venerdì 18 luglio 2008

CONSIGLIO COMUNALE, I PUNTI AFFRONTATI

L'ultimo consiglio comunale (assente giustificato alla seduta Mastrobattista Alfredo) si è aperto con la risposta ad una interrogazione della minoranza riguardante la scelta dell'amministrazione di procedere il prossimo anno a nuova gara per la gestione dell'asilo nido di Vallebernardo.
Il Sindaco De Filippis ha risposto che dopo ben otto proroghe concesse, allo scopo di non sconfinare nella illegittimità, è più che corretto avviare una nuova gara. D'altronde le nuove normative nazionali e circolari CEE rendono impraticabili ulteriori proroghe.

Si è passati ad esaminare il conto consuntivo esercizio 2007. In evidenza il lavoro svolto a livello di contenimento della spesa e, contestualmente, di copertura dei servizi essenziali. L'oculatezza amministrativa ha consentito di non aumentare le tasse comunali ai cittadini. Tutti gli interventi della maggioranza hanno evidenziato i risultati conseguiti anche a livello di opere pubbliche finanziate nel 2007. Il Sindaco ha invitato i consiglieri Guglietta e Lauretti ad esprimere un voto favorevole al consuntivo, in quanto nel 2007 ricoprivano la carica di assessori gestendo in prima persona il bilancio (...si sono astenuti...).
PRESENTI N° 16.
VOTI FAVOREVOLI N° 11 (SINDACO DE FILIPPIS, TATARELLI, MAGNAFICO, PANNOZZO, DE FILIPPIS O., MASTROBATTISTA G., CARDI, MARROCCO, TRANI, VERARDI, TACCETTI).
CONTRARI N° 3 (ANTOGIOVANNI, DI FONZO, PIETROSANTO).
ASTENUTI N° 2 (GUGLIETTA, LAURETTI).

Un altro punto importante è stato quello relativo all'Ospedale San Giovanni di Dio di Fondi. E' stata votata ALL'UNANIMITA' una delibera di sostegno alle iniziative che vorrà intraprendere l'apposito comitato pro-ospedale allo scopo di eliminare i rischi di un depotenziamento della struttura ospedaliera.

Il quarto punto in discussione ha riguardato la convenzione per la concessione in uso dell'immobile di proprietà comunale denominato "Istituto Santa Maria del Colle". Le suore intendono continuare a svolgere la loro missione a Lenola. Pertanto la Madre Generale e la Consulta Regionale hanno espresso unanime parere perchè si provveda ad una nuova convenzione da sottoscrivere tra Comune e Santuario.
Il Rettore del Santuario si è reso disponibile a sottoscrivere una nuova convenzione assumendo così la gestione dell'immobile, gestione non più sostenibile per le suore in quanto notevolmente gravosa. In questo modo viene loro garantito il proseguimento dell'opera così come fin'ora è stata portata avanti.
Il convincimento dell'intera maggioranza era quello di trovare sull'argomento la disponibilità dell'intero consiglio comunale. Trattandosi infatti di questioni legate al riconoscimento delle illimitate attività passate, presenti e future delle Suore della Misericordia a favore della popolazione, il dibattito era stato immaginato all'insegna della moderazione. Invece i consiglieri di minoranza hanno preferito la strada dello scontro ed addirittura uno di loro ha anche abbandonato l'aula "per protesta". Con argomenti pretestuosi hanno proposto di rinviare l'esame della delibera, ma all'atto della votazione finale si sono astenuti assumendo un comportamento contraddittorio rispetto al polverone sollevato in fase di discussione.
In sostanza la nuova convenzione, poi votata, assegna gratuitamente la gestione di tutto il complesso per 19 anni all'Ente Chiesa per attività di promozione del turismo sociale e religioso ed anche per attività diverse da quella di religione e di culto ai sensi dell'art. 15 delle norme approvate con il protocollo del 15/11/1984 tra Italia e Santa Sede.
PRESENTI N° 15.
VOTI FAVOREVOLI N° 11 (SINDACO DE FILIPPIS, TATARELLI, MAGNAFICO, PANNOZZO, DE FILIPPIS O., MASTROBATTISTA G., CARDI, MARROCCO, TRANI, VERARDI, TACCETTI).
CONTRARI NESSUNO.
ASTENUTI N° 4 (GUGLIETTA, LAURETTI, ANTOGIOVANNI, PIETROSANTO).

