sabato 16 giugno 2007

Stiamo facendo il nostro dovere

In questi ultimi anni a Lenola c'è stata una fioritura di opere pubbliche e tante altre iniziative sono state portate avanti in ogni settore. La seria e scrupolosa programmazione ha dato i risultati sperati. Abbiamo sempre mirato all'interesse generale escludendo dal nostro modo di pensare ogni comportamento arrogante e presuntuoso (che abbiamo invece subìto) e siamo intervenuti e abbiamo preso iniziative a prescindere dalla convinzione politica dei cittadini. Il lavoro effettuato ci ha consentito di realizzare e risolvere cose importanti e per il futuro ci saranno ulteriori opere da iniziare di cui già abbiamo avuto comunicazione (vedi sistemazione area case popolari San Martino).

Facciamo qualche esempio. Se si vuol parlare di come incrementare il turismo non si possono fare solo ragionamenti accademici. Occorrono i fatti. I due nuovi parcheggi in località Colle crediamo siano un esempio di come affrontare concretamente questo tipo di discorso. Affinchè il turista possa essere incentivato a visitare i nostri luoghi, deve trovare un ambiente disposto ad accoglierlo. Lo stesso vale per i servizi igienici nella stessa area del Colle che sono stati realizzati in due diversi luoghi. La prima struttura (vicino al Santuario della Madonna del Colle) è già ultimata. La seconda è in corso di realizzazione ed è ubicata nei pressi dell'anfiteatro all'interno del Parco Mondragon.

Naturalmente Lenola occorre farla visitare tutta. Proprio per questo ci siamo posti il problema di sistemare il centro storico. Piazza Torquato Molinaro tra poco diventerà un vero e proprio salotto all'aperto dove poter assistere con tutta tranquillità nel periodo estivo anche a concerti di musica classica o a manifestazioni particolari. Tra l'altro, infatti, il progetto prevede la realizzazione di una pedana. Il nucleo antico in questo periodo è interessato da altri lavori riguardanti alcuni edifici che, migliorando l'aspetto del borgo, saranno utilizzati per alloggi popolari. Pertanto lo scopo è anche quello di rivitalizzare il centro storico a tutto beneficio dell'economia del luogo. Il finanziamento risale al periodo della precedente amministrazione De Filippis e se qualcuno non ci crede, considerato che altri vorrebbero prendersene il merito, la documentazione può essere visionata presso gli uffici comunali.
In altri quartieri del paese fervono lavori di notevole spessore. E' il caso della sistemazione di Via Lago che rappresenta un'antica aspirazione dei lenolesi.

Ancora. Mai una amministrazione era riuscita a farsi finanziare un centro sociale: noi ci siamo riusciti. La risoluzione di questo problema era stato posto dal gruppo anziani di Lenola che si riunisce attualmente in Via Municipio nei locali dell'ex "consultorio". L'attuale centro è accogliente (perchè anch'esso da noi ristrutturato) ma sicuramente non ha spazi sufficienti. Altri interventi di ristrutturazione sono stati effettuati anche nei centri sociali di Vallebernardo e Passignano.

Sempre nel sociale, nel periodo estivo sono già due anni che il Comune organizza un centro diurno per diversamente abili ed è il terzo anno che ospita un folto gruppo di bambini provenienti dalla zona di Cernobil. Abbiamo sempre ritenuto che la solidarietà non ha confini.
Inoltre occorre far presente, in quanto molti non lo sanno, che il Comune sostiene economicamente con fondi di bilancio la gestione dell'asilo nido ubicato in una struttura comunale e il servizio telesoccorso-teleassistenza. Ci sono state altre iniziative in accordo con i Comuni limitrofi che hanno permesso un minimo di inserimento lavorativo a persone rientranti nelle fasce deboli.

