venerdì 22 giugno 2007

Verso la fine del quinquennio ma non siamo ancora stanchi

A chi pensa che questa sia un'amministrazione che si avvia "stancamente" alla scadenza del mandato, ricordiamo che in questi giorni sono state predisposte numerose richieste di finanziamento alla Regione Lazio ed altre ne predisporremo prima del 30 giugno, termine ultimo per la loro presentazione. Chiuderemo questo mandato "alla grande" con la consapevolezza di aver fatto il nostro dovere.
Elenchiamo le richieste con le leggi regionali di riferimento:
L.R. 88/80 E 9/05 AMPLIAMENTO E ADEGUAMENTO SEDE COMUNALE;
L.R. 27/90, 21/95, 2/03 E 46/74 ACQUISTO FRANTOIO ARSIAL LOC. POZZAVEGLI;
L.R. 4/06 COSTRUZIONE PARCHEGGIO MULTIPIANO PIAZZALE DON BOSCO;
L.R. 29/96 PERCORSO TURISTICO ANTICO BORGO DI AMBRIFI;
L.R. 74/89 ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE CENTRO SOCIALE VALLEBERNARDO;
L.R. 72/80 AMPLIAMENTO STRADA VIGNOLO E PASSIGNANO;
L.R. 40/90 INTERVENTI CENTRO ABITATO DI VALLEBERNARDO;
L.R. 27/90 ACQUISTO ATTREZZATURE PER MIGLIORAMENTO RACCOLTA DIFFERENZIATA,
L.R. 93/80 E 74/91 APPROVAZIONE PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA;
L.R. 12/81 INTERVENTI PRESSO L'ASILO NIDO DI VALLEBERNARDO;
L.R. 18/01 REDAZIONE PIANO DI ISONIZZAZIONE ACUSTICA;
L.R. 72/80 INTERVENTI DI VIABILITA' COMUNALE;
L.R. 55/76 REDAZIONE PIANI PARTICOLAREGGIATI;
L.R. 53/98 SISTEMAZIONE IDRAULICA E REGIMAZIONE ACQUE FOSSATO VIGNOLO, FOSSATO VALLE FUSICA E FOSSATO PASSIGNANO-VALLEBERNARDO;
L.R. RISTRUTTURAZIONE POZZO LOC "LA FONTANA";
L.R. 39/02 MANUTENZIONE PINETE COLLECAMMINO E COLLIFIERI;
L.R. 27/90 RECUPERO CHIESA SAN GIOVANNI EVANGELISTA;
L.R. 12/81 RISTRUTTURAZIONE SCUOLA MEDIA L. DA VINCI;
L.R. 4/06, ART. 72 COSTRUZIONE PARCHEGGIO LOC. VALLEBERNARDO;
L.R. 11/04 AMMODERNAMENTO IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE;
L.R. 39/02 OPERE FORESTALI DI PREVENZIONE INCENDI;
L.R. 15/02 COMPLETAMENTO CAMPI DI CALCIO CARDUSO E VALLEBERNARDO.
Ringraziamo gli uffici competenti per averci aiutato a predisporre le richieste.

40 commenti:

il risolutore ha detto...

ma una domanda mi surge spontanea da farvi: ma il campo sportivo di vallebernardo non era già pronto da un pezzo???

gruppo di maggioranza ha detto...

Spiegati meglio, per tutto c'è una risposta.

Aladino Band ha detto...

Ragazzi, cercate di sbrigarvi a ripristinare il sito istituzionale del comune. E' passato troppo tempo.

Anonimo ha detto...

scusate ma via pantano per quanto tempo deve ancora rimanere senza illuminazione?Ormai è dal famoso maltempo di quest'inverno che i lampioni non si accendono più!
Adesso è estate e una persona se vuole uscire a piedi deve portarsi dietro una torcia per uscire di casa ed arrivare a San Rocco?
Grazie di una risposta
Giovanni Stradella

Anonimo ha detto...