L'assemblea cittadina ha poi votato l'aggiornamento del piano triennale delle opere pubbliche. Nella programmazione amministrativa sono state inserite le seguenti opere:
1)-lavori di costruzione Piazza Passignano, euro 172.000,00;
2)-lavori di completamento Parco Mondragon, euro 150.000,00;
3)-eliminazione barriere architettoniche struttura Centro Studi "R. Ingrao", euro 100.000,00;
4)-costruzione parcheggio urbano a Vallebernardo, euro 116.000,00;
5)-recupero sperimentale immobili comunali da adibire a sale museali, euro 168.500,00.
PRESENTI N° 15.
ALL'UNANIMITA'

Il sesto punto all'ordine del giorno ha riguardato la richiesta alla Regione Lazio di rettificare la perimetrazione prevista nel Piano Territoriale Paesistico Regionale.
Nel P.T.P.R., i corsi d'acqua vengono quasi tutti considerati appartenenti ad "acque pubbliche" pregiudicando l'edilizia privata. Tutto ciò in contrasto con le disposizioni legislative e con il vigente Piano Regolatore Generale che attestano la presenza nel territorio di acque classificate "non pubbliche".
L'errata perimetrazione apporta degli inconvenienti di natura economica, lamentati anche da numerosi cittadini che, con enormi sacrifici, vogliono costruirsi una modesta abitazione.
PRESENTI N° 14.
ALL'UNANIMITA'.

In continuazione di seduta, 7° punto all'o.d.g., il consiglio comunale ha preso atto dell'avvenuta consegna del tratto di strada provinciale, bivio "Cutinale"-Santuario, che dalla Provincia passa ufficialmente al demanio comunale.
PRESENTI N° 15.
ALL'UNANIMITA'.

Il consiglio ha successivamente deliberato il programma per lo sviluppo dell'iniziativa di Bilancio Partecipativo riferito all'anno 2009, confermando la richiesta già presentata alla Regione Lazio. In generale si intende comunicare ai cittadini la volontà dell'amministrazione di attivare il processo di "progettazione partecipata"; di stimolare la riflessione sulla responsabilità dei cittadini di partecipare alla vita cittadina e alle decisioni che hanno una ricaduta sulla vivibilità del territorio in cui risiedono; di raccogliere indicazioni sul modo con cui i cittadini ritengono di poter partecipare al processo progettuale e le competenze che contano di poter e voler mettere a disposizione del processo collettivo.
PRESENTI N° 14.
ALL'UNANIMITA'.

Il punto n° 8 ha riguardato una variazione al bilancio di previsione 2008. Tra l'altro, in particolare, sono stati inseriti contributi per la stabilizzazione di alcuni dipendenti LSU/LPU.
PRESENTI N° 15.
VOTI FAVOREVOLI N° 11 (SINDACO DE FILIPPIS, TATARELLI, MAGNAFICO, PANNOZZO, DE FILIPPIS O., MASTROBATTISTA G., CARDI, MARROCCO, TRANI, VERARDI, TACCETTI).
CONTRARI N° 4 (GUGLIETTA, LAURETTI, ANTOGIOVANNI, PIETROSANTO).