Ma una amministrazione seria doveva farsi carico soprattutto delle problematiche scolastiche. Sempre con i fatti, non soltanto a parole come fanno alcuni. In questo mandato amministrativo sono stati acquistati due nuovi scuolabus e abbiamo pensato ai plessi, con finanziamenti che riguardano la messa in sicurezza degli edifici e opere varie di ristrutturazione. Possiamo affermare, per chi conosce le altre scuole, che le nostre sono esemplari. L' impegno in questo settore, considerato che ogni iniziativa scolastica viene da noi favorita, dovrebbe essere apprezzato. L'importante comunque è avere la coscienza a posto.

Naturalmente ci siamo rivolti anche alle nostre frazioni e alla campagna. Numerose sono state le strade rurali sistemate tra le quali tutta Via Passignano e Via Vignolo; numerosi sono stati i nuovi tratti fognari. Ma numerosi sono stati anche i nuovi tratti di pubblica illuminazione.
Per lo sport, settore fortemente connesso con le politiche giovanili, recentemente il consiglio comunale ha adottato un apposito provvedimento per intervenire sul campo di Carduso e su quello di Vignolo. Quando leggiamo sul giornale che queste strutture sono fatiscenti, chi lo scrive sembra dimenticare che il Comune se ne è preoccupato. L'importante è fare notizia. C'è poi la tensostruttura rimessa a nuovo nonostante i tre anni trascorsi senza telo e dopo l'ultimo recente danno a cui però è stato posto rimedio nei tempi record di quindi giorni.
Tutte queste opere sono state finanziate con fondi della Provincia, della Regione e dello Stato
L'amministrazione comunale si è posta inoltre il problema della mancanza di loculi, raggiungendo un accordo con i privati per l'ampliamento del cimitero.

In questo mandato è stato avviato il servizio della raccolta differenziata porta a porta che rappresenta un vanto per tutta la cittadinanza. C'è da dire ancora che il nostro bilancio è sano tant'è vero che ci siamo potuti permettere di aumentare il nostro patrimonio immobiliare con l'acquisto dell'ex palazzo Pandozj (in questo modo abbiamo anche scongiurato il rischio del trasferimento del Comando Carabinieri) e di un garage in pieno centro storico dove è difficile trovarne.

In campo urbanistico Lenola sta crescendo, lo dimostrano le nuove costruzioni. Tutto ciò sempre rispettando il territorio. Chi vorrebbe bloccare l'edilizia privata e poi si lamenta perchè il territorio non si sviluppa entra in totale contraddizione con se stesso.
E per concludere, entro un anno il problema idrico sarà risolto.

Noi ci avviamo alla scadenza del mandato amministrativo con la coscienza a posto. Le chiacchiere le lasciamo fare agli altri.

40 commenti:

Anonimo ha detto...

Bravi davvero, sono con voi. Ma adesso è venuto il momento di pensare a qualcosa di grande per i giovani.

peter parker ha detto...

Complimenti a questa amministrazione che in questi anni ha fatto cose buone.

Anche io concordo però con l'anonino, diamo un po di spazio ai giovani, avvicinamoli alla vita polica in quanto essi (ed anche io visto che sono giocavani) rappresentano il futuro del paese

il risolutore ha detto...

i miei complimenti per la versione del blog dimodo che si possa parlare ai cittadini senza la burocrazia di un sito istituzionale come quello del comune di lenola.
Ho letto molto compiaciuto le vostre idee, i vostri fatti alcuni dei quali non erano a mia conoscenza e per tali opere me ne avvedo e vi faccio i complimenti per quanto realizzato nel nostro paese. Ora io però mi chiedo una cosa e spero venga che la mia domanda trovi risposta: opere pubblche, cantieri, realizzazioni, costruzioni, rifacimenti stradali...tutto questo va bene; ma se noi abbiamo come "pezzo forte" del nostro paese il turismo, perchè viene organizzata un estate lenolese dove la liquidità è bassa e le serate belle e importanti,che attirano la gente, si stringono solo a 3 o 4 eventi al massimo?il turista che viene, viene si per andare al mare la giornata e la sera a passeggio per il viale ma se c'è qualcosa di interessante la ascolta e la vede. La persona di fuori che legge il volantino dell'estate lenolese legge solo un evento di suo compiacimento e lenola poi la dimentica. Perchè allora mi chiedo non si è fatto mai in modo che, oltre a lavori pubblici che la gente può vedere, di organizzare una buona estate lenolese da far riempire il viale sul colle e l'anfiteatro sulla pineta??perchè non valorizzare itinerari turistici tra i nostri monti che possano far attirare qui a lenola gli amanti della montagna e del verde incontaminato?? non è difficile anzi...
spero che a tali miei dubbi e domande venga fatta chiarezza come è stato fatto nel post dove io scrivo. nel frattempo vi ringrazio per la disponibilità e un buon proseguo di lavoro e vi mando i miei più cordiali saluti