Ciao!

segnalo anche qui questo mio lavoro. Una visione del consiglio comunale: http://bayimg.com/IaBhaaabf

(COPIATE E INCOLLATE NELLA BARRA)

saluti!

il risolutore ha detto...

mi erano arrivate voci o addirittura l'avevo letto su qualche quotidiano locale che il campo a vallebernardo fosse già pronto...allora perchè sono stati chiesti altri finanziamenti a riguardo?si deve per caso rifare da capo?
poi un altra cosa che ho notato ieri....ma quelle giostre al p.le che guevara devono starci per forza?pagano il suolo pubblico per stare lì quei mezzi che non mi sembrano tanto a norma?perchè se non mi sbaglio il calcetto quest'anno organizzato dalla comunità giovanile non è stato fatto fare perchè servivano i posti macchina...e ora quei due cosi i posti macchina non li tolgono?2 sabati fa sono stato costretto a parcheggiare quasi a via impero perchè lì quelle due pseudo giostre prendevano e prendono tutt'ora almeno 30 posti macchina....ci devono stare per forza???
grazie gia in anticipo per la disponibilità che date e per la vostra risposta

Un cittadino. ha detto...

Approfitto anch'io della bontà dei nostri amministratori a rendersi così disponibili per porgli una domanda: perché a via Lago si parcheggia da entrambi i lati della strada, a volte impedendo anche il passaggio pedonale, non suscitando nessuna premura dei vigili e poi gli stessi sono così attenti a far rispettare il traffico in altri luoghi del paese?
Grazie.

gruppo di maggioranza ha detto...

Rispondiamo per Via Pantano.
Quando si verificano eventi come quello accaduto in Via Pantano, ma anche in Via Roma e in Via Guglielmo Marconi (tratto "dietro le mura") a causa di un fulmine, l'eccezionalità del fatto impone purtroppo una attesa per reperire le risorse necessarie per l'intervento di riparazione. Trattandosi pertanto di un intervento non previsto, occorre attendere delle entrate per essere messi in grado di effettuare una variazione di bilancio e quindi procedere all'apposito impegno di spesa. Nel frattempo abbiamo già sistemato alcune zone, che hanno richiesto una notevole spesa. Prossimamente l'amministrazione interverrà anche per le altre linee.
Chi dice che è tutto semplice, sa di dire una falsità, valida solo per farsi un pò di propaganda.

Campo di calcio Vallebernardo.
Ricordiamo che le opere di sistemazione di un campo sportivo, non riguardano soltanto l'area di gioco ma anche gli esterni.

Calcetto sul Colle.
Non risponde a verità il fatto di non aver dato l'autorizzazione per via dei posti macchina. Se il calcetto sul Colle per ora non si fa è per altre ragioni non dipendenti dalla volontà del Comune.

La giostra.
Queste autorizzazioni si concedono generalmente per brevi periodi. Il proprietario, anche lui pensiamo abbia il diritto di lavorare, sa benissimo che all'occorrenza deve smontare l'impianto.

Viabilità Via Lago.
A questa domanda dovrebbe rispondere il comando vigili che ha l'autorità e la competenza di intervenire.
Gli giriamo la domanda e quanto prima pubblicheremo la risposta.

mai multato ha detto...

Comando vigili urbani...

Perchè cara amministrazione non osservate come lavorano i vigili assunti durante il periodo estivo?

Essendo voi Ente Locale bisogna che abbiate il principio dell'IMPARZIALITA', a maggior ragione la polizia locale.

A me non sembrano vigili urbani, ma anzi WALKER LENOLA RANGER.
Lenola è stufa di multe fatte a chi si e a chi no, per questo ho un book fotografico che prima o poi volentieri mostrerò al sindaco o al Comandante delle guardie.

Colgo l'occasione per ringraziare anticipatamente l'amministrazione sperando che mi illumini anche su questa questione sottolineando che io non sono mai stato multato

ha ha ha ha detto...

leggendo tutto quello che avete fatto, realizzato, in fase di realizzaione e di progettazione.....ho notato che manca l'ultima cena e la crocifissione.....

PER L'ASSESSORE ALLA CACCIA ha detto...

