, è seduto nei banchi del Consiglio comunale o della Giunta dal 1985!! Per cui una parte di responsabilità sulla questione Tappo è anche la SUA!! Perchè, dunque, vuoi prendertela con gli attuali amministratori? Saluti : Caramellone!

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?
TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

buitre ha detto...

intanto la parola stupidaggine, viene da stupido ed io non mi ritengo tale.
non voglio scendere a certe bassezze dove frequentemente cadi tu.
visto che in questo blog tutti si ergono a sapienti della questione chiosco volevo dire qualcosa anche di mio. forse ho toppato ma non ho detto stupidaggini, ripeto, perchè stupido non sono.
di cazzate ne ho lette tante. anche nel tuo ultimo intervento.
io non ho parlato solo di vendere il terreno. intanto non capisco perchè un terreno se è di proprietà del comune non può essere ceduto. mi appello a qualche legale che ne sa di diritto amministrativio per darmi una risposta.
poi chosco conn..(non uso più il caro evidentemente perchè non lo gradisci)devi sapere che il chiosco costruito da juvannineju è di sua proprietà ed il comune non può uscirsene solo con l'avviamento o poco più. e la stuttura pensi non si debba valutare?
se era così semplice smammare quel simpaticone di maurizio, il gugliettta lo avrebbe fatto da subito.
siccome le cose non sono così semplici, perchè chi fa un errore ci rimette di tasca sua, risarcendo i danni al danneggiato, la questione rimane irrisolta.
ti aggiungo anche per mancanza di coraggio.
certamente il mio intervento ti ha urtato visto la terminologia che usi nei miei confronti. cmq attendo risposta per le iniziative che proporrai per i vari "sfuttamenti"
di personale che hai notato.
questo è un altro buono argomento di confronto.
poi giudicato da te che cerchi a destra e manca spiegazioni sul chiosco e quindi dimostri di non saperne nulla mi sembra esagerato.
Non ti abbraccio più......

write26 ha detto...

Caro Buitre, lascia stare,il caro chiosco connection ha sollevato un problema di utile informazione e questo gli va riconosciuto, ma ora si sta comportando come un ragazzino.
Buitre è' sempre un piacere leggerti, un abbraccio write26

Anonimo ha detto...

prepariamo una lista di giovani per il futuro di lenola, io voglio ballare , chi si associa?

Chiosco Connection ha detto...

Caro Sindaco adesso hai una bella responsabilità me ne rendo conto , ma io ho raggiunto il mio scopo , fare in modo che molti cittadini sappiano .

cittadino comuna ha detto...

Chiosco Connection

...Se fossi un uomo del tuo stampo...non mi arrenderei né agli uomini né alla natura!!!

ANTIPAPA ha detto...

Alla luce dei fatti che si apprendono dal post della minoranza, riguardanti la vicenda "Chiosco", fatti rispetto ai quali i cittadini lenolesi avrebbero avuto il diritto, già da tempo, di esserne informati(meglio tardi che mai!)...non si può che prendere atto di una situazione enormemente complessa, in cui il risalire a precise responsabilità, sia da parte delle amministrazioni che si sono succedute negli anni, sia da parte dei rispettivi proprietari, sarebbe impresa assurda...e alquanto ingenerosa.

Una matassa, quella del chiosco, ingarbugliata da 38 anni di gestione caratterizzati da continue deliberazioni, impegni, concessioni edilizie, sanatorie, ricorsi, sentenze... e forse, dico forse, qualche promessa elettorale!

Noi cittadini abbiamo il dovere di comprendere tutto questo(!?)
...Così come chi ci amministra ha il dovere "OGGI" di operare decisioni che tengano fede, nei fatti, a quei principi democratici e costituzionali ben espressi nelle parole conclusive del post di Andrea:

"..Nell'indicare la cronologia essenziale dei fatti, lasciamo alla intelligenza di ognuno ogni utile considerazione che possa contribuire alla discussione su una vicenda di per sè complessa, che deve trovare il giusto equilibrio che incardini il pur legittimo diritto del privato nel più generale e prioritario interesse pubblico."

ANTIPAPA

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

malpasso ha detto...

Sig. Sindaco,
il nostro comune quanto spende all'anno per le CONSULENZE?

Risponda, per favore, non adotti lo stesso deprecabile comportamento che il Presidente della Comunità Montana ha adottato con Lei, evadendo le Sue legittime rishieste.GRAZIE

MALPASSO

chiosco connection ha detto...

Si sono spesi una barca di soldi per fare quei bagni abbandonati sotto la chiesa della Madonna del Colle , magari con una parte di quel denaro si metteva in pratica il progetto Quinto costruendo un altro chiosco vicino alla pensilina dell'acotral e abbattendo quello esistente .
Purtroppo come dicevo ad un mio caro amico probabilmente dobbiamo aspettare un cambio generazionale politico che avverrà sicuramente entro una diecina d'anni .
La domanda è : questo paese può permettersi 20 anni di amministrazione De Filippis ?
Alle vostre coscienze la risposta esatta .

Anonimo ha detto...

Chiosco Connection, tu hai perfettamente ragione...
Ma ricordati che noi viviamo a Lenola “Il paese delle Favole”(altro che paese dei bambini!)

In questi primi giorni del 2008 ci siamo apprestati a fare dei resoconti, bilanci dell’anno appena trascorso...bilanci di vita personale, famigliare...collettiva!
Nei riguardi di quest' ultima, mi ha affascinato non poco il pensiero di come la nostra comunità possa assumere, al cospetto dell’ intero territorio Nazionale, carattere di unicità.

In nessun angolo della nostra Penisola, realtà e fantasia riescono a confondersi in maniera così compiuta.
Ogni anno che passa, ci lascia le proprie straordinarie Favole...

Nel 2007...

Ho letto la Favola di quel Barone Rosso, che stanco delle sue continue picchiate, decise di scendere sulla terra ferma, assumendo le sembianze di una quaglia...Successivamente, spiccando un grande salto, si tuffò in acqua trasformandosi in un Gambero Rosso. Da quel momento diede inizio alla sua folle corsa...

Ho letto la Favola di un uomo di legge, che a tre quarti della propria esistenza, si accorse che “In rosso” non si presentava il solo colore della propria toga...Di lì cominciò la sua triste corsa, nel tentativo di rimediare agli svaniti sogni di una carriera, cinicamente confinata nelle sole iniziali del proprio nome...

Ho letto la Favola di un “Chiosco” che via via andava cambiando il proprio aspetto, assumendo la conformazione di una “Cupola…”

Ho letto la Favola di un Generale che continuava a sedersi al tavolo di Caporali con le ali...pronti a svolazzare come “Cinciallegre…”

Ho letto la Favola di un povero cacciatore, trasformarsi dapprima in belante agnellino al cospetto del proprio benefattore...per poi assurgere ad infame carogna!

...Quante altre Favole si possono e si potranno ancora raccontare...

L’importante, amico mio, che da ogni Favola si sappia ricavare la giusta morale..!

ANTIPAPA

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

Anonimo ha detto...

ma nessuno vuole ballare allora ????

write26 ha detto...

Cari Amici,

mi rivolgo in particolare a coloro che, per propaganda elettorale, considerano utile associare argomenti di carattere nazionale alle politiche locali; tra qualche mese eleggeremo il Sindaco, speriamo che sarà il Sindaco di tutti e che amministri Lenola con la massima onestà, soprattutto, non trascurando i bisogni delle minoranze.