Alberto ha detto...

Un abbraccio a tutti gli amministratori.

StarmanBlogger ha detto...

hahhaah

quanto sta accadendo è stupendo. c'è un clima davvero interessante.

materiale ottimo per un libro...mmm.

MUSIC PROJECT GROUP ha detto...

Un'amministrazione che, almeno con noi, è sempre stata disponibile, negli orari più impensabili; basti pensare che per organizzare il capodanno in piazza (sia quello del 2006 che quello del 2007) gli amministratori ci incontravano anche di sera, con la massima collaborazione; peccato che i fondi per tali eventi non sono un granchè ma comunque ogni persona che lavora sopra il comune si è autotassata, acquistando diversi biglietti della lotteria e contribuendo così anche economicamente.
Complimenti dunque per il dialogo che avete instaurato con noi!
MP GROUP

Anonimo ha detto...

Una cosa buona l'avevate fatta: la raccolta differenziata. Come mai è stata interrotta (a parte plastica e carta) ?

il risolutore ha detto...

essendo questo un sito gestito dal gruppo di maggioranza comunale, pongo qui un altra domanda questa volta di carattere tecnico: perchè il sito del comune è fuori uso??

StarmanBlogger ha detto...

una semplice domanda: lodevole la tempistica di intervento sulla tensostruttura ma altrettanto non si può dire dell'uso che ne è stato e tutt'ora ne è fatto.

In cosa sono stati investiti i fondi per le riparazioni se poi non viene fruita da alcuno?

grazie.

GRUPPO DI MAGGIORANZA ha detto...

Comunichiamo che solo ora ci siamo accorti che era attiva la moderazione dei commenti. Scusandoci per l'incoveniente, abbiamo provveduto a disattivarla.

Gruppo di maggioranza ha detto...

Rispondiamo alla domanda riguardante la tensostruttura.
Siamo attualmente in attesa che gli organi dirigenti della società sportiva Virtus vengano a sottoscrivere la convenzione in modo da poterla utilizzare legittimamente ed ufficialmente.
In seguito ad accordi precedentemente presi, infatti,qualche mese fa il Consiglio Comunale ha votato una delibera riguardante la bozza di convenzione per la gestione dell'impianto alla stessa società sportiva. Sentiti ultimamente gli organi dirigenti, ci hanno risposto che nei prossimi giorni si recherenno in comune per la definizione dell'atto.
C'è da aggiungere che la Provincia di Latina ha finanziato un ulteriore importo per la tensostruttura che riguarda l'installazione di pannelli frangi vento. L'intervento servirà a scongiurare il rischio di danni causati dal vento che nella zona di Carduso in alcuni periodi è particolarmente forte.

GRUPPO DI MAGGIORANZA ha detto...

Rispondiamo alla domanda di Risolutore: "perchè il sito del comune è fuori uso??"
Il sito del Comune di Lenola non più visibile da Venerdi 15 giugno, allorchè, cercando di collegarsi, si veniva informati che non era possibile accedere al sito per degli errori HTTP. Questi errori sono di tipo generico. Abbiamo quindi cercato di capire a cosa si riferivano e, con delle operazioni tecniche, abbiamo avuto questo altro messaggio " Microsoft VBScript compilation Expected statement /includes/variables-inc.asp, line 16 Option Explicit".
Consultato il nostro webmaster ci ha informato che potrebbe trattarsi di un errore causato nella fase di inserimento dati. Infatti ciò è accaduto dopo che erano state inserite delle foto d'epoca. Siamo stati comunque rassicurati che il tutto sarà repristinato nel più breve tempo possibile.