Vorrei sapere dall'assessore alla caccia, che se non sbaglio è il sig. Luigi Verardi, notizie riguardanti la pratica di questa nobile attività sul territorio di Lenola.
Quali iniziative sono state in questi anni intraprese?
Quale ruolo ha avuto il comune in merito alla corretta e pacifica gestione dell'esercizio venatorio locale?
Attendiamo risposta

un amico ha detto...

Oggi comunque è la festa di San Giovanni Battista.
Auguri al Sindaco e al Vicesindaco.

Giovanni Macaro ha detto...

Ringrazio l'amico degli auguri per il mio onomastico.

una opinione ha detto...

Mauro ha detto che vuole far diventare Lenola il paese del bambino. Salvatore ha detto che lo appoggerà a spada tratta.

Anonimo ha detto...

voi non sarete nemmeno stanchi...grazie visti gli sforzi di questi anni ci credo.
Però noi siamo stanchissimi

Anonimo ha detto...

"Noi" chi?
Io ad esempio penso che per il prossimo mandato debba essere riconfermata questa amministrazione. Se a qualcuno non sta bene può anche trasferirsi a Cuba, paradiso della democrazia.

tutti uguali ha detto...

Guarda che chi non appoggia questa amministrazione e critica la stessa sui vari blog, di comunista ha ben poco. Il tuo riferimento a Cuba è un pò fuori luogo. Per quanto riguarda Andrea dovrebbe essere tanto vigile quanto lo è con l'amministrazione, nei confronti della sua creatura ( la comodità giovanile) visto che ha appena speso 30.000 euro per acquistare un tappeto di erba sintetica. Trentamila euro di fondi pubblici!!! Adesso i vari Pele, Maradona,Totti e compagnia bella saranno felicissimi. Immaginate quanti accorreranno nel nostro bel paese per vedere il tappeto istallato. Meno male che abbiamo altri 2 parcheggi nuovi per accogliere i "pellegrini del tappeto". Tutta campagna elettorale, del bene del paese a lor signori tutti, non interessa un emerito tubo, per non dire altro.

Anonimo ha detto...

Ho letto tutte le belle richieste che avete fatto alla Regione Lazio ma non ho letto neanche una riga riguardante il problema delle auto nel Centro Storico. E' arrivata l'estate e come ogni anno siamo invasi da auto, visto che ci sono dei lavori in corso e non si sa quando finiranno ,perchè i vigili di lenola ogni tanto non si fanno un giro per controllare se tutte le auto in sosta presso il parcheggio "Francesco Boccia" sono dei residenti o sono dei dipendenti comunali ???

Utente indaffarato ma attento! ha detto...

Buongiorno!
Mi attangali un grave ed atroce dubbio!
Ma Andrea Antogiovanni, che Vi ha fatto? Ho letto che quella che voi chiamate "comodità lenolese" ha acquistato un tappeto erboso per il calcetto! Bene. Secondo Voi, non avranno tutti la possibilità di giocare a calcetto senza rovinarsi sull' asfalto o sul cemento? Io non rieso a capire il perchè di tutte queste lamentele. Ma al posto di chiederVi dove verrà steso, il campo, Vi lamentate perchè è stato acquistato. Io penso che molti di Voi siano degni del CIM, perchè sragionate. Io penso che molti dovrebbero ringraziare pubblicamente Andrea, per i posti di lavoro che ha creato, per le idee, PER I FAVORI CHE PROPINA senza aspettarsi un grazie da nessuno. Sarà dovere politico, ma almeno fa qualcosa!!!!
E se pensate che tutto quello che fa lo fa per scopi elettorali, io penso che sia giusto, perchè chi fa politica, viene delegato dal popolo per risolverli i problemi, non per crearli.

Serapide ha detto...

Vorrei dei chiarimenti.
La comunità giovanile ha davvero acquistato il tappeto di erba sintetica per giocare a calcetto?
Se vero, la ritengo una cosa utile di cui credo potranno beneficiare tutti i cittadini lenolesi.
Quanto alla spesa, io so che si tratta di un finanziamento regionale finalizzato solo a questo scopo: come a dire o si compra il tappeto o si perde il finanziamento.
Quello che non capisco è cosa c'entra Andrea. Non è Mauro Simone il Presidente della Comunità Giovanile oppure sono state fatte nuove elezioni ed è stato eletto Andrea?
Vi sarei grato se mi chiarite un pò le idee. L'optimum sarebbe se lo facesse la stessa Comunità giovanile.
Grazie

Anonimo ha detto...