Per onorare correttamente il mandato, avrà bisogno della partecipazione e del sostegno di tutta la cittadinanza, quindi nel corso della campagna elettorale sarebbe intelligente evitare fratture non rimarginabili tra gli schieramenti schivando le speculazioni, i personalismi e le false illusioni.

Argomenti questi relativamente utili per essere eletti ma che poi si rivelano gravemente dannosi, perché non permettono di governare in modo armonioso.

Io credo che sarebbe più opportuno focalizzare al nostra attenzione sulle innovazioni contenute nei programmi amministrativi, su come s’intende realizzarle e soprattutto, sulle impostazioni di verifica, poste in essere, per l’attuazione del programma stesso.

Cerco di essere più chiaro:
il pregio del risultato raggiunto nella raccolta differenziata non va integralmente accreditato ne all’ideatore ne agli organizzatori del processo, (che avranno anche i loro meriti) ma ai cittadini che hanno saputo interpretarne l’importanza e che ne hanno fatto uno stile di vita, un costume;

le responsabilità riguardo la “faccenda del chiosco” non vanno attribuite al gestore e neppure a una o ad un’altra amministrazione (che avranno anche le loro colpe) ma alla maggior parte dei cittadini, me compreso, che per 41 anni sono stati consenzienti usufruendo di un servizio piacevole, ad un costo relativamente contenuto forse proprio perché non completamente in regola.

Se ragioniamo con questo criterio riusciamo anche a capire che: è vero che il nostro futuro dipende da noi, ma non per chi deleghiamo a fare ma per quanto partecipiamo a scegliere.

Mi è piaciuta molto una citazione di Roberto Benigni e con questa vorrei concludere e salutare tutti: “il mondo non lo abbiamo ricevuto in eredità dai nostri padri ma in prestito dai nostri figli”
write26

Anonimo ha detto...

FINALMENTE SI RESPIRA ARIA NUOVA

Anonimo ha detto...

.....Anche all'interno del centrosinistra si chiedono le dimissioni di Bassolino e di Rosa Russo Iervolino, per la vicenda "spazzatura"! Caro Write26, apprezzo il tuo onesto contributo alla discussione sul futuro di Lenola, ma devi valutare con più obbiettività i fatti che accadono in Italia. Non va nemmeno sottovalutato che il ministro dell'AMBIENTE è di Napoli ed è un rappresentante dei VERDI! Perchè i cittadini della Campania dovrebbero avere fiducia di queste persone? Che cos'è la politica se non risoluzione dei problemi? L'errore che ancora , qualcuno, commette è quello di parlare come un tifoso sportivo! E' ora di cambiare metodo di valutazione e premiare quei politici che più sono efficienti e capaci di affrontare i problemi della gente.
Siamo tutti stufi di chiacchiere, di promesse e di privilegi della CASTA(di tutti i partiti e schieramenti!). Un abbraccio:Nepeppo.

buitre ha detto...

Caro nepeppo,
se un commissario all "monnezza" doveva estinguere il suo intervento in 15 mesi, ed invece dopo 15 anni è ancora lì, non è solo colpa degli attuali governanti.
certamente una situazione incresciosa come questa, forse non s'era mai vista.
dico forse perchè adesso ci sono le tv che s'azzuppanu lu pane, su tutte queste tragedie.
forse conosco più di voi quelle zone.
la monnezza per le strade è stata sempre presente. pensa che tempo fa parlando al telefono con un collega, gli chiesi come fare per raggiungerlo. dopo le prime indicazioni mi disse di svoltare a sinistra, seguire l'immondizia fino a dove era posta e svoltare sulla destra per via.....
una cosa veramente da sesto mondo.
purtroppo voi sapete meglio di me che nel nostro paese siamo tutti dirigenti responsabili di qualcosa, ma quando si tratta veramente di assumersi le responsabilità ci dileguiamo..... i loro stipendi sono calcolati in base alle funzioni di responsabilità, ma il loro posto è inchiodato li anche in presenza di gravi negligenze come quelle che stanno causando tutto ciò alla bella napoli.
diceva un giornalista: la domanda nasce spontane:
ma siamo noi delle altre regioni che oltre a mangiare il contenuto, ci facciamo fuori pure l'involucro, o i napoletani sono spreconi che lo buttano nei cassonetti?secondo me siamo al corto circuito e se non si interviene in modo definitivo, rischiando l'impopolarità, la faccenda si mette male.
permettetemi ma il dito va puntato su tutti i governi che si sono succeduti, non dal 2000 ad oggi, ma dal referendum monarchia-repubblica
(sic!!!)

Anonimo ha detto...

Caro Buitre.....gratta ..gratta vuoi scommettere che la colpa è del borbone "Franceschiello"??
Questo modo di ragionare, purtroppo, fa solo il gioco dei politici inefficienti! Ciao e, comunque, Grazie per le altre importanti considerazioni:Nepeppo

Anonimo ha detto...

Write, eleggeremo? Ma sei o no di Lenola? Io spero di no ma ormai non ci capisco più nulla, troppe le cazzate che spari. Fatti conoscere una volta per tutte. Poi detto da te, che non bisogna confondere il locale con il nazionale, mi sa di presa per il culo, comunque...

buitre ha detto...

caro nepeppo,
non era mia intenzione ragionare come quelli che dicono: tutti responsabili, nessuno responsabile.
no, con la mia riflessione credevo di far notare la gravità per un problema che esiste da quell'epoca e che nessuno è riuscito a risolvere.
bianchi, rossi o verdi, napoli la stanno rovinando sotto i nostri occhi e ancor più grave sotto gli occhi degli stranieri, che non aspettano altro per darci sotto a più non posso.
anche per un pizzico d'invidia verso il nostro "bel paese", un pò puzzolente in questo ultimo periodo.
non credi?????????

Anonimo ha detto...

Cosa sarebbe successo se quello che accade a Napoli si fosse verificato a Lenola?
Tutti ci ricordiamo le polemiche della minoranza sulla emergenza acqua!! Allora cari amici bisogna essere, tutti, meno di parte, meno tifosi ma valutare con serietà le questioni. ...E...intanto Lenola è il primo paese della provincia, sotto i 5.000 abitanti, nella raccolta differenziata! ..E il merito è di tutti!!(amministratori, operatori e cittadini). Condivido l'opinione di Nepeppo! Buona sera: Napoleone.

anonimo connection ha detto...

X Chiosco Connection:

Coloro che parlano del chiosco nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio usufruendo di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano ?

Chiosco Connection ha detto...

Io a differenza del Sindaco rispondo .
Sicuramente si , essendo anonimo , ho una posizione di privilegio rispetto a chi si firma .

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

Anonimo ha detto...

una domanda a chi comanda gli operai del comune di lenola : ma xchè se gli operai di regola staccano alle 12,00 , alle 10,30 gia li trovi dentro i bar a mangiare e bere invece di pulire il centro storico di lenola che tra un po ci vuole "ju surricchiu" per passare ???? e solo 5 minuti prima (oppure una mezzora dopo) che devono timbrare si avvicinano alla sede ???chi mi sa dare una risposta????

write26 ha detto...