Assessorato all'ambiente ha detto...

Rispondiamo ad anonimo sulla raccolta differenziata.
Premettiamo che non è sicuramente l'unica cosa che abiamo fatto di buono; ma ognuno di noi vive la propria realtà.
La raccolta differenziata "porta a porta" non è mai stata interrotta. Attualmente non vengono differenziati solo carta e palstica come tu dici, ma anche vetro, metalli, farmaci, pile. E' stata momentaneamente sospesa la raccolta dell'umido-organico in quanto l'impianto di compostaggio della società SEP di Pontinia è stato chiuso per problemi tecnici. Lenola non è, infatti, l'unico comune ad aver sospeso il servizio di differenziazione dell'umido-organico.
Augurandoci di averti fornito una risposta esauriente, ti salutiamo cordialmente.

Pasqualino Guglietta

Anonimo ha detto...

Caro Assessore Guglietta,
se legge bene io non ho fatto cenno alla sospensione della raccolta porta a porta ma alla sospensione della raccolta differenziata e, come lei sa, differenziare l'organico è stata la cosa più difficile da far passare a Lenola. Non vorrei che la gente si disabituasse. Tra l'altro la sua risposta ritengo non sia esauriente: ma non avete un contratto con questa società? Sta pagando delle penali per non aver fornito il servizio? Ed i tempi di ripristino dell'impianto quali sono? Il fatto che non siamo l'unico Comune non mi sembra una grande nota di merito. Insomma... quando si ricomincia a differenziare sul serio?

Assessorato al Turismo e Cultura ha detto...

Rispondiamo a il risolutore sulla organizzazione dell'Estate lenolese.
La difficoltà sta proprio nelle disponibilità di bilancio comunale: solo 8.000 euro che alla fine, a malapena, sono sufficienti per SIAE, ENEL, interventi tecnici, ecc. Immagina poi se in quel badget doveva rientare anche il pagamento degli straordinari ai lavoratori comunali che prestavano la loro opera durante le manifestazioni, come accadeva alcuni anni fa. A questo è stato sopperito con l'istituzione del Comitato Permamente Cultura, Turismo e Spettacolo; con l'intevento di amministratori (credo che li hai visti agire come operai) e di molti volontari cui va la nostra più sentita riconoscenza.
Ci preme aggiungere che le manifestazioni che riempiono la maggior parte delle serate dei mesi di luglio e agosto sono realizzabili grazie ai contributi ecconomici della provincia di Latina e, in misura minore, di altri enti sovracomunali.
Non dobbiamo mai dimenticare poi le serate organizzate dalla Consulta dei Commercianti; dallo stesso Comitato Permamente Cultura, Turismo e Spettacolo; dalla Proloco e dalle varie associazioni locali.
In merito alle "serate belle e importanti, che attirano la gente" non credo siano solo 3 o 4. L'anno scorso ci sono state 3 manifetsazioni teatrali di alto livello (2 a cura della compagnia teatrale "le nuvole teatro" di rinomata fama); 3 serate del Festival Pontino di Musica a piazza Duomo (apprezzate purtroppo soprattutto dai cittadini dei paesi limitrofi); la serata culturale con la conferenza multimediale sul Brigantaggio post-unitario; la celebrazione Del XX anniversario del gemellaggio Lenola-Mondragon con il gruppo folkloristico Internazionale di Lauro di Sessa Aurunca; i concerti della nostra banda musicale e delle Corali "Fra Deo Gratias" e "Juvebnes Cantores".
Siamo comunque stimolati dal tuo intervento e cercheremo di fare ancora meglio con l'aiuto di tutti, anche il tuo se vuoi, e confidando anche, come negli anni precedenti, nel contributo economico dei vari sponsor, dei privati cittadini e degli amministratori stessi. Magari riusceremo ad organizzare altre serate tipo Miss Italia e Giggione: pur non essendo gradite a molte persone, è fuori duscussione che "attirano la gente"
e che "porterebbero "molte persone da fuori", cosa che a te, come a noi, sta particolarmente a cuore.
Quanto poi alle escursioni naturalistiche, ne abbiamo pubblicate diverse sul sito del Comune, redatte e messe a disposizione degli amanti della montagna dal nostro Mariano Izzi che conosce i monti di Lenola più di quanto noi conosciamo le nostre tasche.
Con la speranza di aver, almeno in parte, fugato i tuoi dubbi e che riterrai esuauriente questa nostra risposta e ringranziandoti, ti salutiamo cordialmente.