Prende più finanziamenti la Comunità Giovanile che il Comune di Lenola!!!! Mauro SImone SINDACO !!!!

Anonimo ha detto...

Con tutto il rispetto ma questa mi sembra proprio una grande stupidaggine per confondere le idee. Una sottigliezza ironica sempre per attaccare ingiustamente l'amministrazione.
Tutti i cantieri aperti a Lenola stanno a dimostrare che sono arrivati molti finanziamenti per il nostro comune. Dobbiamo ragionare obiettivamente non con il dente avvelenato contro qualcuno.

Anonimo ha detto...

Serapide ritieni utile spendere 30.000 per un tappeto di erba sintetica? Spero tu abbia non più di 13 anni per ragionare cosi. Di cose utili ce ne sarebbero a migliaia da realizare avendo a disposizione fondi pubblici.

utente indaffarato ma attento! ha detto...

MAURO SIMONE FOR PRESIDENT!!!!!!!
Però cambia squadra!

gino su tutti ha detto...

E' un' estate lenolese ricca di eventi, e un grande plauso va all'assessore alla caccia Luigi Verardi, che ancora una volta sbalordisce tutti richiamando l'attenzione di lenolesi e forestieri, attraverso l'organizzazione di varie giornate dedicate alla passione per la caccia e la natura (ben 8!).
Il suo impegno va ben oltre il contesto venatorio, e si concretizza "giornalmente" anche per mezzo della sua associazione venatoria(ITAL CACCIA), nel controllo capillare del territorio comunale, grazie alle guardie venatorie volontarie.
In un paese in cui non si fa altro che chiacchierare a vanvera, almeno una persona dimostra di agire con i fatti! BRAVO GINO!!!!

andrea antogiovanni ha detto...

Rispondo all'intervento a firma "Tutti uguali" e a "Serapide".

La Comunità Giovanile è nata per iniziativa del mio assessorato nel 2002 ed è stata istituita sotto forma di "autogestione" pertanto agisce attraverso un proprio consiglio di amministrazione (tutti giovani fino a trentacinque anni) ed è controllata da un collegio di revisori contabili.

Se è giusto o meno acquisatre un campo di erba sintetica non spetta a noi giudicarlo poichè così ha deciso il cda della Associazione e a noi tocca semplicente rispettare la loro volontà poichè nè io, nè chiunque altro può fare alcunchè per cambiare le cose.

Nel loro rispetto e nel rispetto della loro crescita la pubblica amministrazione dovrebbe però determinare le condizioni possibili affinchè la loro azione si concretizzi ed io spero che lo stia facendo e che lo faccia quotidianamente.

Serapide ha detto...

Ringrazio Andrea per le delucidazioni.
Se poi ritengo utile spendere 30.000 per un tappeto di erba sintetica, credo che il Consiglio di Amministrazione abbia fatto proprie le richieste dei giovani di Lenola.
Penso che anche un torneo di calcetto, organizzato bene, aperto anche ai Comuni vicini possa contribuire a portare gente a Lenola.

Zio Benny ha detto...

Vorresti dire che tutti i corsi organizzati finora dalla comunità giovanile sono frutto del lavoro del cda, oppure di qualcuno che da dietro ha suggerito di farli? Allora bisognerebbe far capire al cda che con i fondi che si riescono a percepire, si potrebbero realizzare molte altre cose ben più utili e importanti: un appuntamento fisso da ripetere e far crescere di anno in anno, chiedere la gestione di strutture già esistenti e renderle agibili e produttive ( Cinema Lilla, campi da tennis, tensostruttura, centro studi). Poi ben venga anche il torneo di calcetto ma organizzato a livello provinciale, allora sarebbe una bella cosa. Caro Andrea, la comunità giovanile può anche essere "autogestita" ma allora avrebbe bisogno di un supervisore perchè comunque "spende" i soldi dei contribuenti e sarebbe meglio spenderli bene. Fermo restando che resta sempre un opinione personale e che non ha nulla contro la tua persona o dei facenti parte della comunità.