Siamo nel 2008 ma viviamo in un paese dove il figlio di un contadino anche se bravo e laureato non potrà mai fare il medico o ingegnere, viviamo in un paese dove la gente dalla politica spera di ottenere solo favori, viviamo in un paese dove l’acqua che esce dai rubinetti viene rifornita dalle autobotti, viviamo in un paese dove in 41 anni non siamo riusciti a definire la proprietà di un chioschetto, viviamo in un paese dove abbiamo impiegato 4 anni per assegnare uno “stupido” hotel all’offerta più bassa , presidiamo la Comunità Montana e siamo iscritti nel registro degli indagati per abuso d’ufficio, i ragazzi, quelli che non scappano via, l’estate lavorano al nero nei ristoranti, non riusciamo neppure a gestire il sito web del comune i link dei siti pornografici dilagano (mi fermo qui ma potrei andare per l’intera serata) poi…..ci scandalizziamo per la lettera a Lenola di Carmelo, magnifichiamo l’operosità di un Sindaco che pur avendo amministrato il paese per 13 anni sembra passato da noi per caso e ci concediamo il lusso di criticare gli altri perché noi, con la spazzatura, ci sappiamo fare.
Queste non sono mie affermazioni Nepeppo, alcune sono le tue altre di nostri amici non le mie mio caro, io mi sono limitato a registrarle per potertele ricordare.
Ora cosa vogliamo fare? Continuare a guardare nelle case altrui o mettere una pietra sopra e ragionare sul futuro tenendo a mente il presente senza dimenticare il passato?
Io sarei per la seconda ipotesi per due motivi: in primo luogo perché non sono così sprovveduto da aspettarmi un’autocritica su questo sito, in secondo luogo perché mi aspetto, breve tempo, un ristagno economico di dimensioni aberranti.
Vedi Nepeppo la coperta si è fatta troppo corta, a me non interessano i motivi che l’hanno resa tale, non mi appassiona la caccia alle streghe, non m’importa se le responsabilità sono del centro destra o del centro sinistra ma non perché mi mancano gli argomenti o le capacità dialettiche per contrastare le “tesi” tue o di Napoleone e tu questo lo sai meglio degli altri mio caro.
Io avverto un’emergenza, e vorrei trasmettere la mia stessa sensazione a chi si accingerà ad amministrare il nostro paesello: alle porte c’è un futuro di recessione drammatico e particolarmente difficile che potremo meglio affrontare se riusciremo a coinvolgere la gente nelle scelte.
Non c’è la Saint Tropez degli Ausoni, quella è una favola estiva che il nostro caro Sindaco ci ha voluto raccontare.
Caro Nepeppo possibile che non avverti sfiducia e dissensi tali da destare preoccupazione?
Sai quanto impiega uno sveglio ad aggregarli intorno ad un progetto esasperato per poi usarli a proprio piacimento? Meno di quanto pensi, credimi.
E il sistema, il nostro, è particolarmente debole.
Un abbraccio write26

un Lenolaese stufo ha detto...

Un Lenolese stufo ha detto...
Ancora una volta il “Mago “ ha fatto una delle sue magie, in un colpo solo ha fatto fuori la Minerva aggiudicandosi l’appalto, inoltre, la sua magia, ha prosciugato alle casse comunali euro più euro meno circa € 20.000,00.
Difatti pagherà intorno ai 30.000,00€ all’anno al comune, invece la Minerva ne pagava 50.000,00 e spicci circa, ora tutte quelle persone che, hanno elogiato e augurato buon lavoro ad Enrico cosa mi rispondono?
Certo amico di partito e altro come possono dare torto al Mago?
E tu, caro amico Andrea cosa ne pensi?

non solo nero ha detto...

Mi consenta caro Write26, non credo che a Lenola il figlio di un contadino non possa arrivare alla laurea. Forse non potrà arrivare a fare il sindaco, perchè noi, non si sa per quale motivo, vogliamo sempre i figli dei signori. Ma questo è un altro ragionamento. Per quanto concerne la laurea ci sono invece tanti esempi che dimostrano il contrario. Mentre per le altre osservazioni posso anche darti ragione. Però tu vedi sempre e solo nero e ti soffermi troppo su questioni comuni a tutti gli altri centri.
Invece ti dico che io a Lenola noto un attivismo associativo esemplare. Noto che numerose persone svolgono attività di volontariato e la vita a Lenola non è poi così brutta. Che cosa vogliamo, ancora non lo riesco a capire. Leggo tanti discorsi accademici sulla cultura, sul sociale, sul turismo, su altre questioni della società, ma di cose che comunque a Lenola facciamo, se ne parla poco. Se pensiamo a tutte le attività che si sono svolte nel periodo natalizio (ma potremo parlare anche di quelle estive), non si può vedere solo e sempre nero. Io questa "coperta corta" non la vedo. "L'emergenza" nemmeno. Ci saranno pure dei problemi, ma dimmi dove non esistono. Questioni come la recessione vanno affrontate in altri ambiti e se c'è sfiducia io l'avverto verso il governo di Roma che almeno sino ad ora ha preso in giro tutti. Ma tu la fai la spesa ? Tutti i beni di prima necessità sono aumentati come ad esempio il pane, il latte, la pasta, la frutta. Abbiamo sentito tutti dai telegiornali che nel 2008 sono previsti altri aumenti. Tutto aumenta meno gli stipendi. Beati coloro che vivono con due stipendi. Beati coloro che hanno la pensione ricca. Prima di Natale, mia moglie ha regalato 100 euri alla mamma che ha un marito che percepisce una pensione di 500 euri al mese. Questi sono i reali problemi.

Anonimo ha detto...

A Lenola ci sono figli di contadini, di operai,di artigiani, di impiegati che sono laureati e che occupano posti di elevato interesse( vedi il tanto lodato da te Carmelo, figlio di un impiegato Rai). Poi ci sono stupidi come te che continuano a fare chiacchiere per dare senso alla loro inutile vita e credono ancora che portare l'anello al naso sia segno di ignoranza e sottomissione. Caro Write, oggi l'anello al naso si porta perchè va di moda. Sarai anche ricco di famiglia, come tu affermi, ma nell'anima sei un poveraccio che pensa che saper copiare due righe scritte in altri siti sia segno di intelligenza e presunzione, tanta presunzione da permettersi di dire: siete contadini e tali resterete.
Fatti un giro!

write26 ha detto...

Caro Non Solo Nero, vedo che pur leggendo attentamente il mio post ti sono sfuggite le righe Numero 23, 24, 25. che recitano quanto sotto:

“Queste non sono mie affermazioni Nepeppo, alcune sono le tue altre e di nostri amici non le mie mio caro, io mi sono limitato a registrarle per potertele ricordare”

La cosa che si evince da questo Blog, il tuo post è la prova provata, è la capacità che avete nel non affrontare i concetti, nello sviare i ragionamenti, nel cogliere solo quello che vi fa comodo rinunciando alla coscienza, alla memoria e qualcuno anche all’intelligenza.

I miei ultimi due post, che t’invito a rileggere in sintesi dicono: il Paese, il Paese Italia, prossimamente andrà in contro ad una recessione di dimensioni enormi e i più esposti saranno proprio i nostri paeselli proprio per i motivi che tu esponi nella conclusione al tuo commento che non sono altro che, in ordine d’importanza, le conseguenze di 12 miliardi di sofferenza bancaria solo nel 2007, del precariato, delle morti sul lavoro, dei mancati controlli, tutto frutto di una politica che è quella che percepiamo e probabilmente ci meritiamo.
Sempre nei miei due ultimi post, invito le parti ad evitare quei contrasti eccessivi che caratterizzano le campagne elettorali per far si che non si creino strappi non rimarginabili, proprio in funzione di un futuro difficile che è alle nostre porte, lo stesso che avverti tu, un appuntamento che dovrà inevitabilmente vederci tutti uniti.