P.S. se hai in mente qualche proposta di manifestazioni che ritieni interessanti allo scopo ilustratoci siamo ben lieti di ascoltarti. Sai dove trovarci.

Dott. Giovanni Macaro

il risolutore ha detto...

i miei complimenti più veri vanno per la prontezza usata nel rispondere alle mie domande e a quelle degli altri frequentatori di questo blog. Credo che l'avvento di tale pagina di confronto sia un ottima cosa anche perchè qui c'è meno burocrazia rispetto a quanto si aveva in un sito istituzionale come quello del comune, ancora i miei complimenti continuate sempre così ad essere sempre disponibili per il cittadino che ha dubbi e incerteze!

Un amico ha detto...

Dato che il sito del Comune non è attualmente funzionante, vorrei interrogare il Sindaco su una questione che riguarda la chiusura al traffico del centro storico. In effetti con le macchine dei dipendenti comunali non c'è mai posto, con il passaggio di molti non residenti è diventata una strada pericolosa. Non crede Sig. Sindaco che è arrivato il momento di prenderla questa decisione?

Anonimo ha detto...

Ma il fatto che ci siano solo 8.000 euro a disposizione significa che non siete capaci(o non ne avete voglia) di attingere a fondi che sono a disposizione per la cultura e per il turismo. Non è questo un autogol? Cercate di andare ogni tanto alla regione oppure andate a leggervi qualche legge e trovare finanziamenti invece di passare il tempo nei bar del paese.

Anonimo ha detto...

Comunque da quattro anni a questa parte l'estate lenolese è stata sempre meglio delle precedenti.

un 62enne che vi legge ha detto...

Per quello che parla dei bar:
Confrontatevi con gli argomenti non con gli insulti. Altrimenti c'è il rischio di arrivare "a mille e una notte". Una parola tira l'altra e poi qualcuno rischia di farsi male.

Anonimo ha detto...

accetto il consiglio del 62 enne. Parliamo almeno dei soli 8.000 euro che hanno trovato per il turismo a Lenola. Non sono il segno di una disfatta?

peter parker ha detto...

Si ma siamo 4000 persone, non è che il bilancio coumunale sia molto visto il rapporto popolazione territorio.

Credo che 8.000 euro siano piu che sufficenti per un'estate, poi è normale, se volete far venire Vasco Rossi una sera ce ne vuole il doppio.

Iniziamo noi cittadini ad accontentarci, non è che i soldi cadono dal cielo

Antonio ha detto...

Mi sembra di aver capito che 8.000 euro sono la base, ma poi ce ne sono degli altri. E poi tutto l'indotto delle associazioni, gruppi, comitati ecc. E' cosi'?
Ragazzi se vogliamo contribuire a fare qualcosa tutti insieme,"affuciamici" le maniche.
Buona giornata.

Anonimo ha detto...

peter parker. 8.000 euro non sono nulla per un paese che vuole essere turistico (vedi altri paesi limitrofi). Ci sono molti soldi a disposizione per organizzare festival, rassegne, incontri ma bisogna lavorare (LAVORARE !!!) un anno prima per preparare i progetti, presentarli, seguirli e così via. E' chiaro che se ti basi solo sul bilancio del Comune di 4000 abitanti questi sono i risultati. Comunque se vi piace questa estate.. buon divertimento

MUSIC PROJECT GROUP ha detto...