Anonimo ha detto...

per zio benny..
i corsi e progetti organizzati dalla comunità giovanile sono frutto di idee venute fuori dai soci dell'associazione,qualche consiglio da qualcuno come dici tu poi si puo sempre accettare per la migliore riuscita dei progetti.
Credimi ogni volta preparare i progetti da mandare alla regione nn è cosi semplice cm si pensa,dietro c'è un lavoro di mesi visionato accuratamente in ogni dettaglio,non è come si pensa,che basta che si chiede una cosa i soldi arrivano!!é stata indetta una riunione il mese scorso per far avvicinare piu gente possibile,per accogliere nuove idee,cercare gente nuova che potesse portare consigli e per cercare di collaborare tutti per il bene del paese e di noi giovani in primis.Beh dov'erano tutti quaesti ragazzi??tutta questa gente co nuove idee??ben vengano,noi siamo aperti a tutti perchè è solo con la forza di tutti che si puo veramente fare qualcosa,io è poco che mi sono avvicinato alla comunità giovanile, ma di mia iniziativa,perchè credo in noi giovani,e credo alla collaborazione che tutti dovremmo avere.Beh da quella famosa riunione nessuno è venuto per portare qualche idea nuova a darci qualche consiglio,ad iscriversi alla comunità!ciò che si cerca è la vera collaborazione,perchè è facile accendere il pc e scrivere "perchè nn si fa questo e quello?".Sicuramente si puo fare di piu ma posso dirti che oggi al 27giugno ci ritroviamo ad ultimare i progett da mandare alla regione entro il 30c.m. e a farlo ci ritroviamo in 3/4.alla riunione si è parlato di tutto cio di cercare nuove idee da inserire nei progetti,e se a distanza di un mese da essa nn si è fatto vivo nessuno nn è colpa nostra.
C'è la possibilità di aprire una radio,si è cercata la disponibilità nei ragazzi,dov'è??portare avanti una radio è difficile in 2/3pers. nn credi??per quanto riguarda la gestione delle strutture ti invito a recarti all'ufficio protocollo e vedere le nostre richieste inerenti alla gestione di esse.Per quanto riguarda i soldi c'è un apposito revisore dei conti per la piu totale trasparenza e migliore gestione dei fondi.
nn voglio prolungarmi ancora ma visto che sei un ragazzo con qualche idea ti invito a incontrarci e cercare una "COLLABORAZIONE" per il bene di noi giovani e per cercare di "spendere al meglio" come dici tu i soldi.
Marco S.

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere se la comunità giovanile paga un affitto al comune per la struttura di Via Liverani.

Zio Benny ha detto...

Marco ti ringrazio per avermi risposto. Hai capito che la mia non voleva essere una critica buttata li ma bensi un suggerimento. Il fatto che vi ritroviate sempre in pochi forse è dato dal fatto che, molti, in voi vedono un gruppo chiuso e faticano ad avvicinarsi ma questo succede un pò per tutto. Riguardo alla mia collaborazione non posso accettare l'invito perchè non verrei visto di buon occhio da molti di voi, credimi sulla parola. Vi auguro un buon lavoro e se mi verrà in mente qualcosa farò in modo di farvelo sapere.

andrea antogiovanni ha detto...

Gentile "zio Benny" ti rispondo perchè mi hai chiamato in causa anche se quanto scritto da Marco risulta esauriente. La Comunità Giovanile è controllata da un collegio di revisori la cui presidenza è assunta, per statuto, da un professionista abilitato; tale organo di supervisore ha il compito di vigilare sulle giuste procedure di spesa nonchè redarre e certificare i bilanci e quant'altro. Non ho interesse ad accusare nessuno e la cosa non mi interessa ma ti sei chiesto se le altre associazioni funzionano secondo queste regole rigide? E perchè allora questo "stillicidio" solo ed esclusivamente nei confronti della Comunità Giovanile?