Tu , forse con ragione, mi accusi di pessimismo, mi dici che mi sfuggono le iniziative delle varie associazioni, dovrei apprezzare maggiormente l’entusiasmo del volontariato o delle feste estive e natalizie ma vedi mio caro, diversamente da te e in sintonia con la storia moderna, mi sento di affermare che il proliferarsi di quanto tu vanti, se diventa argomento di riferimento, (volontariato e associazionismo) è sintomo di regressione, di mal governo, di cattiva amministrazione.

Il mio appello a confrontarci sulle specificità dei programmi amministrativi e sui metodi posti in essere per misurare l’attuazione dei programmi stessi, il mio invito alla moderazione, a non fare riferimenti demenziali, al non ricorrere agli insulti, alle accuse reciproche, la mia ricerca esasperata ad una politica che vede il cittadino al centro delle questioni e non ai margini, non penso che per te sono sciocchezze? Non ci credo che non condividi? E allora mi domando perché non ti associ?

La coperta è più corta di quanto immagini amico mio e sto parlando di Lenola, non mettere la testa sotto la sabbia, oltre al bel gesto di regalare qualche soldino ai suoceri parla anche con i giovani, visita i quartieri, ascolta l’invito di un caro anonimo pubblicato su questo Blog poco prima di Natale, non andare a fare la spesa sempre a Fondi, non usare il piccolo commerciante sotto casa solo per le emergenze.

Quando dico: Sai quanto impiega uno “sveglio” ad aggregare i dissensi intorno ad un progetto esasperato per poi usarli a proprio piacimento hai capito cosa intendo?

Ti sei mai chiesto dove e come nasce la Camorra?

Non credi che sarebbe piacevolissimo, oltre che edificante, ragionare, senza porre limiti alla provvidenza, in questo Blog riguardo un programma amministrativo che vede i giovani come una risorsa e che li colloca in un contesto di sviluppo prioritario per il paese, facendo magari qualche passetto indietro e accettando di aprire le nostre “perspicaci e lungimiranti” menti al vaglio di qualche nuova (solo per noi) proposta proveniente sia dal modo dell’arte sia da quello finanziario? (new economy e teorie dell’accesso per fare un esempio)

Concludo cogliendo un tuo spunto, voglio porti una domanda alla quale spero non ti sottrarrai: quando hai scritto “il figlio di un contadino pur se laureato, forse non potrà arrivare a fare il sindaco, perchè noi, non si sa per quale motivo, vogliamo sempre i figli dei signori” ti sei chiesto il significato di cosa stavi affermando? E se si, vuoi avere la cortesia di spiegarlo a me e a chi ci legge.

Saluti write26

P.S. Caro Non Solo Nero, quando si risponde ad un post, veniamo letti da tutti, non ci riferiamo solo all’autore quindi i miei pensieri non sono riferito a te, comunque anche se condivido solo parzialmente le tue riflessioni, non posso esimermi dal complimentarmi con te per la moderazione e il modo intelligente con il quale ti sei proposto. Un affettuoso abbraccio write26

Anonimo ha detto...

bla blA bla bla bla... A CAZZARO!!! Sei di Roma dovresti conoscere il significato del termine. Oppure sei di Lenola? Mah... Certo se alla fine dei conti risulti essere un abitante del paesello, hai fatto proprio la figura dello scemo del villaggio. Avresti anche il coraggio di metterti in lista con qualcuno? E con quale credibilità?

write26 ha detto...

No caro Cazzaro, non sono interessato a canditarmi in nessuna lista, ciò mi rende libero di esprimermi secondo coscenza.
Tu questo ancora non lo hai capito, fa nulla lo capirai con il tempo.
Vorresti sapere chi sono, dove abito ecc. allora fatti coraggio, contattami in privato, quelli che lo hanno fatto hanno soddisfatto la loro curiosità ed ora vivono sereni.
Ciao write26

Anonimo ha detto...

Continua a scrivere tranquillamente qui non siamo tutti così.

Anonimo ha detto...

Caro Write26 io apprezzo la tua passione e la necessità di migliorare Lenola! Figuriamoci ci vivo! e non sono entusiasta di come sia stata amministrato il Paese negli ultimi 4 anni. Mi aspettavo molto di più! Ma, come dire?, Le querce portano le ghiande! Dobbiamo lavorare per creare qualcosa di meglio! Ma tu sai bene che spesso, in politica, il meglio non coincide con il più forte, elettoralmente! Hai saputo della posizione di F.I. e di chi propone come prossimo Sindaco? Il centrosinistra chi proporrà? Il solito minestrone riscaldato in odore di conflitto di interessi? Oppure verrà dalla luna un candidato? Tutte queste cose mi fanno pensare che si potrebbe cadere dalla padella nella brace! Io penso invece ad una squadra più efficiente di quella attuale a prescindere da chi sarà a guidarla. Il periodo del Generale ci ha vaccinato!!??
Per quanto riguarda tutte le considerazioni inerenti la recessione ed altre problematiche ad essa connesse, sono molto dissenziente dalle tue posizioni. Per il semplice fatto che le variabili in gioco non dipendono, SE NON IN MINIMA PARTE, dalla volontà dei lenolesi e dai suoi amministratori. Sono questioni di portata più generale e pertanto Lenola in sè potrà soltanto seguire la corrente degli andamenti provinciali, regionali e nazionali.
Infine voglio dire a chi continua a difendere certe inefficienze della classe politica campana che è rimasto solo:è più realista del Re! Finanche un estimatore del centrosinistra come Eugenio Scalfari ha sentito il dovere di chiedere le dimissioni di tutti i responsabili del disastro "monnezza". Vi pare poco?
Allora amici miei significa che non volete nè vedere nè ragionare!
Le persone di buon senso, statene certi, sanno ragionare, vedere e provvedere! Un saluto:Nepeppo.

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

anonimo connection ha detto...

X Chiosco Connection:

Hai ammesso che coloro che parlano del chiosco nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio e usufruiscono di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano.
Considerato che è così, perchè non ti firmi con nome e cognome?

non solo nero ha detto...

Caro Write26. Al solito inondi la discussione portando molte riflessioni. A dire la verità, molte sono scontate. Altre le condivido, altre no. In ogni caso ognuno scrive e pensa sulle cose che ritiene più importanti.
Per me è importante far capire che questo governo non sta affrontando bene l'attuale congiuntura. Troppe tasse, troppi aumenti, troppe questioni (vedi quella eclatante della monnezza in Campania). C'è approssimazione e inefficienza.
Ma quello che mi ha spronato a scrivere riguarda la situazione a livello locale. Io vedo molto attivismo, anche giovanile. Non penso proprio che l'attivismo delle associazioni è sintomo di cattiva amministrazione, se vogliamo ragionare con obiettività.
In base al tuo ragionamento, più aumentano le iniziative delle associazioni, meno significa che fa l'amministrazione pubblica.
Io penso invece che sia esattamente il contrario. Le associazioni, specie quelle giovanili, si muovono nella misura in cui vengono aiutate, supportate.
Potrei riprendere gli altri argomenti avendone più tempo. Ci tengo però a risponderti subito alla domanda che mi ponevi in conclusione.
Tra le varie candidature che circolano, a parte qualche out-sider, sono sempre i figli dei signori che poi forse ci ritroveremo come candidati. Il significato di questa osservazione è chiara e si riferisce a quei personaggi abbienti che tramandano la tradizione familiare della vita politica. Possibile che non cresce una mentalità che faccia guardare più in là?