Non servono solo i soldi per organizzare una buona estate; serve la collaborazione di tutti.
Piccolo esempio: quest'anno noi riorganizzeremo le 24 ORE DI SPORT; non c'abbiamo neanche provato a chiedere dei soldi all'amministrazione perchè siamo consapevoli che non ci sono. Per coprire le spese venderemo le magliette, come è stato fatto nelle edizioni precedenti.
Crediamo che con un piccolo sforzo da parte di tutti sia normale per chi ama il paese.
Non guardiamo Terracina o altre cittadine; lì si fanno grandi concerti ma sono a pagamento (l'anno scorso 22 euro per vedere i Negrita); non è tutto oro quello che luccica!
MP GROUP

Assessorato al Turismo e Cultura ha detto...

Rispondiamo ad anonimo sui fondi di bilancio per l’estate lenolese.
Si parlava delle manifestazioni dell’estate lenolese e non del turismo a Lenola o sbaglio? Ma forse per te è la stessa cosa.
Comunque, se 8.000 euro per te è una disfatta ti invitiamo a proporre un contributo di 2 euro in più a persona sulle tasse comunali per la prossima estate lenolese. Se trovi la popolazione d’accordo sarai il prossimo assessore al turismo (Mauro Moschitti permettendo).
Ma torniamo alla realtà.
Forse non hai letto bene la mia risposta. Ti ripeto che varie manifestazioni dell'estate lenolese e, aggiungo qui, del periodo natalizio, sono possibili grazie al finanziamento della Provincia di Latina. Per accedere a tali finanziamenti bisogna predisporre dei progetti. Ti informo poi che per quest'anno ne abbiamo presentati 2 e siamo in attesa di sapere se sono stati approvati.
Quanto poi ai finanziamenti regionali sono finiti quei tempi in cui (seconda metà degli anni 80) la Regione Lazio elargiva contributi per questo tipo di manifestazioni. Controlla tu stesso cosa finanzia la Regione per la Cultura e ti invito a venire al Comune e visionare i progetti presentati.
Quanto poi a come passiamo il nostro tempo libero, non credo che dobbiamo rendere conto a te se lo facciamo nei bar del paese o altrove. Grazie a Dio viviamo in un paese libero e democratico.
Ma forse tu non hai ben chiaro il concetto di libertà .
Senza rancore, ti salutiamo cordialmente.

Dott. Giovanni Macaro

ELCHE ha detto...

Gentile Dott. Macaro,
esprimo qui dei giudizi che non sono rivolti alla sua persona ma al suo operato come amministratore e dunque non la prenda come una cosa personale anche se sarò duro.

Basta essere obiettivi e confrontare i programmi delle passate estati di Lenola (quello di quest'anno ancora non si vede e siamo al 26 giugno !!!) con quelli dei paesi limitrofi (non dico Terracina ma ad esempio Campodimele ed Itri) per dire che il nostro (vostro) è il peggiore.
L'estate la salvano le associazioni ed i comitati religiosi altrimenti, se fosse solo per il suo assessorato, sarebbe ancora peggiore.
La provincia di Latina ha elargito somme (minime) richieste per singole manifestazioni e non a fronte di progetti presentati.

Non è vero che non ci sono più fondi regionali anche se è vero che ora, a differenza degli anni 80, bisogna presentare progetti credibili e forse qui sta tutto il vostro limite. Ci informa che sono stati presentati per quest'anno 2 progetti (cosa riguardano?) e siete ancora in attesa se vengono approvati, ma non le sembra un po tardi visto che siamo a ridosso dell'estate? E visto che c'è questo sito per informare perchè non dimostri qui tutti questi progetti presentati quest'anno.
Per ciò che riguarda il tempo libero ha certamente ragione.
Buon lavoro.

P.S. anche secondo me Mauro Moschitti sarebbe meglio di Lei.

Assessorato al Turismo e Cultura ha detto...