Quanto poi a questa idea di voler indirizzare il cda della associazione verso determinate scelte, esprimo una mia idea personale. La Comunità è aperta al contributo di tutti i giovani di età compresa tra undici e trentacinque anni, che possono iscriversi liberamente; sono loro (e non gli estranei) che, anche sbagliando, devono costruirsi il loro programma di sviluppo poichè la comunità è anche uno strumento di crescita della personalità, di socializzazione, ecc

Per "anonimo": la associazione avendo provveduto a proprie spese ad effettuare consistenti lavori di miglioramento dell'immobile ha ottenuto dal comune l'uso gratuito della struttura per un tempo determinato.

Anonimo ha detto...

Quindi a quanto ho potuto capire il comune gli ha dato l'uso gratuito della struttura.
Ma poteva anche non dargliela!? O poteva dargliela almeno con un minimo di affitto!?
... Questi delinquenti di amministratori che danno gratis le strutture comunali a chi è controllato da altri...

Zio Benny ha detto...

Gentile Andrea,
il mio intervento è stato capito più da Marco che da te, mi fa piacere.Nessuno ,o almeno io, ha mai parlato di procedure sbagliate ma di scelte quantomeno un pò discutibili. Non mi chiedo se le altre associazioni funzionano allo stesso modo, cosa vorresti dire? Fanno tutti cosi quindi lo facciamo anche noi. Il mio non è alcuno stillicidio,voleva solo essere un suggerimento poi ognuno continua a fare ciò che vuole e nel modo che ritiene migliore. Rinnovo il mio augurio di buon lavoro alla Comunità.

andrea antogiovanni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
andrea antogiovanni ha detto...

Gentile "anonimo" il Comune di Lenola con delibera di giunta della precedente amministrazione, confermata dalla attuale, non ha dato alla Comunità una struttura in uso gratuito ma le ha posto a disposizione "un rudere" che la Comunità con i finanziamenti ottenuti dalla Regione Lazio, ha trasformato in una struttura accogliente, spendendo fior di quattrini (credo circa 100.000 euro). Passato il periodo previsto il bene ritorna nella disponibilità del comune di Lenola. Alla fine credo che da questa operazione il comune ne ha tratto degli enormi vantaggi. La Comunità poteva spendere gli stessi soldi su un'area propria, costruendo una sede di cui ne poteva vantare la proprietà e l'uso perenne ma non lo ha fatto a vantaggio del comune di Lenola. Detto questo ti restituisco "Il delinquente" che tu hai voluto attribuire agli amministratori del Comune di Lenola.

andrea antogiovanni ha detto...

Caro "Zio Benny" purtroppo sei tu ad aver capito poco del mio intervento. Nessuna delle altre associazioni che conosco e che comunque percepisce contributi pubblici è controllata da un collegio di revisori, semplicemente perchè la legge non pone questo obbligo a carico delle associazioni ed anche delle società, cooperative, ecc. Se la Comunità Giovanile è stata organizzata in questo modo è perchè così ha voluto quella amministrazione di "farabutti", "ignoranti", "nullafacenti", "delinquenti" che, guidata da "Attila" ha distrutto il nostro paese nel periodo dal 1999 al 2003. Volevo solo farti capire, in sostanza, che la "supervisione" che tu chiedevi era già stata prevista in sede di atto costitutivo. Ora credo di essere stato più chiaro e scusami per lo sfogo.

Anonimo ha detto...

Ho i miei dubbi che con 100.000 euro si sarebbe potuto costruire una sede con tutto quel terreno attorno. Si è preferito utilizzare una struttura comunale, tanto, allo scadere degli anni concessi dall'amministrazione, si potrebbe pensare di fare come ... .

Anonimo ha detto...

Anonimo come che ? Che vuoi dire ?

Un cittadino ha detto...

Rinnovo la domanda, in attesa di una risposta da parte dei vigili, delegati dal gruppo di maggioranza, nel rispondere al mio quesito:
"perché a via Lago si parcheggia da entrambi i lati della strada, a volte impedendo anche il passaggio pedonale, non suscitando nessuna premura dei vigili e poi gli stessi sono così attenti a far rispettare il traffico in altri luoghi del paese?"
Grazie.