Chiosco Connection ha detto...

Caro anonimo mi fai sorridere , un anonimo che chiede ad un altro anonimo di uscire dall'anonimato .
A parte questa piccola divagazione , volevo solo suggerirvi di leggere ( è possibile sul sito di Latina oggi ) l'articolo di ieri uscito a tutta pagina su Latina Oggi riguardante la gestione dell'edilizia da parte del Comune di Lenola .
beh mi viene proprio da dire , ve lo avevo detto cari amministratori , con la legge non si scherza , è lenta ma prima o poi arriva .
L'assimilare Lenola alla situazione di MS Biagio mi ha ricordato molto la fine che hanno fatto due Sindaci , Basile di Monte San Biagio e Zannella di Campodimele , dalle loro storie signor Sindaco De Filippis lei avrebbe dovuto trarre qualche insegnamento e qualche monito per il futuro , non crede ?
Meditate gente meditate

Anonimo ha detto...

mamma mia quante parole su questo blog!parole parole parole...chiacchiere a vuoto!

anonimo connection ha detto...

Caro Chiosco Canatichetto, io mantengo l'anonimato ma mi diverto a scherzare pacificamente sui blog. A te invece, che vuoi toccare argomenti seri, ripeto:

Hai ammesso che coloro che parlano del chiosco nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio e usufruiscono di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano.
Considerato che è così, perchè non ti firmi con nome e cognome?

write26 ha detto...

Caro Non Solo Nero: io come al solito inondo le discussioni ? Potremmo aprire una polemica, ma tra persone intelligenti, perché tale ti reputo, meglio evitare queste sciocchezze.
Analizziamo il concetto che esprimo nel mio post che è più importante:
“mi sento di affermare che il proliferarsi di quanto tu vanti, SE DIVENTA ARGOMENTO DI RIFERIMENTO, (volontariato e associazionismo) è sintomo di regressione, di mal governo, di cattiva amministrazione.
Questo concetto non è farina del mio sacco, ma di un Monsignore, Luigi Di Liegro, il fondatore della Caritas di Roma, un mio carissimo amico scomparso prematuramente 10 anni fa.
Non aggiungo altro per la stima infinita che ho provato per lui e per quanto egli ha rappresentato per la mia formazione. (laica non cattolica)
Caro Non Solo Nero la politica dell’alternanza si sviluppa nei paesi dove c’è partecipazione non dove proliferano le associazioni, i governi le supportano fino a quando ricevono in cambio pubblicità, fin quando sono allineate e non danno troppo fastidio, “ti lasciano giocare” e poi, al momento opportuno, riscuotono i vantaggi elettorali.
Comunque dovunque ti giri vedrai che al mondo sono sempre le stesse famiglie a governare: Kennedy, Bhutto, Gandhi ed ora vedrai come andrà a finire a Cuba con i Castro.
A me questo non preoccupa più di tanto il De Filippis, che trovo anche una persona cordiale e simpatica, anche se non sogno minimamente di associarlo ai nomi prima citati, quando avrà terminato il quarto mandato, per quanto mi riguarda, può anche abdicare.
Sono più interessato a ragionare sulle linee guida, sugli obiettivi, su come amministrano non sui loro cognomi o sulle loro appartenenze.
Il ruolo di chi vigila, di chi propone, non è patrimonio esclusivo dei consiglieri di minoranza ed è sbagliato tacciarli d’incapacità quando le cose non funzionano vivendo l’illusione che “con la delega a fare” il nostro compito sia esaurito. Questo è l’errore che non dobbiamo più commettere.
Un saluto write26

Chiosco Connection ha detto...

Caro anonimo connection forse ti è difficile capire che l'utilità primaria dei blog è proprio quella di eliminare i fattori identificativi a favore di una discussione che non ponga filtri di conoscenza .
Ovviamente non bisogna mai mancare di rispetto o essere maleducati e credimi a questo ci sto sempre molto attento .
Comunque io conserverò il mio anonimato , ma non per molto , poichè insieme ad altri amici stiamo organizzando una piccola rivista o un blog a tema .
Forse la chiameremo "edilizia creativa" , non so , vedrai a breve.

backbone ha detto...

E' arrivato un altro scienziato

write26 ha detto...

Caro Nepeppo in Italia ci sono, da sempre, realtà tipo Ottaviano, Giugliano, Pozzuoli e altre tipo Maranello, Arese, Mestre a prescindere da chi ha amministrato i comuni e da chi ha governato l’Italia compresi i Savoia.
Quindi insisto: il futuro di Lenola sarà quello che riusciremo a meritarci non dipenderà dal governo.
Tu credi alla Saint Tropez degli Ausoni io No. Ma non lavorerò contro anzi, spero fortemente di avere torto.
Vedi caro Nepeppo i motivi per i quali, io e molti altri, siamo seccati con questo Centro Sinistra derivano da ciò che non hanno fatto: non hanno emesso una legge sul conflitto d’interessi, non hanno cancellato la legge 30, non hanno promulgato una legge che controlla il mercato televisivo.
Questa delusione non ci porterà a votare quella coalizione, che pur avendo una maggioranza schiacciante, si è posta al servizio di Berlusconi legiferando tutto il possibile per salvarlo dai guai giudiziari, che non ha ridotto le tasse, che ci ha reso ridicoli all’estero, che è uscita di scena promuovendo una legge elettorale che rende il paese non governabile a colpi di maggioranza.
Una coalizione che ora che si trova all’opposizione si sta comportando peggio di quando era al governo: sta creando uno scontro generazionale ed uno ideologico, cerca di dividere l’Italia in due, sta generando una frattura tra lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi, difende le corporazioni Taxi e Trasportatori, per poi speculare sui valori della famiglia attraverso i suoi massimi esponenti: quattro divorziati: Bossi, Casini, Berlusconi e Fini.
Dici che sei un simpatizzante di Gianbattista allora se gli vuoi bene lascia stare gli argomenti che non riguardano Lenola è meglio per lui, forse per tutti e tu continui a mantenere la credibilità che ti sei guadagnato.
Ora tocca a te parlare: Andrea Antogiovanni si candida? Quale legge gli vieta di farlo? E poi da quali pulpiti proviene questa tesi del conflitto d’interessi?
Sempre un sincero e affettuoso abbraccio write26

backbone ha detto...

Quest'ultimo commento mi sembra un pò contorto. Wrtite26 dice una cosa e poi il contrario. Sembra dirne un'altra ma poi dice sempre il contrario. Non si capisce quale politico nazionale o locale gli piaccia. Subito dopo fa capire che nessuno è buono. Questo Write26 avrà dei riferimenti ??? E se nessuno è capace di fare qualcosa, perchè non si mette in gioco, così potrà mettere in pratica ciò che predica ??? Booooooooooo!!!!!

write26 ha detto...