Infine è stata discussa la nuova composizione della Commissione Edilizia Comunale.
La minoranza, dopo essersi dichiarata contraria alla presenza di consiglieri comunali uditori in Commissione, ne ha proposto la soppressione e conseguentemente di demandare l'esame delle pratiche al solo ufficio tecnico.
A seguito del dibattito, la proposta finale della maggioranza, poi votata, è stata quella di costituire una Commissione Edilizia di soli tecnici, così composta:
dirigente del settore edilizia privata che la presiede; l'ufficiale sanitario; un ingegnere o architetto; un geometra; un perito industriale-elettrotecnico o esperto in progettazione di impianti elettrici; un esperto ambientale o esperto in materia urbanistica; un esperto in edlizia privata.
PRESENTI N° 15.
VOTI FAVOREVOLI N° 11 (SINDACO DE FILIPPIS, TATARELLI, MAGNAFICO, PANNOZZO, DE FILIPPIS O., MASTROBATTISTA G., CARDI, MARROCCO, TRANI, VERARDI, TACCETTI).
VOTI CONTRARI N° 4 (GUGLIETTA, LAURETTI, ANTOGIOVANNI, PIETROSANTO).

La seduta è terminata alle ore 24,15.

6 commenti:

edilizia connection ha detto...

In attesa di risposta riformulo la domanda al consigliere comunale Pietrosanto Carlo :

"sono state effettuate delle speculazioni edilizie (in particolare a Vallebernardo) da parte di società immobiliari "
Queste sono parole scritte nel volantino del gruppo politico " PER UNA NUOVA LENOLA ", quindi ora chiedo al consigliere di Minoranza Pietrosanto Carlo che negli ultimi 5 anni è stato membro della Commissione Edilizia :

LA SPECULAZIONE EDILIZIA CON IL COINVOLGIMENTO DI DETERMINATE PERSONE NON E' REATO ?
E SE LO E', NON DENUNCIANDO IL FATTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA', VOI NON VI MACCHIATE DI UNA COLPA PIU' GRAVE E VIGLIACCA , L'OMERTA' ?
CHE PARERE HA DATO LEI IN COMMISSIONE QUANDO AVETE ESAMINATO LA LOTTIZZAZIONE IN OGGETTO ?

N.B.
Attendo risposta dal consigliere Pietrosanto non perchè io abbia qualcosa contro di lui ma per il semplice fatto che è stato l'unico dei 5 consiglieri eletti nella minoranza a far parte negli ultimi 5 anni della commissione edilizia e quindi è il più informato sui problemi edilizi ed il più preparato per potermi rispondere.
Grazie e scusate per il disturbo arrecato .

tempo di attesa risposta : 13giorni

romano de roma ha detto...

Aoohh..., risponneteje. Me lo sogno pure 'a notte, domeniche comprese.

edilizia connection ha detto...

al consigliere comunale Pietrosanto Carlo :

"sono state effettuate delle speculazioni edilizie (in particolare a Vallebernardo) da parte di società immobiliari "
Queste sono parole scritte nel volantino del gruppo politico " PER UNA NUOVA LENOLA ", quindi ora chiedo al consigliere di Minoranza Pietrosanto Carlo che negli ultimi 5 anni è stato membro della Commissione Edilizia :

LA SPECULAZIONE EDILIZIA CON IL COINVOLGIMENTO DI DETERMINATE PERSONE NON E' REATO ?
SE LO E', NON DENUNCIANDO IL FATTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA, VOI DELLA MINORANZA (ORGANISMO POLITICO CHE IN OGNI PAESE CIVILE HA IL COMPITO DEL CONTROLLO AMMINISTRATIVO NEI CONFRONTI DELLA MAGGIORANZA) NON VI MACCHIATE DI UNA COLPA PIU' GRAVE, L'OMERTA' ?
CHE PARERE HA DATO LEI IN COMMISSIONE QUANDO AVETE ESAMINATO LA LOTTIZZAZIONE IN OGGETTO ?

n.b. mi rivolgo ora anche a tutti gli altri consiglieri di minoranza , chiedendo ufficialmente ad Antogiovanni Andrea , Di Fonzo Giancarlo , Guglietta Pasqualino , Lauretti Dario di avere una risposta ai 3 quesiti che sto riformulando da 15 giorni .
Onestamente non riesco a capire dov'è il problema , negare risposte a domande serie è un segnale preoccupante per chi si è presentato all'elettorato con le bandiere del dialogo e della comunicazione .
Accetto con piacere l'invito a cena di write e gli chiedo un parere sul "mutismo" della minoranza nei riguardi delle mie 3 semplici domande .