Carissimo/a Elche,
hai ragione: se fossimo al 26 giugno e non sarebbe pronto il programma per le manifestazioni estive avresti tutto il diritto di rimprovarci. Non so dove vivi, ma in nessuna parte del mondo mi sembra ci sia un fuso orario con una differenza di 7 giorni!
Io ho confrontato i programmi della scorsa estate con quelli dei paesi limitrofi (li ho confrontati, a dire la verità, anche con quelli della precedente amministrazione). Esaminali anche tu, ma con obiettività.
Quanto alle associazioni, noi abbiamo sempre portato avanti l’idea che ognuno debba fare la propria parte; quindi, una volta insediatici, abbiamo subito cercato di coinvolgere le associazioni e i cittadini. E in questo, devi darcene atto, ci siamo riusciti, al contrario di coloro che oggi si ergono a paladini del turismo.
Riguardo a Mauro Moschiti, siamo legati da troppa stima e rispetto reciproci per farci coinvolgere in sterili pettegolezzi.
In conclusione, seguo il consiglio di un 62nne : ”vi invito a non accettare troppe provocazioni e a mantenere un comportamente adeguato al ruolo”. Pertanto il capitolo è chiuso.

Ti saluto cordialmente
Dott. Giovanni Macaro

ELCHE ha detto...

Caro Dott. MAcaro,
vedo che lei si è attaccato ad un errore di battitura e comunque la sfido a pubblicare il programma dell'estate 2007 prima del 26 giugno. Per il resto mi sembra che non ha risposto a nessuna delle mie osservazioni:
1) 2 progetti presentati ? quali? ma non è troppo tardi?
2) i soldi dell'Amm. provinciale non sono progetti ma "elemosine" a singole manifestazioni
3)Quali sono i progetti presentati alla regione quest'anno?


Per ciò che riguarda Mauro non è pettegolezzo ma è una mia preferenza rispetto a Lei.
La saluto ed aspetto il 26 giugno con ansia e le risposte che non ha dato.
UN abbraccio.

peter parker ha detto...

Bravi MPG concordo con voi

Iniziamo a fare qualche iniziativa GRATIS, altro che soldi...

A me sembra che volete tutti essere pagati...

Ci vogliono idee no soldi

utente indaffarato ma attento! ha detto...

sarà che forse sono stupido, ma penso che l'estate lenolese non debba sperare nell' aiuto dei privati cittadini o degli sponsor commerciali, se ci sono ben vengano, però, io penso che il comune si debba affidare alla professionalità ed alla esperienza della proloco, penso che ad angelo guglietta bisogna dargli massima fiducia, e anche un po'' di carta bianca nelle decisioni, ma caro assessore al commercio, io questo non lo noto! ma dal momento che lei è e rimane comunque il responsabile in prima persona del buon esito dell'estate lenolese, in questo momento si merita un appunto, per il cui prendo spunto da un esempio, che per i più, sarà banale: il titolare di una ditta di bevande, d' estate va in ferie o permette ai propri dipendenti di andarci? NO! e allora , caro assessore, come mai nel pieno dello svolgimento dell' estate lenolese, momenti in cui sarebbe a dir poco preziosa la sua presenza, se ne va in ferie? di sicuro lei penserà che non sono affari miei, ed ha ragione, ma io penso che questo sia un atto di poco amore nei confronti delle manifestazioni e mancanza di rispetto nei confronti di chi poi resta a farsi il cxxx! O NO?
un altro punto che affronto, è la totale mancanza di rispetto nei confronti dei vigili da parte dei cittadini residenti e da parte di chi viene da anni a lenola: ma i vigili devono fare I VIGILI o si denvono sedere al bar a giocare a tresette e farsi la passatella? chi è responsabile del rispetto del loro operato? io penso che fino a quando qualcuno, un po'' più in alto, permetta che accada che si faccia a chi figlio e a chi figliastro, e chi vo capì, capisca, la gente non imparerà mai a rispettarli.
per esempio, il disco orario, questo sconosciuto.....ma possibile che ci vuole la scienza per capire che solo quando funzionerà tutto l'anno la gente comincerà a capire che è giusta la multa che si riceve quando si fa la sosta selvaggia.
ci vuole per caso la scienza per capire che via lago dovrà diventare a senso unico? ci vuole la scienza per capire che piazza cavour deve essere pedonalizzata e nel centro storico devono girare al massimo solo le macchine dei residenti, e non di chi lavora al comune?
ci vuole per caso piero angela per capire che sarebbe quasi ora di mettere i parcometri nei punti più nevralgici del paese?
e poi, tasto dolente, per anni il calcetto sul colle è stato il fiore all' occhiello dell' estate lenolese, ma perchè non si fa più?

utente indaffarato ma attento! ha detto...

assessore al turismo, scusate!!