Caro backbone, in Italia è passato un concetto, se non ti schieri o sei contorto o sei proprio scemo, io aborrisco questo modo di ragionare.
La politica si è ridotta, nel migliore dei casi alla speculazione su tutto, nei casi peggiori all’insulto tutto per una poltroncina che potrebbe rivelarsi molto scomoda.
Ognuno di noi ha la nostra storia, la mia mi ha insegnato che non è così, io vivo la consapevolezza che si può scegliere senza comandare facendo pressioni su chi ha l’obbligo di decidere.
Chiesa, Confindustria, Sindacato rappresentano le espressioni corrette di questo modo di agire, massoneria, mafia, camorra, sono le espressioni deplorevoli.
Se impari ad usare questo strumento le cose ti appaiono sotto un’altra luce credimi.
Un abbraccio write26

backbone ha detto...

Troppo comoda questa posizione.
Ciao, ci sentiamo.

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

Anonimo ha detto...

Amico Write, non mi convincono le tue argomentazioni! Dunque secondo il tuo ragionamento Lenola è una realtà indipendente dal resto d'Italia? Assolutamente no! Tanto per farti un esempio, l'ultima finanziaria 2008 ha previsto la riduzione dell'ICI che comporterà per il Comune una minore entrata di circa 30 mila euro!! Inoltre molte leggi regionali si intersecano con i servizi comunali (ad es. trasporti locali, scuola.ecc.) ! I provvedimenti che si prendono a Roma (Regione) incidono sul nostro vivere a Lenola!! E poi c'è la Provincia, l'ASL ecc.ecc.!! Parlare in astratto credendo di chissà quali cambiamenti si possono realizzare si illude solo la gente (gli ingenui!!). Io penso che non dobbiamo mai accontentarci di come vanno le cose. Si può fare sempre di più e meglio! Ma dobbiamo anche sapere che non esiste la bacchetta magica! Chi predica l'utopia,messo alla prova, spesso, non è in grado nemmeno di assicurare la normale amministrazione!! Nel passato si è verificato e tutti hanno constatato l'incapacità di alcuni demagoghi!
Mi iscrivi al partito di San Tropez? Chi te lo fa credere?? Io sono per il rispetto delle leggi in edilizia e per il rispetto del Piano regolatore generale!! Se invece pensi ad uno sviluppo turistico senza infrastrutture, io penso che non possa esistere!! Tutte le città di montagna ' più sviluppate turisticamente, hanno un gran numero di alberghi, ristoranti, parcheggi, piscine, campi sportivi ecc.ecc.! Nel futuro, io credo, Lenola potrà assumere un ruolo importante per il turismo del territorio circostante! ...Ci vogliono però amministratori lungimiranti e coraggio!! Auguri a Lenola!!! Nepeppo.

Anonimo ha detto...

Amico Write, non mi convincono le tue argomentazioni! Dunque secondo il tuo ragionamento Lenola è una realtà indipendente dal resto d'Italia? Assolutamente no! Tanto per farti un esempio, l'ultima finanziaria 2008 ha previsto la riduzione dell'ICI che comporterà per il Comune una minore entrata di circa 30 mila euro!! Inoltre molte leggi regionali si intersecano con i servizi comunali (ad es. trasporti locali, scuola.ecc.) ! I provvedimenti che si prendono a Roma (Regione) incidono sul nostro vivere a Lenola!! E poi c'è la Provincia, l'ASL ecc.ecc.!! Parlare in astratto credendo di chissà quali cambiamenti si possono realizzare si illude solo la gente (gli ingenui!!). Io penso che non dobbiamo mai accontentarci di come vanno le cose. Si può fare sempre di più e meglio! Ma dobbiamo anche sapere che non esiste la bacchetta magica! Chi predica l'utopia,messo alla prova, spesso, non è in grado nemmeno di assicurare la normale amministrazione!! Nel passato si è verificato e tutti hanno constatato l'incapacità di alcuni demagoghi!
Mi iscrivi al partito di San Tropez? Chi te lo fa credere?? Io sono per il rispetto delle leggi in edilizia e per il rispetto del Piano regolatore generale!! Se invece pensi ad uno sviluppo turistico senza infrastrutture, io penso che non possa esistere!! Tutte le città di montagna ' più sviluppate turisticamente, hanno un gran numero di alberghi, ristoranti, parcheggi, piscine, campi sportivi ecc.ecc.! Nel futuro, io credo, Lenola potrà assumere un ruolo importante per il turismo del territorio circostante! ...Ci vogliono però amministratori lungimiranti e coraggio!! Auguri a Lenola!!! Nepeppo.

Anonimo ha detto...

"Tutte le città di montagna ' più sviluppate turisticamente, hanno un gran numero di alberghi, ristoranti, parcheggi, piscine, campi sportivi ecc.ecc.!"

Questo è quanto afferma Nepeppo nel suo ultimo post, ed è sacrosanto.

La domanda che dobbiamo porci è che cosa ha progettato Lenola per il suo futuro, quale grande idea ha messo in cantiere per il suo sviluppo.

Il limite è tutto qui, non possono bastare un parheggio, una strada o una piazza rifatte per decretare che si è a posto con la propria coscienza. CI VUOL BEN ALTRO!!

Chiudo con le stesse sue parole:
...Ci vogliono però amministratori lungimiranti e coraggio!! Auguri a Lenola!!!

write26 ha detto...

(sarebbe meglio ragionare sui programmi e sugli intenti ma questo nessuno lo vuol fare non mi resta che adeguarmi)

Caro Nepeppo, mi dici 30.000 Euro in meno l’anno? Non so cosa possa rappresentare per un bilancio comunale come il nostro, per me 30.000 Euro rappresentano un posto di lavoro che non è poco. Però, se vogliamo esprimere un’opinione sull’ultima finanziaria, facciamo un ragionamento globale e paragoniamola alle precedenti altrimenti non vale.
Dal mio punto di vista, il futuro di un piccolo comune, in parte è condizionato dal governo in parte dalle opportunità che gli abitanti e l’amministrazione comunale sanno cogliere, altrimenti non esisterebbero comuni poveri e comuni ricchi.
Fino a pochi anni fa le opportunità le offriva il territorio, ora devi convenire con me che non è più cosi. Internet e l’economia ad essa collegata ha aperto nuove orizzonti, il territorio è diventato l’intero pianeta.
Se ti trovi d’accordo su questa ipotesi il nostro ragionamento si può sviluppare in modo serio e costruttivo, dando luogo ad uno scambio di mail, in un contesto necessariamente privato, in caso contrario, saremo costretti ad attendere tempi più favorevoli, per ora, non posso far altro che restare in attesa di un tuo riscontro.
La tua battuta: “mi iscrivi al partito di Saint Tropez” è simpaticissima, consapevole che non è così hai accolto la mia provocazione in modo spiritoso. Complimenti.
Caro Nepeppo, dal mio punto di vista demagogia è: pensare che costruire alberghi, piscine campi da golf o da tennis a Lenola possa attrarre il turismo, uso il termine demagogia ma ne potrei usare altri, potrei spaziare dall’interesse privato in atto pubblico al conflitto d’interessi, ci vogliono le prove è vero, dovremmo chiederle a Mirko Macaro, giornalista autore dell’articolo “Urbanistica Creativa a Lenola Case Come Funghi” pubblicato in data 8 Gennaio 2008 su Latina Oggi, potremmo chiedere opinioni a riguardo a Te o al caro amico DF, così attenti ad eventuali ipotesi di possibili conflitti d’interesse che potrebbero verificarsi nelle sempre ipotetiche candidature nel gruppo di centro sinistra e per ultimo, utilizzando questo canale, potremmo chiedere l’opinione del Sindaco, anzi direi che questa ultima soluzione è doverosa.
Un forte abbraccio write26

write26 ha detto...