tempo di attesa risposta : 15giorni

edilizia connection ha detto...

al consigliere comunale Pietrosanto Carlo :

"sono state effettuate delle speculazioni edilizie (in particolare a Vallebernardo) da parte di società immobiliari "
Queste sono parole scritte nel volantino del gruppo politico " PER UNA NUOVA LENOLA ", quindi ora chiedo al consigliere di Minoranza Pietrosanto Carlo che negli ultimi 5 anni è stato membro della Commissione Edilizia :

LA SPECULAZIONE EDILIZIA CON IL COINVOLGIMENTO DI DETERMINATE PERSONE NON E' REATO ?
SE LO E', NON DENUNCIANDO IL FATTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA, VOI DELLA MINORANZA (ORGANISMO POLITICO CHE IN OGNI PAESE CIVILE HA IL COMPITO DEL CONTROLLO AMMINISTRATIVO NEI CONFRONTI DELLA MAGGIORANZA) NON VI MACCHIATE DI UNA COLPA PIU' GRAVE, L'OMERTA' ?
CHE PARERE HA DATO LEI IN COMMISSIONE QUANDO AVETE ESAMINATO LA LOTTIZZAZIONE IN OGGETTO ?

n.b. mi rivolgo ora anche a tutti gli altri consiglieri di minoranza , chiedendo ufficialmente ad Antogiovanni Andrea , Di Fonzo Giancarlo , Guglietta Pasqualino , Lauretti Dario di avere una risposta ai 3 quesiti che sto riformulando da 16 giorni .
Onestamente non riesco a capire dov'è il problema , negare risposte a domande serie è un segnale preoccupante per chi si è presentato all'elettorato con le bandiere del dialogo e della comunicazione .

tempo di attesa risposta : 16giorni

Giuseppe Davia ha detto...

COMUNITA' GIOVANILE LENOLESE

La Comunità Giovanile Lenolese ringrazia quanti hanno partecipato alla "prima giornata del sociale" tenutasi martedì 22 Luglio presso l'anfiteatro comunale.
Un ringraziamento dunque alle associazioni intervenute con stands allestiti a proprio piacere:"Gli amici della natura","l'MP GROUP","Inventa un film" e "Senza barriere"(quest'ultima di Fondi).
Un grazie anche all'amministrazione comunale e a tutte le persone che hanno assistito allo spettacolo nonostante la serata gelida,al service audio e luci di Rocco e Mirco ed ovviamente all'"ALLEGRA BRIGATA" che ha animato la nostra serata..
Bellissimo e ovviamente toccante per certi versi,lo spettacolo ha visto protagonisti questi ragazzi diversamente abili cimentarsi
nella rappresentazione,in lingua dialettale ed in versione comica, della celebre favola "CENERENTOLA".
Che dire..tanto di cappello davanti a questi ragazzi che,attraverso una rappresentazione teatrale, hanno dimostrato grande spontaneità, serietà (addirittura uno di loro ha rimproverato il "gobbo"/suggeritore che lo aveva fatto sbagliare... :-D )e voglia di divertirsi e far divertire!!
GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!


Il Presidente
Giuseppe Davia

Swan ha detto...

Il vigile urbano.
Oltre i requisiti richiesti dalla legge,per svolgere questa professione, e per un buon servizio al cittadino, sono necessarie capacita di RELAZIONARSI CON IL PUBBLICO, autonomia decisionale, memoria visiva, prontezza di riflessi, AUTOCONTROLLO, affidabilita, buona salute.
Il vigile urbano ha il fischietto non ha il clacson della macchina;il vigile urbano ha il fischietto non ha le sue urla per attirare l'attenzione del cittadino.
Signor Sindaco,
Lei è una persona garbata e rispettosa, cerchi di impartire queste sue doti anche a qualche suo collaboratore.
Con rispetto.