Anonimo ha detto...

il turismo a lenola non decollerà per adesso,almeno fino a quando non si farà chiarezza su cosa è il turismo,quali sono le possibilità che offre e quali sono i mezzi piu adatti per far si che avvenga una programmazzione seria in materia.
ma lo sapevate che il turismo rappresenta circa il 30% del PIL in italia?Decoro urbano prima di tutto,ma poi che c'entrava quella casa giallo canarino nel centro storico?come mai non siete intervenuti per non permetterlo?
se va bè tanto sempre le stesse cose uno scrive,ma tanto da un orecchio entrano e dall'altro escono...basta che ci si accaparri i voti che importa?ovviamente

ELCHE ha detto...

Caro Dott. Macaro,
mancano 4 giorni al 26 giugno( data sulla quale mi ha preso in castagna ...) ed il programma dell'estate Lenolese non si vede.

Per ciò che riguarda i confronti con gli altri paesi limitrofi l'ha informo che, tanto per farle capire , Vallecorsa (VALLECORSA !!!) all' inizio di giugno ha stampato ed affisso il programma delle manifestazioni del mese di giugno con 8 concerti di musica classica. A Lenola, invece, ancora non viene chiusa tutti i giorni la passeggiata del Colle.

Aspetto le Sue risposte con fiducia.

Serve coerenza ha detto...

Utente indaffarato non serviva fare il nome di Angelo Guglietta per capire che eri un suo adepto. Nei tuoi commenti hai solo ripetuto quello detto da Angelo in una recente riunione in biblioteca. Se vuoi fare il saputello impara a ragionare di testa propria e soprattutto fallo dopo essere sicuro di quello che dici e informato riguardo gli argomenti che intendi esporre, altrimenti taci che di papagalli e leccacxxo il paese ne è pieno.

Antonio ha detto...

A me pare che sia stata la pro loco a defilarsi, visto che bene o male tutti collaborano.

Anonimo ha detto...

C'è una persona che si lamenta perchè il calcetto sul colle non si fa più. Il problema potrebbe risolversi facilmente se l'organizza lui.
Sfatiamo poi per favore certi miti riguardo a personaggi che non si fanno vedere più a Lenola. Se solo ne avessero la volontà avrebbero carta bianca, gialla e paonazza. Non mettiamo l'aureola sulla testa di chi al massimo organizza una serata in tutta l'estate.
Però all'"utente indaffarato ma attento" mi sento di dare ragione sui vigili, che fanno il loro mestiere e che meritano più rispetto.

PER L'ASSESSORE ALLA CACCIA ha detto...

Vorrei sapere dall'assessore alla caccia, che se non sbaglio è il sig. Luigi Verardi, notizie riguardanti la pratica di questa nobile attività sul territorio di Lenola.
Quali iniziative sono state in questi anni intraprese?
Quale ruolo ha avuto il comune in merito alla corretta e pacifica gestione dell'esercizio venatorio locale?
Attendiamo risposta

ELCHE ha detto...

Caro Dott. MAcaro,
oggi è 25 (meno 1) e non ho ancora ricevuto le risposte alle domande poste (e non si è ancora visto il programma dell'estate lenolese). Se avete aperto un blog spero che vogliate confrontarvi con i cittadini,
Aspetto fiducioso

ELCHE ha detto...

Dott. Macaro,
nonostante il suo sarcasmo mi permetto di rifarLe la domanda: ad oggi è stato pubblicato il programma dell'estate lenolese? Vivo io in un fuso orario sbagliato?
Aspetto le sue risposte anche alle altre domande.

COn rispetto...