Gentile Sindaco di Lenola Gianbattista De Filippis,
come tutti noi avrà appreso quanto l’altro ieri ha pubblicato il quotidiano LatinaOggi, riguardo la “creatività” con la quale l’ufficio tecnico comunale di Lenola si appresta a concedere licenze edilizie, certo che l’articolo in questione rappresenti l’ennesima illazione, con fini propagandistici, nei suoi confronti e nel gruppo che la sostiene, vuole essere così cortese, come in altre occasioni ha dimostrato di essere, di ragguagliarci sui fatti.
In attesa di una sua cortese risposta colgo l’occasione per porgerLe i miei più distinti saluti write26

Claudio ha detto...

Diciamo che Lenola si deve sviluppare, e poi gridiamo allo scandalo se si approva il piano villini. Diciamo che il paese si deve sviluppare a livello economico, e rigridiamo allo scandalo se si approvano i progetti che danno lavoro a tutti (muratori, elettricisti, imbianchini, idraulici, ecc.). Diciamo che Lenola deve pensare di più al turismo offrendo comodità e interesse a chi viene nel nostro paese, e poi non si apprezzano i lavori pubblici (parcheggi,piazze, ecc). Ma insomma si può sapere cosa vogliamo?
Ha ragione Nepeppo. Coloro che predicano l'utopia, messi alla prova, hanno solo dimostrato di non sapere assicurare nemmeno l'ordinaria amministrazione.

write26 ha detto...

X anonimo delle 10,35.
Ciao Carissimo, “Tutte le città di montagna più sviluppate turisticamente, hanno un gran numero di alberghi, ristoranti, parcheggi, piscine, campi sportivi ecc.ecc.!" Sono d’accordo con te.
Però, mi fai un esempio riconducibile ad un paesello che non ha altro da proporre oltre l’aria fresca d’estate, allocato ad un centinaio di chilometri da due grandi città, dove il turismo si è sviluppato grazie alle strutture che tu citi.
Quanto affermi è come comprare la sella senza avere il cavallo, per sviluppare il turismo è necessario creare prima le attrazioni poi le infrastrutture, a Campodimele si sono inventati la Longevità a Orgosolo in Sardegna i Murales, noi cosa ci inventiamo?
Ciao write26

Anonimo ha detto...

Potremo sviluppare il nostro turismo sui CAZZARI. Lenola:paese dei cazzari.
"Tanto fu detto ma nulla fu fatto!"
E cosi abbiamo anche il motto.

Anonimo ha detto...

L'intervento di Claudio dimostra ancora una volta quanto sia limitato il concetto di sviluppo di un paese.

Ma davvero pensiamo che lo sviluppo di Lenola sia rappresentanto da una colata di cemento a chiavino?

E davvero pensiamo che basta fare un parcheggio ed una piazza per attrarre persone a Lenola?

Mi sembra più giusta l'osservazione di Write26 che cita l'esempio di altri comuni che hanno puntato su delle loro specifiche peculiarità per sviluppare il paese.

Ecco quello che è mancato da anni è una idea di fondo per lo sviluppo di Lenola, ma tanto a che serve noi abbiamo l'aria fresca!!!!

Poiu, è chiaro, c'è anche chi si accontenta dell'ordinaria amministrazione (a patto che sia fatta bene!)

Anonimo ha detto...

Il PARAGONE CON CAMPODIMELE è FUORI LUOGO! nON MI RISULTA UN PAESE IN CRESCITA! Anzi i giovani se ne scappano e all'infuori di una passeggiata dei formiani, nel mese di agosto, non mi risultano grandi movimenti turistici!
A meno che non si confonda un gelato estivo come TURISMO!!
Senza peccare di campanilismo, Lenola è più viva sotto ogni punto di vista! Ciao:Napoleone.

write26 ha detto...

Campodimele Residenti 733 Famiglie 265 Abitazioni 473


Lenola residenti 4131 Famiglie 1394 Abitazioni 1754

Dai Napoleone questi dati parlano da soli, comunque se questo è questa è l’unica controversia riguardo il mio post, sei veramente un amico. Un abbraccio write26

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

DIMENTICATO DA TUTTI ha detto...

SE CAMPODIMELE è IL PAESE DELLA LONGEVITA LENOLA è SICURAMENTE IL PAESE DEI BALOCCHI. P.S CHIOSCO MAI STUFATO ......POSSIBILE CHE BISOGNA SEMPRE PARLA DI STO CHIOSCO E PARLIAMO UN PO DEL MAGO O DELLA VILLETTA .......

anonimo connection ha detto...

Caro Chiosco Connection, io mantengo l'anonimato ma mi diverto a scherzare pacificamente sui blog. A te invece, che vuoi toccare argomenti seri, ripeto:

Hai ammesso che coloro che parlano del chiosco nascondendosi nell'anonimato, hanno una posizione di privilegio e usufruiscono di una condizione di favore, rispetto a quelli che si firmano.
Considerato che è così, perchè non ti firmi con nome e cognome?

Anonimo ha detto...

Dimenticato da tutti, perchè parlare della Villetta visto che è l'unico chisco di proprietà che si trova sul colle?
"MAI" si scrive MI HAI oppure M'HAI stufato!!!

write26 ha detto...

Per Claudio e per il caro anonimo di ieri ore 16.10
In Italia molti comuni, da anni, hanno iniziato a dedicare parte delle loro risorse allo sviluppo della capacità di ideare, le Amministrazioni Comunali indicono dei concorsi a tema premiati da contenute borse di studio.
I temi spaziano dall’individuare la possibilità di installare un termovalorizzatore o una centrale eolica nel proprio territorio alla destinazione d’uso di un casolare abbandonato, dalla trasformazione architettonica di una piazza al designer di un paio di sandali, da come facilitare la mobilità di un non vedente alla soluzione di uno specifico problema attraverso la telematica.
Queste iniziative quasi mai portano effetti immediati all’economia, ma hanno effetti di aggregazione e approfondimento tra i giovani, li coinvolgono nella vita pubblica, allargano il dialogo tra le generazioni, e sviluppano una capacità collettiva non trascurabile.
All’estero, in particolar modo negli USA, più il tema è stravagante maggiori sono le possibilità che l’idea derivante trovi successo all’interno del mercato, la più singolare fu quella di un tizio che inventò un metodo per riprendersi dalle sbronze, fece un sacco di soldi, io ho cercato di capirlo ma ho l’impressione di non averlo assimilato bene. Si nota molto?
Poi non poniamo limiti alla provvidenza….. può succedere che qualcuno s’inventa qualcosa simile alla longevità perché no?
Un abbraccio write26

Anonimo ha detto...

Caro Write26 hai ragione.

Ma qui, solo per fare un esempio, quando uno ha proposto l'idea di una "città dei bambini" i nostri amministratori lo hanno spernacchiato, senza sapere che altrove sono realtà!!

write26 ha detto...

Si lo so, si può sempre riproporre,
l'importante è non arredersi.
Ciao e un abbraccio

Zio Benny ha detto...

Caro write, il sistema c'è ed è tutto italiano. Un sistema di smaltimento studiato da una società italiana in collaborazione con il CNR. Si chiama THOR ed è conveniente e funzionale ma come al solito noi italiani dobbiamo far fare i soldi agli altri ( vedi la Germania, portiamo i nostri rifiuti li, pagandoli. Loro li trasformano in energia e ce la rivendono. Che volpi che siamo è? ). Il funzionamento è spiegato in rete, basta andare su google e digitare THOR. Dacci un'occhiata.

write26 ha detto...

Caro Zio Benny, grazie dell'informazione, non ero al corrente dell'esistenza di questi impianti, viene da chiedersi dov'è il ministro dell'ambiente, ma dovrei anche chiedermi dove sono tutti gli altri, quelli dell'opposizione lo so, al servizio di Berlusconi, ma i nostri? Che pena.
Ciao e un sentito abbraccio

buitre ha detto...

caro zio benny, qualche giorno fa alla radio nazionale e con precisione a radio1 è stato intervistato un componente del CNR di cui mi sfugge il nome che con cognizione di causa ha spiegato il sistema di cui parli tu.
Orbene da quel momento in tutti i siti da me visitati non c'è stata parola.
quello che per il normale cittadino è diventato un problema di salute, di ordine pubblico o altro, per i nostri governanti è e sarà sempre un fattore di crescita economica per le proprie o proprie-altrui tasche.
Io non sono un veggente, ma sono quasi certo che anche in questi momenti ci sarà chi lucrerà sul fenomeno. vogliamo scommettere che al fianco di chi dichiarerà che accetterà per solidarietà nazionale la monnezza made in naples sorgeranno nuove società con tutti i benefici (finanziamenti a fondo perduto) con all'interno persone intrallazzate con esponenti politici e con a capo la "normale" testa di legno sconosciuta, impunibile e casomai ultra ottantenne?
Ragazzi se in germania aspettano a braccia aperte i nostri rifiuti non è che improvvisamente i PANZER sono diventati così poveri da vagare tra la "lota" per trovare un tozzo di pane.
Per non parlare poi dei vari sistemi per produrre energia elettrica o acqua calda.
Il nostro ministro dell'ambiente preferisce bruciare petrolio e carbone all'energia eolica, perchè è brutto vedere i pali con le eliche sui monti. intanto in questa emergenza fa solo capolino e piazza son frère al parlamento grazie ad un collegio blindato(leggere la casta ndr). amici miei dalle parti nostre si dice che il più pulito te la rogna!!!!!!!!!
a write, come sempre impeccabile!!!!!!!!!!!

lota continua ha detto...

E' una vergogna quello che sta succedendo a Napoli e in Campania. Amministratori e politici hanno raggiunto l'apice della inefficienza e del menefreghismo. Arrivare a questo punto significa solo non avere il ben che minimo senso della capacità amministrativa e del servizio verso i propri concittadini. Ma perchè non vanno a casa prima che commettano qualche altro danno. Di chi la colpa se non di coloro che avevano il compito di prevenire tutto questa situazione di sfascio riguardo allo smaltimento dei rifiuti. La Regione Campania, governata dal centrosinistra, il comune di Napoli, governato dal centrosinistra, la nazione governata dal centrosinistra. Il napoletano Pecoraro Scanio, Ministro dei "Verdi sole che ride" (questo slogan adesso suona come una presa per il c...)che cosa ha fatto per non far cronicizzare questa situazione. Gli dobbiamo ancora credere a tutti questi soggetti ???????

buitre ha detto...

amico di lotta continua non arrabbiarti, leggo nelle tue parole una grande delusione per gli uomini che rappresentano forse i tuoi ideali.
io non sto dalla parte loro.
ma tengo a dirti che gli altri e cioè quelli per cui simpatizzo non sono migliori.
quando una cosa si cronicizza significa che ormai ci si vive e si curano solo le emergenze. questo sta accadendo. la monnezza a napoli (ed io sono un conoscitore di quelle zone) è stata da sempre una delle caratteristiche di napoli e dintorni. addirittura tempo fa per raggiungere un collega, mi indicò la strada dicendomi di seguire l'immondizia fino all'incrocio di via....e svoltare poi a destra. questi come tanti altri sono i problemi che la volontà politica non deve risolvere. la monnezza è un commercio proficuo e se va tutto bene è poco redditizia.
tendi lo sguardo al problema dell'acqua.
secondo te le ditte che hanno fatto su e giù per i monti a portare acqua lo hanno fatto gratis? quindi più manca l'acqua e più c'è chi ci guadagna.
e ritorniano sempre a bomba. se quelli che trasportano l'acqua sono poi collegati con qualcuno............!!!!!!!!!!!!!!!
guarda il caso degli incendi.
quanta gente ci mangia con questi scempi. e non parlo dei volontari o tali che rischiano pure la pelle.
elicotteri, canader, pozzi privati da cui attingere acqua, vivai per il rimboschimento, ecc,ecc.
nelle disgrazie guai ad essere la vittima. non so se sei giovane e ricordi i terremoti.
nella valle del belice c'è chi a distanza di 40 anni vive nelle baracche. di soldi ne sono stati stanziati per rifarne 10 di valli del belice.
questo è l'andazzo amico mio e tutto questo è colpa nostra che ci siamo lasciati abbindolare dalle chiacchere del politico di turno e non lo abbiamo cacciato a calci nel culo.
tangentopoli aveva cercato di fare questo. sai bene come è andata a finire.
tutto smantellato e tranne craxi tutti al loro posto. ma che vogliamo di più dalla vita.?
io un lucano me lo vado a fare.
un abbraccio

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .

Chiosco Connection ha detto...

anonimo connection a che ti serve il mio nome , vuoi venirmi a picchiare ?
Dovresti essere più preoccupato nel ricercare nel tuo paese l'identità del rispetto delle leggi e del senso civico.
Mi spiace ti è andata male , ma se vuoi puoi continuare a farmi domande , vedi amico mio , io ti rispondo perchè so benissimo che la mia protesta è pulita e senza secondi fini .
Io inseguo la verità , tutto qui, ma sono cosciente che ai molti interessati questo concetto suona male .

virtus lenola ha detto...

solo per annunciarvi la nascita del blog della virtus lenola,
http://virtuslenola.splinder.com

illuso ha detto...

Bassolino e Iervolino dovrebbero essere processati per disastro ecologico e ambientale. Invece i giornali se la prendono con i cittadini comuni, i giudici, tutti di sinistra, per giustificare Bassolino e Iervolino, se la prendono con la camorra. E' questo il guaio. Quando le colpe sono di personaggi di sinistra, il problema non lo risolveremo mai perchè trovano sempre le protezioni.

Chiosco Connection ha detto...

X il Sig.Sindaco di Lenola
rag. De Filippis Gianbattista

gli occupanti del chiosco del Tappo , a prescindere dal fatto che sono vari anni che gestiscono la struttura , hanno una posizione di privilegio rispetto agli altri semplici cittadini lenolesi usufruendo di una condizione di favore ?
Non sarebbe meglio pagare il dovuto ( quant'è ? ) agli occupatari e dare in gestione la struttura ad una cooperativa di ragazzi e ragazze lenolesi , magari restringendo i requisiti alle giovani età ( 18-25 anni ) ?

TENGO A PRECISARE A TUTTI CHE L'UNICO MIO INTENTO E' LA RISOLUZIONE LEGALE E DEMOCRATICA DEL PROBLEMA . GRAZIE E SCUSATE PER IL DISTURBO ARRECATO .